×
1 199
Fashion Jobs
DOLCE & GABBANA
Sales Manager - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENCIAL
Cost Controller - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
EDAS
Commerciale/Export
Tempo Indeterminato · ROMA
THE ATTICO SRL
HR Controller & Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Ecommerce Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Senior Graphic Designer & Art Director - Jewelry Sector
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
21 feb 2016
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Jean Touitou, il PDG di A.P.C, contesta il principio del “See now, buy now”

Pubblicato il
21 feb 2016

Dopo che Burberry, Tom Ford, Michael Kors, ma anche marchi come Vêtements e altri, hanno annunciato a fine gennaio di voler sconvolgere il calendario tradizionale delle sfilate riducendo il loro numero, con alcuni brand che hanno addirittura affermato di voler vendere le proprie collezioni subito dopo gli show, il PDG di A.P.C, Jean Touitou, ha comunicato al magazine newyorchese “Fashionista” il suo scetticismo riguardo a questo nuovo movimento che si suppone debba ripensare il modello economico della moda.

Jean Touitou


Presente a New York la scorsa settimana per presentare l'ultima collezione di A.P.C e la sua nuova collaborazione con Outdoor Voices, il marchio di prêt-à-porter-sport di cui è uno degli investitori, Jean Touitou ha contestato il principio del “See now, buy now”.

“Di tutto ciò che fanno questi marchi, me ne strafrego”, ha spiegato alla rivista “Fashionista”. “Non sanno di cosa parlano e questo principio del “See now, buy now” è soprattutto una mossa mediatica ad uso e consumo della stampa”.

Secondo Jean Touitou, le grandi case di moda sarebbero prima di tutto vittime della loro “totale disorganizzazione” e poi della loro incapacità “nel volersi prendere dei rischi”.

Secondo lui, il nuovo principio del “See now, buy now” dovrebbe “funzionare per una stagione, anche due, poi, quando gli stock saranno troppo importanti, le case di moda troveranno allora un'altra idea per far parlare di sé”.

Alexis Chenu (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Tags :
Altro
Sfilate