×
1 352
Fashion Jobs
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce & Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · ROMA
YVES ROCHER
Digital Performance Marketing Specialist (Origgio-va)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
ULTIMA ITALIA S.R.L
Production And Sourcing CO-Ordinator (Production Merchandiser)
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Estero
Tempo Indeterminato · PECCIOLI
CONFIDENZIALE
Europe Buying Manager Woman Ready to Wear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Stock Controller - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
HERMES ITALIE S.P.A.
in Store Trainer - Boutique Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
STAFF INTERNATIONAL
Industrial Controller
Tempo Indeterminato · NOVENTA VICENTINA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Head of Merchandising
Tempo Indeterminato · ALBA
ISAIA E ISAIA
Information Technology Business Analyst
Tempo Indeterminato · CASALNUOVO DI NAPOLI
RANDSTAD ITALIA
Showroom Manager - Arredamento
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Showroom Manager- Arredamento
Tempo Indeterminato · BRESCIA
RANDSTAD ITALIA
Sales Manager Usa
Tempo Indeterminato · COMO
Pubblicità
Pubblicato il
9 lug 2013
Tempo di lettura
4 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Mipel presenta @mipel

Pubblicato il
9 lug 2013

Il 9 luglio presso il Boscolo Hotel di Milano si è tenuta la presentazione dell'edizione n. 104 di MIPEL The Bagshow, Mostra Internazionale di Pelletteria e Accessori. La fiera avrà luogo dal 15 al 18 settembre nei padiglioni 8 e 12 di Fieramilano-Rho, dove una superficie di circa 20mila mq. sarà la cornice delle collezioni di oltre 400 brand specializzati in borse e pelletteria. Gli espositori saranno quindi in numero inferiore rispetto all'edizione dello scorso marzo per motivi fisiologici (mancano guanti, sciarpe ecc.), ma sostanzialmente in linea con le altre edizioni.

Foto: mipel.com


Sulla scia del percorso di rinnovamento radicale, intrapreso a partire dalla scorsa edizione, di cambiare il salone nell'arco di 3 edizioni, continuano le novità presentate dal presidente di Mipel Giorgio Cannara, tra cui spiccano tre new entry di rilievo. Si tratta del brand Orobianco, molto apprezzato in Giappone, di Paris Hilton, che probabilmente sarà presente al salone per accompagnare la sua collezione di pelletteria ed infine di una designer parmigiana i cui prodotti sono già venduti da Bloomingdale's, chè è stata insignita a New York del prestigioso premio 'The Independent Handbag Design Award', Maria Lamanna, come ha svelato a FashionMag.com il presidente Cannara.

Restano i quattro settori, 'panorama', 'design studios', 'punto.it', e 'extra' e sono riconfermati per gli espositori una serie di strumenti con lo scopo di dare un servizio completo alla presentazione e vendita delle collezioni: l'area di sintesi, che riassume il meglio delle collezioni Primavera-Estate 2014, il servizio di photoshooting, un vero e proprio set fotografico in fiera per realizzare uno scatto professionale a disposizione degli espositori, la MIPEL TV, operativa con interviste e servizi speciali dedicati ai protagonisti del salone, con pubblicazione immediata sul canale youtube di Mipel-TheBagshow.

Foto: mipel.com


Torneranno inoltre le sfilate in fiera: i brand potranno presentare le proprie collezioni all'interno di un evento in un'area completamente dedicata.

La strategia di rinnovamento, iniziata con il cambio del logo e la creazione di un nuovo sito più accattivante e user-friendly, disponibile anche per la navigazione da dispositivi mobili, prevede l'uso delle più attuali tecnologie.

Foto: mipel.com


Ad affiancare il sito, il progetto @mipel, una piattaforma multifunzionale strutturata come una vera e propria fiera online, all'interno della quale le aziende interessate avranno anche la possibilità di vendere al dettaglio le proprie collezioni attraverso il servizio di e-commerce, non solo durante la fiera ma 365 giorni l'anno; i prezzi saranno decisi dalle aziende in totale autonomia come ha spiegato il presidente Cannara a FashionMag.com.

@mipel partirà con la versione italiana per poi essere tradotto in altre lingue, così com'è stato per "Mipel News", il magazine online sul mondo della borsa e dell'accessorio moda che si pone l'obiettivo di diventare un punto di riferimento nel panorama dell'informazione di settore, che ora è anche in inglese.

Foto: mipel.com


Nell'ottica di rinnovamento e riposizionamento all'interno del settore fashion internazionale, la fiera parteciperà anche alla Vogue Fashion Night Out con un evento nel quadrilatero, attraverso dei Mipel Point per veicolare il progetto Mipel all'interno di vari store come Bric's, Pellux ecc.

“Crediamo fortemente che l'insieme di queste iniziative sia l'antidoto vincente all'attuale contrazione dei consumi che vede protagonisti moltissimi settori. – spiega il presidente di Mipel e Aimpes, Giorgio Cannara – Attraverso la creazione di nuovi strumenti avremo la possibilità di cogliere le opportunità che vengono da quei Paesi in cui la richiesta è in aumento e di stimolare i mercati più statici".


E' seguito l'intervento del Direttore Generale di AIMPES e MIPEL Mauro Muzzolon, che ha illustrato il quadro di difficoltà attuale che coinvolge le imprese che fanno Mipel e ribadito l'impegno di Mipel e Aimpes contro la contraffazione.

Facendo riferimento al giro d’affari globale, il settore nel 2012 ha ancora una volta tenuto testa alla crisi internazionale: ciò è stato possibile grazie alle ottime performances di alcune grandi imprese del lusso e dell’alto di gamma nei mercati esteri, - quelli extra UE in particolare -, ma anche in virtù della forte propensione all’export di molte PMI del settore, che hanno internazionalizzato negli anni in proprio portafogli clienti, infatti il dato per l'estero è un +19% e un -5% per il mercato interno. Questi dati sono confermati anche per il 1° trimestre dell’anno in corso che segna un +12% del fatturato estero di articoli di pelletteria.

Le tendenze pelletteria della prossima stagione


Infine, Gianluca Lo Vetro ha illustrato le tendenze moda su quello che vedremo al prossimo Mipel, partendo da ciò che si è potuto vedere dalle ultime collezioni resort, dalla pre-collezioni e dalle recenti sfilate della moda uomo, che offrono sempre spunti interessanti sulle tendenze a venire.

Le tendenze pelletteria della prossima stagione


In sintesi, tornerà il motivo floreale, vedremo la "borsa con le ali", aumenteranno le borse-valiglia che rispondono all'esigenza sempre più frequente ormai di una borsa capiente e non ingobrante che si trasformi all'occorrenza in "bagaglio tecnologico", tornerà anche la tracolla, le borse piegate e arrotolate, il denim, il bianco degli anni '90, le termonastrature, (al posto delle cuciture per evidenziare l'intervento tecnico sugli accessori) e il gusto del recupero del coordinato tra accessorio e abito.

Ilaria Ricco

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.