×
1 749
Fashion Jobs
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Packaging Manager
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CITIZENS OF HUMANITY
Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BANANA MOON
Direttore (Direttrice) Industriale
Tempo Indeterminato · MONACO-VILLE
RANDSTAD ITALIA
Head of Marketing Communication & PR
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Head of Advertising And Digital Production
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
DOLCE & GABBANA
Sales Manager - Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Data Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Vietnam
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager - Lombardia
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Head of Production
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Site Management Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ELENA MIRO'
Head of Merchandising & Buying
Tempo Indeterminato · ALBA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
PATRIZIA PEPE
Digital Adversiting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
PATRIZIA PEPE
E-Commerce Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Retail Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Business Controller
Tempo Indeterminato · FIRENZE
CONFIDENZIALE
IT Help-Desk
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
International Key Account Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
AFP
Pubblicato il
15 apr 2014
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Marks & Spencer rimane "prudente" malgrado un miglioramento nell'abbigliamento

Di
AFP
Pubblicato il
15 apr 2014

Il distributore britannico Marks & Spencer giovedì scorso si è definito "prudente" per il futuro, dopo aver annunciato un nuovo calo delle sue vendite di prodotti non alimentari nel quarto trimestre, su base comparabile, ma anche un miglioramento nell'abbigliamento.

La nuova campagna "Britain's leading ladies" firmata Annie Leibovitz


Sulle tredici settimane completate a fine marzo, il gruppo ha registrato un incremento dell'1,9% delle vendite totali. Nel solo Regno Unito, esse sono progredite dell'1,5%, ma calate dello 0,2% su base comparabile. Le vendite di prodotti non alimentari (vestiti, calzature e attrezzature), considerate molto importanti dagli analisti a causa delle loro difficoltà croniche, sono cresciute dello 0,2%, ma calate dello 0,6% in comparabile.

L'attività dell'abbigliamento, che è stata per lungo tempo il tallone Achille di Marks & Spencer, è cresciuta dell'1,3% (dello 0,6% in comparabile). "Nonostante un certo miglioramento della fiducia dei consumatori, rimaniamo prudenti circa le prospettive", indica Marks & Spencer in una relazione sulla sua attività.

Il direttore generale, Marc Bolland, ha comunque voluto lodare "un nuovo trimestre di miglioramento dell'attività nelle merci" e si è detto "incoraggiato dall'abbigliamento femminile, che mostra chiari segni di miglioramento".

Il margine lordo dell'attività nel Regno Unito sulla totalità dell'esercizio dovrebbe calare di circa 20 punti base, in ragione delle numerose promozioni effettuate, precisa il gruppo.

Versione italiana di Gianluca Bolelli; fonte: AFP

Copyright © 2022 AFP. Tutti i diritti riservati.