×
1 496
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Junior Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ELEVENTY WORLD SRL
Retail Operations Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Risorse Umane
Tempo Indeterminato · FIRENZE
FIORELLA RUBINO
Fashion Editor
Tempo Indeterminato · ALBA
SIDLER SA
Collection Merchandising Manager Kids / Fashion Brand / Stabio
Tempo Indeterminato · STABIO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Prodotto & Coordinamento Fornitori
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CHABERTON PROFESSIONALS
Area Manager Outlet Europa - Fashion & Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Sistemi Informativi
Tempo Indeterminato · VIGEVANO
JENNIFER TATTANELLI
Responsabile Ufficio Prodotto
Tempo Indeterminato · FIRENZE
BALENCIAGA LOGISTICA
Balenciaga - Shoes Costing Specialist
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Retail Supervisor Italia/Estero
Tempo Indeterminato · TORINO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Retail Supervisor Italia/Estero
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Retail Supervisor Italia/Estero
Tempo Indeterminato · GENOVA
CONFIDENZIALE
Responsabile Vendite Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Responsabile Produzione e Avanzamento Produzione
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Sales Export Manager Usa
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA
Balenciaga - Buyer Pellami, Tessuti e Semilavorati Per Pelletteria
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Categoria Kids
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Retail Director - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
PAUL&SHARK
Area Manager Outlet - Centro Sud
Tempo Indeterminato · VARESE
Pubblicato il
30 mar 2010
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

L'Occitane: ingresso alla Borsa di Hong Kong in maggio

Pubblicato il
30 mar 2010

30 mar 2010 - Alla fine L'Occitane farà il suo ingresso nella Borsa di Hong Kong? La società sarebbe stata autorizzata ad entrare su questo mercato con una somma negoziabile vicina ai 300 milioni di dollari americani, ha riportato venerdì scorso Dow Jones Newswires, citando come fonti due persone ben informate sul contenuto della pratica all'interno dell'azienda.

L’Occitane
Foto: AFP/Mychele Daniau

Già da due anni a questa parte le voci si facevano sempre più ricorrenti, ma nessun commento ufficiale è mai stato fatto.

Una volta ancora, i nomi di UBS, HSBC e CLSA vengono citati come i capofila dell'operazione.

Il 6 marzo scorso, il Financial Times aveva indicato che la società francese cercava di arrivare addirittura a 700 milioni di dollari; questo apporto di soldi freschi potrà servire a finanziare lo sviluppo in Asia, mercato sul quale L'Occitane sta conoscendo la maggiore crescita e che incide già per quasi il 40% sul totale delle sue vendite. "I prodotti de L'Occitane sono considerati in Asia come degli articoli di lusso abbordabili e un ingresso alla Borsa di Hong Kong è da considerarsi logico, nel quadro della sua strategia di penetrazione in Cina, dei suoi piani di crescita e del riconoscimento regionale che il marchio sta cercando di ottenere", ha dichiarato una figura vicina all'azienda, citata dal giornale.

L'Occitane, creata nel 1976 e la cui sede si trova a Manosque (Alpi dell'Alta Provenza) ha realizzato l'anno scorso (esercizio concluso a marzo 2009) un giro d'affari di 731 milioni di dollari (circa 540 milioni di euro); l'86% della sua attività è realizzata all'estero.

L'entrata in Borsa a Hong Kong de L'Occitane s'iscrive in quella tendenza, che ha caratterizzato ultimamente molte aziende europee e nordamericane colpite dalla crisi, a cercare di reperire nuove fette di mercato in Asia, in particolare in India e Cina, nazioni le cui economie hanno continuato a crescere malgrado il rallentamento globale. Da parte sua, la Borsa di Hong Kong ha tutta l'intenzione e l'interesse ad attirare le aziende straniere desiderose di posizionarsi sul mercato cinese.

(Versione italiana di Gianluca Bolelli; fonte: Les Echos)

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.