×
1 418
Fashion Jobs
MICHAEL PAGE ITALIA
Senior Buyer Settore Moda
Tempo Indeterminato · PRATO
MICHAEL PAGE ITALIA
Regional Account Manager Nord Italia Per Realtà di Bigiotteria
Tempo Indeterminato · MILANO
MARTINO MIDALI
Junior Product Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
MARTINO MIDALI
E-Commerce e Retail Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Loss Prevention Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
PHILIPP PLEIN
Global CRM Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
BENEPIU' SRL
Produzione -Qualita'
Tempo Indeterminato · CARPI
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Agile Delivery Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Italia e Svizzera - Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
AMINA MUADDI
Product Manager Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Regional Account Manager Emea
Tempo Indeterminato · MILANO
BURBERRY
IT Project Manager
Tempo Indeterminato ·
BURBERRY
District Manager Outlets Northern Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
Fashion Buyer-Woman Collection
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Hse Specialist / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
RANDSTAD ITALIA
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Ansa
Pubblicato il
19 gen 2016
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

MMU: da Ferragamo un inno all'eleganza sensoriale

Di
Ansa
Pubblicato il
19 gen 2016

"E' un inno all'eleganza sensoriale": così il direttore creativo Massimiliano Giornetti definisce la collezione uomo per il prossimo inverno di Salvatore Ferragamo, che unisce maglie dai volumi compatti percorse da geometrie o da figure naif ad abiti dalla precisione sartoriale e dalle disegnature classiche del repertorio maschile, dal principe di Galles agli chevron.

Salvatore Ferragamo - Fall-Winter2016 - Menswear - Milano - © PixelFormula


"E' un insieme di forze che si scontrano per creare un nuovo equilibrio estetico" spiega Giornetti, raccontando di essersi ispirato alla Vienna di inizio Novecento, dove convivevano Oriente e Occidente, razionalismo ed espressionismo. Per raccontare questo dinamismo, "che sembra uscito dalla matita di Egon Schiele", Giornetti ha voluto 39 modelli molto diversi uno dall'altro, per volti, personalità e silhouette.

E sono differenti una dall'altra, quasi capi unici, le maglie a intarsio di visone e shearling con motivi di stelle o di cuori, che si accoppiano ai pantaloni di mohair secchi e asciutti. Se le linee sono ben definite, con i capispalla precisi, i piccoli giubbini e i cappotti scolpiti, sono le fantasie a giocare il ruolo principale: sono stampate le camicie in seta e le cravatte, portate con il foulard fantasia che torna anche sul maglione e sotto il trench.

Salvatore Ferragamo - Fall-Winter2016 - Menswear - Milano - © PixelFormula


Così il classicismo del Galles o del pied de poule fa quasi da tela bianca per l'esplosione materica delle maglie a intarsio o per le pennellate di colore di un pull lampone, di un cappotto rosso ciliegia, di un trench ruggine. I pantaloni precisi lasciano sempre la caviglia scoperta, a sottolineare la nuova Oxford, che è una rivisitazione della stringata creata da Salvatore Ferragamo per Andy Warhol: una scarpa che l'artista indossava anche per dipingere e che per questo oggi è proposta con degli schizzi come macchie di colore.

 "Sarà un anno di crescita, piccola, ma se guardiamo alla crescita dell'economia mondiale, che oggi è prevista intorno al 2%, l'obiettivo è crescere a un tasso doppio". Così Michele Norsa, amministratore delegato di Salvatore Ferragamo, a margine della sfilata della maison fiorentina nella terza giornata di Milano Moda
Uomo, indica l'obiettivo per l'anno in corso.

Salvatore Ferragamo - Fall-Winter2016 - Menswear - Milano - © PixelFormula


"Negli ultimi anni - precisa - siamo sempre riusciti a crescere, siamo sempre riusciti a farlo con tassi migliori rispetto a quelli dell'economia globale e a volte anche del nostro settore. Credo che ci sia il potenziale" precisa Norsa che non nasconde, comunque, che si tratta di "un anno che è iniziato con forti turbolenze. Non ci sarà questa stabilità o serenità. Ci saranno fenomeni che potranno influenzare anche al di là delle nostre previsioni".

Salvatore Ferragamo immagina uno sviluppo retail nel 2016 pressoché sugli stessi numeri del 2015, anno in cui sono stati aperti circa 18-20 negozi, evidenzia Norsa. Il quale ricorda che la griffe è da sempre "pioniera" verso nuovi territori. Prova ne sono le recenti inaugurazioni: "in Cambogia abbiamo aperto una boutique, ora apriremo un altro spazio e uno all'interno di un
aeroporto. Si tratta di negozi relativamente piccoli".
Altre 'nuove' destinazioni "la Bolivia, dove non eravamo presenti, in Paraguay".
 

Copyright © 2023 ANSA. All rights reserved.