×
1 639
Fashion Jobs
PINKO
HR Cost Controller & Hris
Tempo Indeterminato · FIDENZA
BETTY BLUE S.P.A.
Impiegato/a Back Office Retail
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
MICHAEL PAGE ITALIA
Merchandising Manager - Abbigliamento e Calzature - Padova
Tempo Indeterminato ·
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Export Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · TREVISO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Watches & Jewellery Marketing & Communication Director
Tempo Indeterminato · MILANO
AMINA MUADDI
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BETTY BLUE S.P.A.
Responsabile Avanzamento Campionario
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Leather Goods Merchandising Senior Manager
Tempo Indeterminato ·
DELL'OGLIO
HR Generalist
Tempo Indeterminato · PALERMO
DELL'OGLIO
Senior Fashion Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
C.P. COMPANY
Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
FOURCORNERS
Area Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
AZIENDA DEL SETTORE FASHION & LUXURY
Specialista Amministrazione Del Personale
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Allestimenti Visual - Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
247 SHOWROOM
Regional Account Manager DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Learning And Development Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta People Engagement And Employer Branding Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Allocatore
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Retail Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
Pubblicato il
23 feb 2010
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

L'Oréal punta a un miliardo di nuovi clienti entro 10 anni

Pubblicato il
23 feb 2010

PARIGI, 23 feb 2010 - Il leader mondiale nei cosmetici L'Oréal, ha intenzione di "andare a cercare, sedurre e fidelizzare un miliardo di nuovi consumatori nei prossimi dieci anni", principalmente nei mercati emergenti, ha dichiarato la scorsa settimana il direttore generale del gruppo Jean-Paul Agon.

L'Oréal Paris
Cosmetici L'Oréal

"Questa conquista sarà una nuova grande tappa nell'avventura di L'Oréal. E rappresenta anche una formidabile “business opportunity” per accelerare la nostra crescita e i nostri risultati", ha assicurato Agon, che si è espresso all'indomani della pubblicazione di risultati annuali in calo per il gruppo.

Mentre però le vendite del gruppo sono calate nei suoi mercati più tradizionali nel 2009, queste hanno continuato a crescere notevolmente nei mercati emergenti, dai quali proverrà "per la gran parte" questo nuovo miliardo di consumatori, secondo J.P. Agon.
"Questa spettacolare divergenza, questo procedere a due velocità fra la crescita dei nuovi mercati e quella dell'Europa occidentale e del Nordamerica, conferma il progressivo orientarsi del mercato dei cosmetici verso questi nuovi mercati stessi”, sostiene il dirigente.
La quota di queste nazioni nelle vendite di cosmetici del gruppo è passata dall'8% nel 1990 al 33,3% nel 2009, e dovrebbe raggiungere il 36% nel 2010, e "più del 50%" nel 2020, secondo Agon.

"Sono convintissimo che ci troviamo all'alba di una nuova grande fase di espansione di L'Oréal. Abbiamo davanti a noi da 10 a 20 anni di notevole espansione dei nostri marchi”, ha affermato, comparando il periodo attuale a quello che aveva seguito la caduta del muro di Berlino e aperto nuovi mercati al gruppo.

Per raggiungere questo scopo, il gruppo può contare "su un catalogo di brand molto diversificato ed attraente, per rispondere a ogni desiderio e bisogno", ha detto ancora Agon, giudicando inoltre che L'Oréal approfitta sui mercati di questi paesi dell'assenza di grandi concorrenti locali.
"La nostra ambizione è di consolidare una crescita che è modesta, ma continua, e anzi praticamente perenne, in Europa occidentale e in Nordamerica, e di costruire parallelamente una crescita forte e duratura nei nuovi mercati", ha aggiunto.

In questo quadro, Agon ha ulteriormente dichiarato che il gruppo resta "aperto" alla possibilità di effettuare nuove acquisizioni.
L'Oréal ha presentato un risultato netto per il 2009 in calo del 3,2%, a 1,997 miliardi di euro, per un giro d'affari di 17,47 miliardi (-0,4%).

Di Emilie-Alice Fabrizi (versione italiana di Gianluca Bolelli; fonte: AFP)

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Tags :
Altro
Nomine