×
1 422
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Customer Engagement Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci HR Control Project Lead & Analyst
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Operation Manager/Director
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta Human Resources Generalist (Creative Talents)
Tempo Indeterminato · MILANO
SETTORE BELLEZZA
CRM Specialist (Sede Origgio)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
RETAIL SEARCH SRL
Direttore Boutique Lusso Firenze
Tempo Indeterminato · FIRENZE
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Learning & Development Specialist
Tempo Indeterminato ·
JIMMY CHOO
Stock Controller
Tempo Indeterminato · SERRAVALLE SCRIVIA
PVH ITALIA SRL
E-Commerce Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Wholesale Account Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Facility & IT Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PHILIPP PLEIN
Vip Key Account Manager / Online Sales Associate
Tempo Indeterminato · LUGANO
PHILIPP PLEIN
E-Commerce Coordinator
Tempo Indeterminato · LUGANO
PHILIPP PLEIN
(Junior) Marketplace Manager (Farfetch)
Tempo Indeterminato · LUGANO
PHILIPP PLEIN
(Junior) Marketplace / Multichannel Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Export Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Industrializzatore
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Menswear Brand Sales Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Expansion Manager Nord
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
22 mag 2011
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

La Samaritaine (LVMH) riaprirà nel 2014

Pubblicato il
22 mag 2011

La Samaritaine ha riaperto il 18 maggio. O almeno, questo è il giorno scelto dal gruppo LVMH per presentare il futuro dell'ex grande magazzino. Perché, tra risanamento e procedure amministrative, gli edifici del primo arrondissement parigino non dovrebbero tornare all'attività prima di metà 2014.

Hennessy, La Samaritaine
Il plastico dell'edificio della Samaritaine come apparirà dopo il rinnovamento - Foto: Samaritaine

Jean-Jacques Guiony, direttore finanziario e PDG della Samaritaine, ha spiegato che la complessità del progetto creato dal gruppo del lusso di Bernard Arnault è la ragione principale del divario di tempo trascorso dalla chiusura dell'edificio per le sue numerose carenze in tema di norme di sicurezza: "Dopo numerosi studi condotti sul periodo degli ultimi quattro-cinque anni, si è rivelato impossibile per ragioni di vincoli tecnologici riaprire un grande magazzino sulla totalità della superficie precedente. Siamo giunti quindi a concepire un progetto misto".

Il dossier (per la realizzazione di 26.000 metri quadri di esercizi commerciali, 7.000 metri quadrati di abitazioni sociali, 20.000 metri quadrati di uffici e un hôtel di prestigio della catena Cheval Blanc di 80 camere, nell'edificio in stile Art-déco situato a fianco della Senna) sarà depositato a fine maggio-inizio giugno.

Lo studio di architettura Sanaa (architetti Kazuyo Sejima e Ryue Nishizama) propone un'interpretazione particolare, con una totale riformulazione della facciata posta su rue de Rivoli. "La sfida è stata di creare un'armonia tra gli edifici, pur preservando il lavoro degli architetti Frantz Jourdain e Henri Sauvage”, spiegano Kazuyo Sejima e Ryue Nishizawa, i fondatori dello studio. “Su Rivoli, abbiamo voluto una facciata che associ leggerezza a trasparenza con un'ondulazione che riprende il ritmo dei palazzi storici circostanti".

"Esiste già un patio, noi ne creeremo un secondo e un terzo”, puntualizzano Kazuyo Sejima e Ryue Nishizawa. La loro successione sequenziale fungerà da invito ad esplorare l'insieme delle boutique ai livelli -1, 0 e 1".

"La sfida commerciale che ci aspetta”, riconosce Jean-Jacques Guiony, “non è tanto quella su rue de Rivoli, dove non avremo difficoltà con superfici fra i 500 e i 2.000 metri quadrati attualmente molto apprezzate, ma che si proponga da parte nostra un'offerta che attiri dando qualcosa in più, attraverso questi patio pieni di piante e con un concept aperto su tre livelli nello spirito dei grandi magazzini. Anche la diversità dei concept utilizzati per il restauro dovrà incrementare l'attrattività”.

Per ora non è ancora stata annunciata la presenza all'interno del nuovo store di nessun marchio del gruppo LVMH. Il costo totale del rinnovo sarà di 450 milioni di euro. Però, a livello amministrativo, non è stata ancora validata nessuna modifica al piano urbanistico. I lavori non inizieranno dunque prima di metà 2012.

Olivier Guyot (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.