×
1 246
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Earned & Owned Media Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CLAUDIE PIERLOT ITALIE
Area Manager Italy - Permanent Contract H/F
Tempo Indeterminato · MILAN
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Toscana Settore Fashion
Tempo Indeterminato · FIRENZE
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Fashion Puglia
Tempo Indeterminato · BARI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Lazio
Tempo Indeterminato · ROMA
MANUFACTURE DE SOULIERS LOUIS VUITTON SRL
Rsponsabile Modelleria e Industrializzazione Tomaie Sneakers e Mocassino
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
LABOR S.P.A
Business Developer - Luxury/Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VALENTINO
IT CRM Specialist
Tempo Indeterminato · VALDAGNO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
j&w, Licenses And Décor Digital Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Centro- Nord Est
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
MICHAEL PAGE ITALIA
Buyer Retail - Accessori - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Area Manager Centro Italia - Base Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
PRONOVIAS GROUP
Accounting Manager
Tempo Indeterminato · CUNEO
VICTORIA’S SECRET
Area Manager Victoria's Secret
Tempo Indeterminato · BERGAMO
TESSILFORM SPA -PATRIZIA PEPE
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB SPA
Category Buyer
Tempo Indeterminato · BREGANZE
OTB SPA
Sap Successfactors Hcm Solutions Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
L'AUTRE CHOSE
Addetto al Reporting e Controllo di Gestione
Tempo Indeterminato · PORTO SANT'ELPIDIO
VALENTINO
Digital Media Planning & Buying Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ROSSIMODA S.P.A.
Tecnico Industrializzatore Strutture
Tempo Indeterminato · VIGONZA
MANUFACTURE DE SOULIERS LOUIS VUITTON SRL
IT Manager
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
ALEXANDER MCQUEEN ITALIA S.R.L.
Alexander Mcqueen Stock Controller
Tempo Indeterminato · ROMA
Pubblicità

Louvre des Antiquaires: il progetto commerciale di SFL va definendosi

Pubblicato il
today 22 giu 2015
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il cuore di Parigi è decisamente alle prese con numerosi cambiamenti di assegnazione di edifici storici. C'è naturalmente La Samaritaine, con un progetto che non smette di occupare i titoli dei giornali... e le aule di tribunale. C'è anche l'ufficio postale del Louvre, il quale, in maniera più discreta, si trasformerà in un'area di housing sociale, hotel di lusso ed esercizi commerciali. Anche in questo caso in modo discreto, la galleria di antiquari del Louvre des Antiquaires sta per lasciare il posto a tanti negozi di diverso tipo.

Louvre des Antiquaires


Il proprietario dell'immobile, la SFL (Société Foncière Lyonnaise) ha ottenuto nel dicembre 2014 un'autorizzazione della CDAC-Commission Départementale d’Aménagement Commercial (Commissione Dipartimentale di Pianificazione Commerciale, ndr.).

Oggi, si stanno ottenendo delle autorizzazioni di carattere amministrativo. Secondo la SFL, i lavori dovrebbero durare tra i 24 e i 36 mesi. L'apertura dovrebbe avvenire nel migliore dei casi entro la metà del 2017.

Il progetto autorizzato riguarda 15.000 m² di superficie di vendita suddivisa in negozi di varie dimensioni, a seconda delle necessità (tra i 700 e i 4.000 m²). "Si tratta di ricostruire un insieme di unità commerciali autonome tutte aperte sulle strade che costeggiano l'edificio e che dispongono di ampi e luminosi volumi su tre livelli (pianterreno, seminterrato e primo piano). Anche i corridoi degli uffici saranno ripensati per creare un ritmo più leggibile fra gli accessi ai negozi e quelli degli uffici", sottolinea Thomas Fareng, responsabile della comunicazione di SFL.

L'edificio si trova certamente in una posizione eccezionale, su place du Palais Royal e di fronte al Museo del Louvre. Ma deve fare i conti con la vicinanza del Forum des Halles, del Carrousel du Louvre e degli esercizi commerciali che approderanno alla Samaritaine. Inoltre, si trova a pochi passi da rue Saint Honoré e dalla sua sfilza di flagship store.

Tuttavia, la SFL non è preoccupata. "Nel centro di Parigi c'è una certa mancanza di grandi superfici in grado di ospitare i concept più innovativi delle grandi aziende internazionali”, spiega Thomas Fareng. “Il progetto lo permette, perché le caratteristiche fisiche del sito (200 metri di lunghezza per 70 metri di larghezza) sono abbastanza uniche a Parigi; inoltre, questo spazio ha sempre avuto una vocazione commerciale molto forte nella sua storia, visto che ha ospitato i grandi magazzini del Louvre. Per noi si tratta di reinventare una nuova sequenza con un progetto che sarà aperto verso l'esterno e non “introverso” come avviene oggi, e dunque molto parigino". Fareng precisa anche che: "Il lusso non è una priorità; per noi si tratta di trovare dei concept promettenti portati da aziende che in alcuni casi non si sono ancora collocate a Parigi, con vari format di negozi".

Jean-Paul Leroy e Bruno Joly (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2020 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.