×
1 513
Fashion Jobs
AZIENDA LEADER NEL SETTORE LUXURY GOODS
Global Retail CRM Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
MANDARINA DUCK
Ecommerce Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CAMICISSIMA
Espansionista Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Responsabile Manovia Montaggio
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CMP CONSULTING
E-Commerce e Marketplace Specialist
Tempo Indeterminato · SAN GIOVANNI LA PUNTA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Moda
Tempo Indeterminato · PADOVA
RETAIL SEARCH SRL
Back Office Commerciale - Customer Service Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Customer Engagement Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci HR Control Project Lead & Analyst
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Operation Manager/Director
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta Human Resources Generalist (Creative Talents)
Tempo Indeterminato · MILANO
SETTORE BELLEZZA
CRM Specialist (Sede Origgio)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
RETAIL SEARCH SRL
Direttore Boutique Lusso Firenze
Tempo Indeterminato · FIRENZE
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Learning & Development Specialist
Tempo Indeterminato ·
JIMMY CHOO
Stock Controller
Tempo Indeterminato · SERRAVALLE SCRIVIA
PVH ITALIA SRL
E-Commerce Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Wholesale Account Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Facility & IT Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PHILIPP PLEIN
Vip Key Account Manager / Online Sales Associate
Tempo Indeterminato · LUGANO
Pubblicato il
10 ott 2016
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Lush: a novembre apre a Milano il suo flagship più grande d'Italia

Pubblicato il
10 ott 2016

Il marchio britannico di cosmetici freschi e fatti a mano Lush apre sabato 5 novembre le porte del suo flagship store più grande d’Italia nel cuore di Milano, nella centralissima Piazza Duomo.

Il look degli interni del nuovo shop di Lush a Milano non differirà molto da quello del flagship londinese di Oxford Street


Il punto vendita si sviluppa su una superficie di vendita di 200 metri quadrati (cui si aggiungono 120 mq. interrati dedicati al magazzino e alla staff room, per un totale di 320 mq.), una grandezza 4 volte superiore alla media dei negozi Lush italiani, portando a Milano un po' di profumo di Londra, dato che è ispirato nel design al flagship store di Oxford Street, il negozio Lush più grande al mondo, aperto ad aprile 2015.

Nell’anno del 18° anniversario di Lush in Italia, lo store di Piazza Duomo punta ad offrire ai clienti un’esperienza di shopping coinvolgente. Alessandro Andreanelli, Amministratore Delegato di Lush Italia, commenta: “Sono passati 18 anni dall’apertura del nostro primo store italiano in Brera a Milano e non potremmo essere più orgogliosi di poter ringraziare la prima città che ci ha ospitato regalandole il nostro progetto più ambizioso: il negozio Lush più grande d’Italia. Uno spazio multisensoriale che incarna il futuro del nostro brand di prodotti totalmente non convenzionali, rigorosamente freschi, fatti a mano, 100% vegetariani, realizzati utilizzando materie prime equosolidali, rigorosamente non testati sugli animali e autoconservanti, grazie a innovazioni uniche nella formulazione che permettono di sostituire i conservanti sintetici con un’alternativa naturale”.

Il negozio di Piazza Duomo del brand fondato dai 6 esperti di cosmesi naturale (Mo Constantine, Mark Constantine, Rowena Bird, Helen Ambrosen, Liz Bennett e Paul Greeves), il numero 36 in Italia, conferma il piano di sviluppo di Lush sul territorio italiano, che punta all’apertura di punti vendita di maggiore superficie nei centri delle principali città italiane.

Michele Serafini, Direttore Finanziario di Lush Italia, commenta: “Negli ultimi anni i consumatori italiani ci hanno premiato con un solido e costante supporto: i nostri 35 negozi hanno registrato un tasso di crescita del +16% tra il 2015 e il 2016 per un fatturato totale di 24 milioni di euro. L’apertura di questo nuovo flagship [...] ci darà il giusto impulso per raggiungere l’obiettivo di crescita del +35% che ci siamo prefissati per l’anno finanziario in corso”.

Lush a Londra. A Milano, stesso stile, ma con in più l'utilizzo di pietre e legni provenienti dal territorio


Il nuovo store di Lush Milano Duomo presenta molteplici innovazioni: l'area 'Skincare' è pensata per favorire il relax ed è separata dal resto del negozio, ed è caratterizzata da una musica lounge dedicata ispirata al concept delle Lush Spa internazionali. Presente nello store per la prima volta in Italia il concept 'Hair Lab', per provare i trattamenti haircare direttamente in negozio da una poltrona vintage. Nel negozio si alternano poi le aree dedicate alla scoperta della collezione di profumi “Gorilla Perfume”, un banco interamente dedicato ai saponi al taglio e uno spazio riservato alle bombe e agli spumanti da bagno.

L'attenzione di Lush è rivolta anche alla sostenibilità. Gli arredi del negozio sono realizzati a mano con legno di recupero proveniente da antichi fienili della Brianza, il pavimento è per la prima volta realizzato in resina naturale certificata e i cartongessi sono realizzati con almeno il 38% di materiale riciclato. Il sistema illuminotecnico è a LED. Infine, da rilevare che un grande trittico di lavandini in cemento, realizzati su misura da un’azienda bergamasca, accoglie i visitatori nell’area dedicata alle bombe da bagno, mentre 9 lavandini in ceramica vintage provenienti dall’Inghilterra sono distribuiti nel negozio.

Nata 21 anni fa in Inghilterra (a Poole, nel Dorset), Lush crea, produce e commercializza cosmetici freschi e fatti a mano, come bombe da bagno, lavadenti e confetti di shampoo solido. Nel 2010 dà il via al progetto “Sustainable Lush Fund”, a supporto delle comunità che producono gli ingredienti dei suoi prodotti. Nel 2012, Lush lancia il 'Lush Prize', in collaborazione con Ethical Consumer: un fondo di 250.000 sterline volto a premiare chiunque riesca a dare un contributo significativo a trovare alternative e porre fine ai test sugli animali. Lush è diffusa in 935 negozi, in 51 Paesi, e nel 2014 ha vinto il premio “Best in Business” agli 'Observer Ethical Awards'; nel 2015 si è classificata in prima posizione nella classifica per il servizio clienti del magazine “Which?”, stilata dagli stessi consumatori.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.