×
1 229
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Earned & Owned Media Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CLAUDIE PIERLOT ITALIE
Area Manager Italy - Permanent Contract H/F
Tempo Indeterminato · MILAN
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Toscana Settore Fashion
Tempo Indeterminato · FIRENZE
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Fashion Puglia
Tempo Indeterminato · BARI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Lazio
Tempo Indeterminato · ROMA
MANUFACTURE DE SOULIERS LOUIS VUITTON SRL
Rsponsabile Modelleria e Industrializzazione Tomaie Sneakers e Mocassino
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
LABOR S.P.A
Business Developer - Luxury/Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VALENTINO
IT CRM Specialist
Tempo Indeterminato · VALDAGNO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
j&w, Licenses And Décor Digital Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Centro- Nord Est
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
MICHAEL PAGE ITALIA
Buyer Retail - Accessori - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Area Manager Centro Italia - Base Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
PRONOVIAS GROUP
Accounting Manager
Tempo Indeterminato · CUNEO
VICTORIA’S SECRET
Area Manager Victoria's Secret
Tempo Indeterminato · BERGAMO
TESSILFORM SPA -PATRIZIA PEPE
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB SPA
Category Buyer
Tempo Indeterminato · BREGANZE
OTB SPA
Sap Successfactors Hcm Solutions Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
L'AUTRE CHOSE
Addetto al Reporting e Controllo di Gestione
Tempo Indeterminato · PORTO SANT'ELPIDIO
VALENTINO
Digital Media Planning & Buying Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ROSSIMODA S.P.A.
Tecnico Industrializzatore Strutture
Tempo Indeterminato · VIGONZA
MANUFACTURE DE SOULIERS LOUIS VUITTON SRL
IT Manager
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
ALEXANDER MCQUEEN ITALIA S.R.L.
Alexander Mcqueen Stock Controller
Tempo Indeterminato · ROMA
Pubblicità

ITS festeggia in bellezza i suoi 15 anni

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
today 18 lug 2016
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

International Talent Support (ITS), il concorso per giovani designer di Trieste, festeggiava in questa edizione il suo 15° anniversario. L’occasione per la manifestazione, che si svolge ogni anno in luglio, di tracciare un bilancio della sua storia e dell'evoluzione della creatività in quest'ultimo decennio.

Barbara Franchin, al centro, con alcuni finalisti della 15ma edizione di ITS - ITS2016


Più giovane del francese Festival di moda di Hyères, l'ITS si è imposto in 15 anni come un appuntamento fondamentale per la creatività mondiale e come un formidabile trampolino di lancio per gli stilisti in erba. Fondato nel 2002 da Barbara Franchin, che gestisce il concorso col pugno di ferro attraverso la società Eve, la manifestazione, totalmente indipendente, si finanzia unicamente con il sostegno degli sponsor.

Appoggiata fin dall'inizio dal fondatore di Diesel, Renzo Rosso, partner storico che sponsorizza in particolare la parte di concorso dedicata alla moda, l'ITS ha saputo diversificarsi lanciando 10 anni fa il concorso dedicato agli accessori grazie alla partnership avviata con il gruppo giapponese specializzato in cerniere YKK e, 5 anni fa, proponendo il concorso dedicato ai bijoux con il supporto di Swarovski.

A queste 3 categorie si è aggiunto nel 2014, su impulso del nuovo partner Swatch, il premio 'ITS Artwork' dedicato alla creatività pura.

“Abbiamo cercato la bellezza e l'abbiamo trovata, creando 15 anni fa uno spazio dove la creatività potesse esprimersi in completa libertà”, spiega Barbara Franchin, che alimenta tutto l'anno “la famiglia ITS”, una rete di 550 talenti costruita nel corso degli anni.

L'ideatrice e organizzatrice del concorso ha inoltre riunito gli eccezionali archivi di questa avventura, fatti di 16.000 progetti di candidature arrivate a Trieste dal 2002 a oggi.

“In 15 anni, ITS si è trasformato in una sorta di sismografo della creatività. Abbiamo registrato, per esempio, la crescita dei designer cinesi. Ne erano candidati 120 di loro, contro i 12 della nostra prima edizione”, racconta Barbara Franchin, sottolineando anche come non meno del 18% dei candidati provenga da scuole inglesi.

I vincitori del concorso ITS dal 2002 al 2015 - ITS2016


“Oggi, la metà dei partecipanti ha un suo sito Web, contro l'1% del 2002. Di età media di 27 anni, questa comunità di giovani designer ha eletto come creatore preferito di questi 15 anni Alexander McQueen, seguito da Maison Margiela, Yohji Yamamoto, Raf Simons e Comme des Garçons”, prosegue.

“Gli stilisti di oggi hanno un approccio più sano e realistico. Il loro presente è pieno di passato e futuro e privilegia i modelli oversize, i grandi volumi, i patchwork e le costruzioni ibride”, conclude Barbara Franchin, mentre annuncia un nuovo progetto, i cui dettagli saranno svelati nei prossimi mesi.

Chiamato “ITS Made in Italy”, il progetto sarà messo a punto in collaborazione con le istituzioni della moda italiana Camera Nazionale della Moda (CNMI), AltaRoma e Pitti Immagine, per dare maggiore visibilità ai finalisti di Trieste.

Dominique Muret (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2020 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.