×
1 325
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci HR Controlling Reporting & Finance Projects Lead
Tempo Indeterminato ·
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Industrializzatore/Industrializzatrice Pelletteria
Tempo Indeterminato · PADOVA
EDAS
Responsabile Amministrativo/a
Tempo Indeterminato · ROMA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Direttore - Department Store Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Media Insights Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
LOGO FIRENZE SRL
Product Manager Rtw
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
THUN SPA
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Affiliate E-Commerce Coordinator
Tempo Indeterminato · CHIASSO
VERSACE
Stock Controller - Napoli
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Responsabile Ricerca Tessuti
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Responsabile Controllo Qualita'
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
TBD EYEWEAR
Creative Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Accessori Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Loss Prevention Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
AZIENDA RETAIL
Marketing Director
Tempo Indeterminato · NAPOLI
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Quality Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
FOURCORNERS
Sales Manager Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
FOURCORNERS
Sales Manager Lombardia
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
RANDSTAD ITALIA
Art Director - Beni di Lusso e Gioielli
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
31 mag 2017
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

J. Crew vuole rilanciarsi abbassando i prezzi

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
31 mag 2017

A fronte di vendite in calo, l’azienda americana ha deciso di abbassare i prezzi di 300 suoi articoli. J. Crew continuerà a vendere alcuni dei suoi prodotti più costosi, ma ridurrà i prezzi di una gran parte degli articoli di base.

Il marchio statunitense abbassa i prezzi dei suoi articoli basic - J. Crew


Nel 2016, le vendite di J. Crew sono diminuite del 6%, a 2 miliardi di dollari (1,79 miliardi di euro), costringendo il marchio a licenziare diverse centinaia di persone. Mickey Drexler, il CEO del gruppo, ha precisato che questa nuova politica di prezzi ha l’obiettivo di riposizionare J. Crew come marchio abbordabile, e ha aggiunto che il brand era diventato troppo di alta gamma e d’avanguardia per la sua clientela tipica.
 
Jenny Lyons, la direttrice creativa, ha da poco annunciato che andrà via dopo 26 anni passati a lavorare in società, e rimarrà consulente di J. Crew fino alla fine di quest’anno.

Per fare concorrenza alle catene di fast fashion, J. Crew andrà anche a riorganizzare la sua catena logistica per riuscire a mettere più rapidamente sugli scaffali le sue nuove creazioni.
 
Mentre il marchio americano sta lottando per incrementare i livelli delle vendite, il brand Madewell, che appartiene al gruppo e propone prezzi più bassi, ha avuto sempre più successo. Il fatturato del gruppo è calato del 3% nel 2016, invece Madewell ha ottenuto una crescita delle vendite del 14%.
 
In questo contesto, J. Crew ha intrapreso un’importante riorganizzazione del proprio management. Somsack Sikhounmuong è stato nominato direttore del design. E visto il successo di Madewell, Lisa Greenwald, la vicepresidente responsabile del merchandising del brand, è stata nominata direttrice del merchandising di J. Crew.
 
In futuro, un team dedicato sarà incaricato di ottimizzare i prezzi del marchio. Oggi, degli abiti semplici sono venduti a 78 dollari, mentre in questi ultimi anni il prezzo di una gonna poteva raggiungere anche gli 800 dollari.
 
Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.