×
1 582
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Credit Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO S.P.A
Digital Acqusition Media Specialist Appartenente Alle Categorie Protette Legge 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
HR Business Partner Corporate
Tempo Indeterminato · BOLZANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Wholesale Area Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Media Strategist, Native Content & Affiliates
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Responsabile Sviluppo Franchising - Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Talent Acquisition Partner
Tempo Indeterminato ·
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Export Area Manager- Russian Speaker
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO S.P.A
Retail Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Head of Supply Chain Emea
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
International Wholesale Manager - Fragrances
Tempo Indeterminato · LUCCA
247 SHOWROOM
Regional Account Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L.
Bottega Veneta - Emea CRM Coordinator & Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
FENICIA SPA
Responsabile Acquisti Donna (Merchandiser)
Tempo Indeterminato · MILANO
ALANUI
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
TRUSSARDI
General Accounting Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Online Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Responsabile Prodotto
Tempo Indeterminato · TORINO
FOURCORNERS
CRM Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Paid Media Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Wholesale E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
29 ott 2012
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Lacoste: il coccodrillo passa in Svizzera

Pubblicato il
29 ott 2012

A causa dei disaccordi interni che duravano ormai da tempo, un gruppo di azionisti della famiglia Lacoste, di cui fa parte Michel Lacoste, avrebbe deciso di cedere un ulteriore 30,3% del capitale al gruppo svizzero Maus Frères, che possiede da 14 anni il 35% della società attraverso la sua filiale Devanlay.

Lacoste Collezione Donna 2012

La conclusione dell’operazione è soggetta ad un certo numero di condizioni, tra cui il diritto di prelazione dei restanti membri della famgilia. Se questi volessero ricomprare le quote di Michel Lacoste e del resto dei parenti, dovrebbero versare intorno ai 300/378 milioni di euro. All'azienda è infatti riconosciuto un valore tra i 1.000 e i 1.250 milioni di euro. In perfetto accordo con gli azionisti, che cederebbero le loro quote, Maus propone le stesse condizioni agli altri membri della famiglia. A favorire l'acquisizione dell'azienda da parte del gruppo svizzero, sono stati certamente i dissidi interni tra gli eredi Lacoste, con l'ex presidente Michel e sua figlia Sophie in testa.

Maus Frères è un gruppo familiare attivo dal 1902 che con le sue aziende impiega una forza lavoro di circa 22.000 persone ed è formato dall'unione di due famgilie, Maus e Nordmann. In Svizzera è attivo in particolare nel commercio al dettaglio, con la catena di grandi magazzini Manor (che controlla il 56% del mercato elvetico), nel bricolage, con la catena di negozi Jumbo e nello sport con la catena Athleticum.

All'estero, il gruppo è presente con i marchi Lacoste (tramite il gruppo Devanlay), Gant, Aigle o ancora Parashop ed ha chiuso il 2011 con un fatturato di 5,3 miliardi di franchi svizzeri (4,4 miliardi di euro). Lacoste ha invece chiuso il 2011 con un fatturato di 1,6 miliardi di euro.

Lacoste, inoltre, anima e coordina otto licenze mondiali, con Devanlay, suo partner storico, per l'abbigliamento e la pelletteria, Pentland per le calzature, Procter&Gamble per i profumi, Marchon per gli occhiali, Movado per gli orologi, Zucchi Group per la biancheria per la casa e il gruppo GL Bijoux per i gioielli fantasia.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.