×
1 543
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Replenishment
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
District Manager Wycon - Calabria
Tempo Indeterminato · COSENZA
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Art Director
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
ROSSIMODA S.P.A.
Buyer Componenti Calzatura
Tempo Indeterminato · VIGONZA
FIRST SRL
Helpdesk IT Specialist
Tempo Indeterminato · RHO
DELL'OGLIO
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · PALERMO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Lombardia/Piemonte- Settore Profumeria
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
BOT INTERNATIONAL
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Addetto/a Ufficio After Sales Calzature
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Retail Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
SYNERGIE ITALIA
Sales Account
Tempo Indeterminato · LUCCA
STUDIO RENÉ ALBA
E-Business Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · VERONA
PALOROSA SRL
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
HUMANA PEOPLE TO PEOPLE
Unit Manager Retail
Tempo Indeterminato · ROMA
Pubblicato il
7 mag 2014
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Lafuma, in fase di ristrutturazione, incassa un calo di fatturato di oltre l'11%

Pubblicato il
7 mag 2014

Lafuma continua la lunga e delicata fase di transizione. Il gruppo di marchi outdoor e produttore di attrezzature e abbigliamento per le attività all'aria aperta accusa una nuova, ulteriore contrazione del fatturato nel primo trimestre 2014 rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Il gruppo Lafuma ha dovuto registrare un calo di questo dato pari all'11,4%, a perimetro e cambi costanti, a 53,8 milioni di euro.

Lafuma subisce un calo dell'attività nel primo trimestre. Foto: Lafuma.


"Il calo del fatturato è parte dello sviluppo della strategia del gruppo, che punta a focalizzarsi sui canali di distribuzione più remunerativi", assicura Lafuma, che ha recentemente modificato le date di chiusura del proprio esercizio contabile per passare all'anno civile. Lafuma a fine dicembre è passato sotto il controllo effettivo del gruppo svizzero Calida, proprietario del marchio di lingerie Aubade, che possiede ora il 59,92% del capitale del gruppo francese, e che ha avviato una procedura di ristrutturazione che dovrebbe concludersi alla fine del secondo trimestre. Un piano per salvaguardare i posti di lavoro è stato in effetti convalidato a fine 2013. L'attività di Lafuma Outdoor (abbigliamento, calzature, zaini...) ha lasciato, non senza attriti e discussioni, Anneyron, nel dipartimento della Drôme, per trasferirsi ad Annecy. E solo il business nel settore delle tende e dei mobili camping e per esterni continua sul sito storico.

Nel dettaglio, nel corso del trimestre la divisione 'Surf' (marchio Oxbow) ha registrato una forte diminuzione del fatturato, con un calo pari al 28,4%, a 9,5 milioni di euro.

Anche il segmento 'Montagna & Outdoor' (Lafuma, Millet, Eider, Killy) è stato in ribasso, con un calo dell'attività pari all'11,3%, a 29,1 milioni di euro.

Solo il polo 'Mobili e Arredi' è cresciuto, con un incremento di giro d'affari del 3,6%, a 15,2 milioni di euro.

Il produttore di abbigliamento e attrezzature per le attività outdoor, che si trova in una difficile situazione finanziaria, aveva dovuto trovare nuovi fondi effettuando un aumento di capitale di 10 milioni di euro a metà gennaio.

"Il riposizionamento della distribuzione, le azioni di miglioramento operativo e le misure per la riduzione dei costi dovrebbero portare a un progressivo miglioramento del reddito operativo corrente, in un contesto di attività più ristretto, ma più redditizio", precisa il comunicato. Riguardo al brand Lafuma Outdoor, la nuova strategia iniziata privilegia i grandi clienti e quindi ha drasticamente ridotto il numero degli account clienti. Il gruppo ha anche registrato un calo del 18,7% delle vendite in Francia, a perimetro comparabile, mentre l'estero si contrae "solamente" dell'1,2% a tassi di cambio costanti.

Alla fine di febbraio, il gruppo aveva indicato di aspettarsi una diminuzione della sua attività sull'anno 2014, tenuto conto dello stato del portafoglio ordini, ma di sperare in una riduzione delle perdite operative correnti quest'anno.

Olivier Guyot con l'AFP (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.