×
1 579
Fashion Jobs
MAISON DEGAND
Inventory Control Manager
Tempo Indeterminato · BRUXELLES
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Learning Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
SOBA SRL LABELON EXPERIENCE BEACH CLUB
Responsabile Amministrativo Contabile
Tempo Indeterminato · BACOLI
OTB SPA
Corporate Tax Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Financial Reporting Coordinator
Tempo Indeterminato ·
BALDININI SRL
Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · SAN MAURO PASCOLI
THUN SPA
Area Manager Wholesales Province di fr, te, lt, aq, ri
Tempo Indeterminato · FROSINONE
MANTERO SETA
Junior Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · GRANDATE
FOURCORNERS
Retail Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
G COMMERCE EUROPE S.P.A.
Emea Emarketing & Analytics Specialist
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
HR Training & Development Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
HERMES ITALIE S.P.A.
Stock Operations Manager - Boutique Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
IT Manager
Tempo Indeterminato · PADOVA
FOURCORNERS
Earned & Owned Media Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CLAUDIE PIERLOT ITALIE
Area Manager Italy - Permanent Contract H/F
Tempo Indeterminato · MILAN
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Toscana Settore Fashion
Tempo Indeterminato · FIRENZE
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Fashion Puglia
Tempo Indeterminato · BARI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Lazio
Tempo Indeterminato · ROMA
MANUFACTURE DE SOULIERS LOUIS VUITTON SRL
Rsponsabile Modelleria e Industrializzazione Tomaie Sneakers e Mocassino
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
LABOR S.P.A
Business Developer - Luxury/Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VALENTINO
IT CRM Specialist
Tempo Indeterminato · VALDAGNO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
j&w, Licenses And Décor Digital Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità

Miyake, libro e mostra omaggio a stilista del plissé

Di
Ansa
Pubblicato il
today 8 mar 2016
Tempo di lettura
access_time 3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

"La mia aspirazione é quella di andare avanti, di rompere gli schemi" rispondeva al The New Yorker Issey Miyake nel 1983, anche se con le sue collezioni rivoluzionarie, il designer giapponese, é andato molto oltre e ha ridefinito il mondo del pret à porter. La sua moda é una fusione di poesia e praticità, le sue creazioni uniscono tradizione sartoriale, tecnologia e funzionalità, attraverso l'uso del colore, dei volumi e delle plissettature.


Lyrical life-wear - The ultimate Issey Miyake, edito da Taschen, é la monografia celebrativa del grande designer nipponico, a cui presto sarà dedicata anche una mostra a Tokyo, nel National Art Center: "The Work of Miyake Issey, in programma dal 16 marzo al 13 giugno. E' stata presentata il 7 marzo a Parigi, in occasione della Fashion Week cui Miyake ha partecipato con la sua ultima collezione.

La monografia offre un parallelismo con la visione più intima e coraggiosa del designer, con l'esame dell'originalità dei materiali e delle tecniche utilizzate sin dagli albori della sua carriera, prima ancora che fondasse il Miyake Design Studio.

Tracciando la sua evoluzione attraverso gli abiti basati sul concetto di A Piece of Cloth, Body Series del 1980, la serie Miyake Pleats e la linea dal design pratico e funzionale Pleats Please, il libro costruisce un monumento al mix di tradizione futurismo e funzionalità di Miyake, che rimane sempre portabile, sfidando l'ovvietà. Le immagini di un Miyake contemporaneo sono realizzate da Yuriko Takagi che ha catturato gli abiti nella loro particolare originalità quotidiana, incluso uno shooting mozzafiato scattato in Islanda. L'autrice della biografia, Kazuko Koike, figura di spicco della cultura in Giappone, nel suo saggio regala una cronologia completa del lavoro di Miyake ed un profilo personale, guardando alle ambizioni e alle ispirazioni che hanno guidato il designer attraverso il suo repertorio incantato sin dalla sua adolescenza. Un must have per designer, studenti e amanti della moda, un tributo a uno dei creativi più innovativi della nostra epoca.

Issey Miyake nasce a Hiroshima nel 1938. La sua carriera comincia con gli studi come graphic designer alla Tama Art University di Tokyo, terminati con la laurea nel 1964. Segue la fondazione nel 1970 del Miyake Design Studio, base creativa di tutto il suo lavoro, dove viene prodotta alta moda femminile. Ma la visione estetica di Miyake é a 360 gradi, per cui nel 2007 lo stilista apre nella capitale nipponica il 21_21 Design Sight, luogo di culto dedicato al design. L'editor Midori Kitamura è presidente del Miyake Design Studio e del 21_21 Design Sight e lavora con lo stilista alla creazione di collezioni, mostre, oggetti e pubblicazioni, incluso Issey Miyake Pleats Please, sempre con Taschen. Kitamura ha curato la mostra Irving Penn e Issey Miyake: Visual Dialogue, nel 2011.

E dalla fine del 1980 che lo stilista ha iniziato a sperimentare nuovi metodi di plissettatura che consentono flessibilità di movimento. I capi vengono tagliati e cuciti, poi inseriti tra strati di carta e sottoposti a pressa calda, dove vengono pieghettati. La 'memoria' del tessuto detiene le pieghe e quando i capi vengono liberati dal loro bozzolo di carta sono pronti da indossare. Miyake ha avuto una lunga amicizia con l'artista della ceramica di origine austriaca Dame Lucie Rie, che lo lasciò erede alla sua morte, della sua notevole collezione di ceramiche e porcellane pulsanti, inserite da Miyake nei disegni dei suoi tessuti.

Non tutti sono al corrente dell'amicizia tra Miyake e Steve Jobs ma é stato lo stilista a produrre i dolcevita neri che sarebbe diventata una parte del creatore di Apple. Nel 1994 e nel 1999, Miyake ha girato il design delle collezioni uomo e donna al suo socio, Naoki Takizawa, in modo da tornare a fare ricerca a tempo pieno. Nel 2007, Naoki Takizawa ha aperto il suo marchio, sostenuto dal gruppo Miyake Issey ed è stato sostituito, come direttore creativo della maison da Dai Fujiwara.

Copyright © 2020 ANSA. All rights reserved.