×
1 607
Fashion Jobs
ANONIMA
Allocatore
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Retail Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
ANONIMO
Responsabile di Magazzino
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Communication Per Noto Brand Del Lusso
Tempo Indeterminato ·
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga IT Project Leader
Tempo Indeterminato ·
SELTIS HUB SRL
Autista Personale di Presidenza
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
Responsabile Ufficio Tecnico
Tempo Indeterminato · NOLA
FOURCORNERS
Media Marketing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
E-Commerce Specialist Azienda Fashion
Tempo Indeterminato · GAGGIO MONTANO
FOURCORNERS
Sales Account
Tempo Indeterminato · REGGIO CALABRIA
CONFIDENZIALE
Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CVG GOLD
Senior Buyer Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Replenishment
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
District Manager Wycon - Calabria
Tempo Indeterminato · COSENZA
RANDSTAD ITALIA
Art Director
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
ROSSIMODA S.P.A.
Buyer Componenti Calzatura
Tempo Indeterminato · VIGONZA
FIRST SRL
Helpdesk IT Specialist
Tempo Indeterminato · RHO
DELL'OGLIO
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Digital Communication Project Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
11 apr 2017
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Louis Vuitton realizza una linea di borse con Jeff Koons

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
11 apr 2017

L'artista statunitense Jeff Koons e il marchio di lusso francese Louis Vuitton (LVMH) lanceranno a fine aprile una collezione di borse con la stampa di cinque tele di grandi maestri, tra le quali “La Gioconda” di Leonardo da Vinci.

Louis Vuitton


"Mi piace provare tutte le possibilità creative dell'arte. A mio parere, c’è una differenza tra design e arte. L'arte ha un senso, uno scopo che la sottende dall’origine stessa dell’idea”, spiega al quotidiano “Le Figaro” l'artista americano, che ha già collaborato con LVMH per creare una confezione per il marchio di champagne Dom Pérignon.
 
Gli stampati scelti provengono dalla serie “Gazing Ball” di Jeff Koons, presentata a New York a fine 2015, dove vediamo dipinti classici ingranditi come poster con una palla di vetro blu postavi di fronte.

“Nella mia serie “Gazing Ball”, la sfera blu è ad immagine dell’universo, un simbolo di generosità che riflette tutta a 360° e vi dice dove siete nello spazio e nel tempo. Non l’ho utilizzata sulle borse perché il Monogram scintillante e le lettere brillanti dei nomi dei pittori erano sufficienti per stabilire questa connessione con l'ambiente esterno”, spiega Jeff Koons.
 
Sulle borse, gli zaini e la piccola pelletteria della collezione appariranno, oltre alla “Gioconda”, “La caccia alla tigre” di Rubens, “La gimblette” di Fragonard, “Campo di grano con cipressi” di Van Gogh e “Marte, Venere e Cupido” di Tiziano.
 
La linea è stata presentata al Louvre la sera di martedì per una commercializzazione prevista per il 28 aprile nelle 450 boutique della rete Louis Vuitton.

Louis Vuitton


All’interno di ogni borsa si trovano una biografia e un ritratto dei due artisti, come pure l’indicazione del museo in cui l’opera è esposta. I cinque musei hanno dato l’autorizzazione per le riproduzioni e riceveranno delle royalties, precisa “Le Figaro”.
 
Jeff Koons ha anche ridisegnato i fiori, le stelle e le iniziali del famoso monogramma che decora le iconiche borse del marchio francese. Queste borse saranno vendute a un prezzo maggiore dei modelli classici (2.100 euro per una “Speedy” contro i 760 euro per la versione in tela Monogram).
 
I team del marchio di valigeria di lusso hanno avvicinato Jeff Koons due anni e mezzo fa. "Certo, la sua opera suscita discussioni... soprattutto in Francia. Ma quando espose al Beaubourg nel 2015, ha battuto tutti i record”, ricorda il PDG Michael Burke.
 
Versione italiana di Gianluca Bolelli; fonte: AFP

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.