×
1 309
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENCIAL
Cost Controller - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
EDAS
Commerciale/Export
Tempo Indeterminato · ROMA
THE ATTICO SRL
HR Controller & Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Ecommerce Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Senior Graphic Designer & Art Director - Jewelry Sector
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
8 nov 2012
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Marks & Spencer: la redditività si affievolisce

Pubblicato il
8 nov 2012

Nel secondo trimestre del proprio esercizio 2012/2013, chiuso a fine settembre, Marks & Spencer ha ritrovato la strada per far crescere il proprio fatturato. Dopo un calo dell'1% nel primo trimestre rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, il gruppo britannico ha visto questo dato progredire del 2%. Tanto che, nel primo semestre, il fatturato totale si fissa a quasi 4,7 miliardi di sterline (+0,4%), e questo grazie soprattutto alla crescita dei suoi settori alimentare e multicanale (+17%).

M&S sta rivedendo il suo parco di store in Gran Bretagna. Immagine: M&S

I risultati nel settore "General Merchandise", che comprende l'abbigliamento, sono tornati stabili nel secondo trimestre. In compenso, anche se questo segmento realizza una crescita delle vendite di quasi il 4% all'estero, i tassi di cambio sfavorevoli gli comportano un ribasso finale dell’1%, a meno di 500 milioni di sterline.

Ma è soprattutto in termini di redditività che questo primo semestre resta problematico per il gigante inglese. Il suo utile operativo cala di quasi il 4% rispetto all'anno scorso, a 355 milioni di sterline. L’estero cala di più del 7% e pesa sul dato per 34 milioni. Tuttavia, seppure il margine lordo dei suoi vari settori è migliorato, il gruppo ha visto i propri costi operativi aumentare di quasi il 3%.

Marks & Spencer si trova in effetti nel bel mezzo della seconda fase di realizzazione del suo nuovo concept di negozio. A fine settembre, 192 negozi avevano già cambiato lo stile dell'ambientazione. Per Natale, dovranno essere 278, vale a dire la metà della superficie commerciale gestita da Marks & Spencer. Fra i nuovi progetti, in Francia il gruppo prevede di aprire tre nuovi punti vendita su Parigi e la regione parigina entro l'autunno 2013.

Olivier Guyot (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.