×
923
Fashion Jobs
MANPOWER GROUP
Responsabile Avanzamento Produzione Tessile
Tempo Indeterminato · VARESE
MASSIMO BONINI SHOWROOM
Wholesale Operations Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
IRIDE GROUP SRL
Commerciale
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Responsabile Commerciale - Premium Fashion Brand
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Impiegato di Magazzino App. Categorie Protette
Tempo Indeterminato · MILANO
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
jr Financial Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
CAMICISSIMA
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MALIPARMI
Responsabile Amministrativo ed Amministrazione Del Personale
Tempo Indeterminato · ALBIGNASEGO
CONFIDENTIAL
Impiegato Ufficio Acquisti Estero
Tempo Indeterminato · NOLA
CONFIDENTIAL
District Manager Veneto
Tempo Indeterminato · VERONA
INTIMAMEDIAGROUP
International Sales & Marketing
Tempo Indeterminato · CORSICO
GIOVANNI RASPINI
Retail Controller
Tempo Indeterminato · AREZZO
CONFIDENZIALE
Responsabile Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · NOLA
RETAIL SEARCH SRL
Sales Account Piemonte Liguria
Tempo Indeterminato · CUNEO
UB INTERNATIONAL SAGL
Head of Retail/Retail Director
Tempo Indeterminato · LANDQUART
BOTTEGA VENETA S.R.L.
Bottega Veneta - Business Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION S.R.L.
Brand Communication Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L.
Bottega Veneta - Project Manager Security Systems - Consultancy Contract
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Production Director
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Junior Export Area Manager - Calzature
Tempo Indeterminato · PADOVA
CONFIDENZIALE
Senior Legal Specialist
Tempo Indeterminato · VICENZA
BOTTEGA VENETA S.R.L.
Bottega Veneta - Corporate & Emea Health & Safety Manager + Rspp Hqs Milan
Tempo Indeterminato · MILANO

Milano Moda Donna: il risveglio di Milano

Pubblicato il
24 set 2013
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Milano si riposiziona come capitale importante della moda. La fashion week dedicata alle collezioni di prêt-à-porter femminili per la primavera/estate 2014, che ha presentato oltre 132 collezioni con 74 sfilate, si è conclusa lunedì 23 settembre riscontrando un incredibile successo. “Positiva”, “ben organizzata”, “bellissima”, sono i commenti più frequenti per qualificare questa edizione del rilancio.

“Sono sorpreso dall’apprezzamento che continuo a ricevere, anche da parte di persone esterne al mondo della moda, su questa edizione e sull’effetto positivo che ha avuto per la città. Non potevo immaginare un successo simile da febbraio ad oggi. Si è sentita una grande energia. Il successo è stato determinato dalla qualità delle sfilate, dagli eventi, ma anche dalle numerose aperture e riaperture di negozi, segno di vitalità del settore”, si rallegra il presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana, Mario Boselli.

Giorgio Armani, primavera/estate 2014


“Abbiamo constatato una crescita dei compratori italiani e esteri, specialmente quelli provenienti dal Far East”, conclude Mario Boselli. “È stata una rinascita che francamente non mi aspettavo. La presenza di numerosi giovani stilisti nel calendario ha portato uno spirito nuovo e fresco alla moda italiano risvegliando tutto il settore”, rincara la dose Beppe Modenese, presidente onorario della Camera della Moda.

Le nuove leve, le cui sfilate sono state per la prima volta spalmate sull’intera settimana, hanno beneficiato di una grande visibilità e hanno saputo sedurre più di un compratore. Oltre ai debutti in passerella con Fay, Tod's, Fausto Puglisi, MSGM, Angelo Bratis, Uma Wang, Stella Jean, Philipp Plein, e Ludovica Amati nel quadro del salone White, altri nomi emergenti come Marco De Vincenzo o Andrea Incontri si sono fatti notare da buyer importanti.

Una proposta dello stilista emergente Andrea Incontri


“Mi hanno particolarmente interessato le nuove proposte dei giovani stilisti selezionati da "Vogue" e Kering. Ho visto tanta positività in giro, tanti stranieri, tanti colleghi asiatici, americani e tedeschi. Un applauso va sicuramente alla Camera della Moda che ha organizzato molto bene questa settimana”, dice Federico Giglio, che possiede sei boutique a Palermo. “A Parigi c’è più spettacolo e si fanno le vetrine più belle, ma Milano rimane la vera capitale della moda, dove si fa veramente il business”, prosegue.

“È stata una settimana eccezionale, è tornato l’ottimismo e si respira un’ottima atmosfera. Tanti colleghi vedono una ripresa perchè ad agosto hanno lavorato. Per quel che mi riguarda ho aggiunto dei nuovi marchi nella mia offerta. Magari prendo meno pezzi, ma di modelli più importanti e speciali”, commenta Pancrazio Parisi, titolare di 7 boutique a Taormina. “È stata sicuramente una delle migliori edizioni”, conclude Giulio Di Sabato di Sari Spazio e Presidente di Assomoda.

Copyright © 2020 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.