×
1 370
Fashion Jobs
MIROGLIO FASHION SRL
Senior E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Digital Campaign Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILAN
LA DOUBLEJ
Junior Sales Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
District Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Product Development Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile Taglio
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
WYCON S.P.A
Area Manager Wycon - Centro Italia
Tempo Indeterminato · PESCARA
SIDLER SA
Jersey Product Manager / Luxury Brand / Ticino
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
FOURCORNERS
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
EXPERIS S.R.L.
Account Manager Triveneto
Tempo Indeterminato · VICENZA
RETAIL SEARCH SRL
HR Admin & Payroll
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Area Manager Lombardia
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Senior Buyer - Fashion (Provincia Padova)
Tempo Indeterminato · PADOVA
OTB SPA
E-Commerce Accounting Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
MIA BAG
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB SPA
Sap Successfactors Hcm Solutions Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
OTB SPA
Category Buyer
Tempo Indeterminato · BREGANZE
STELLA MCCARTNEY
Health, Safety & Environment Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
EXPERIS S.R.L.
Marketing & E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · BOLZANO
VALENTINO
Compliance & Sustainability Analyst
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
UMANA SPA
IT Manager
Tempo Indeterminato · VENEZIA
Pubblicità

Macy's: vendite superiori al previsto nel quarto trimestre

Di
Reuters
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
today 28 feb 2018
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Macy’s ha annunciato il 27 febbraio un incremento maggiore del previsto delle sue vendite a perimetro comparabile nel quarto trimestre e ha affermato di prevedere un possibile ritorno a una crescita positiva di questo indicatore per l’insieme dell’esercizio 2018, facendo balzare il suo andamento in Borsa nei primi scambi a Wall Street.

Macy's


Il gruppo americano di department store ha lanciato lo scorso ottobre un nuovo programma fedeltà per i detentori di carte di credito e ha rivisto le attività commerciali per meglio anticipare le tendenze, accrescere la sua presenza online e avviare il lancio di nuovi prodotti a marchio proprio.
 
Per il quarto trimestre, chiuso a fine gennaio, Macy’s ha parlato di un utile per azione di 2,82 dollari, al di fuori dei costi legati alla sua ristrutturazione a alla riforma fiscale americana, ossia 11 centesimi di più rispetto al consensus Thomson Reuters I/B/E/S, che era di 2,71 dollari. Il giro d’affari è aumentato dell’1,8%, a 8,67 miliardi di dollari (7,05 miliardi di euro), in linea con il consensus.

Le vendite dei negozi aperti da più di un anno, incluso i franchising, sono aumentate dell’1,4%, molto di più del +0,3% previsto dagli analisti. Per l’esercizio 2018, il gruppo di Cincinnati ha affermato di prevedere una crescita delle vendite comparabili tra lo 0 e l’1%, il che nella parte alta della forchetta confermerebbe la ripresa del business.
 
Macy’s, prima catena americana di grandi magazzini, era diventata il simbolo delle difficoltà del commercio al dettaglio tradizionale rispetto alla nuova concorrenza degli e-tailer e delle insegne di fast fashion, che rinnovano continuamente le loro collezioni. Il gruppo, proprietario anche di Bloomingdale’s, ha dovuto chiudere più di 100 negozi dal 2015 e licenziare migliaia di impiegati a causa del calo della clientela.
 
Il margine lordo si è attestato a 38,2% nel quarto trimestre, contro il 38,3% dell’anno precedente. Macy’s aveva dichiarato di prevedere una flessione tra i 30 e gli 80 punti base, soprattutto a causa del nuovo programma fedeltà che premia i clienti migliori.
 
L’azione Macy’s è cresciuta dell’11,91% a 30,72 dollari a inizio lavori a Wall Street, trascinando nella sua scia il concorrente J.C. Penney (+10,82 %). L'indice S&P-500 avanza di 0,11%.

© Thomson Reuters 2019 All rights reserved.