×
1 289
Fashion Jobs
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Sistemista Senior
Tempo Indeterminato · VICENZA
MIRIADE SPA
Retail Planner
Tempo Indeterminato · NOLA
ADECCO ITALIA SPA
Country Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Customer Service Estero- Settore Design
Tempo Indeterminato · MONZA
ELISABETTA FRANCHI
Digital Marketing Manager
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
FOURCORNERS
Area Manager - Centro Italia
Tempo Indeterminato · ROMA
FOURCORNERS
Direttore Commerciale ww Borse
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
THE ROW
Women's And Men's Footwear Technician
Tempo Indeterminato · FIRENZE
MALIPARMI
Responsabile Ufficio Tecnico
Tempo Indeterminato · ALBIGNASEGO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager
Tempo Indeterminato · MONZA
Di
AFP
Pubblicato il
30 gen 2013
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Interparfums al di là delle attese nel 2012

Di
AFP
Pubblicato il
30 gen 2013

Il gruppo Interparfums, specializzato nell'ideazione e nella distribuzione di profumi su licenza, ha superato le proprie previsioni, terminando l'esercizio 2012 con vendite per 445,5 milioni di euro (+12%); lo dice una nota economica pubblicata sulla stampa finanziaria martedì. Questo fatturato, record storico per la società, è superiore ai 420 milioni a cui l'azienda puntava ufficialmente. Il dato è stato trascinato soprattutto dalla notevole domanda riscontrata negli USA e in Asia, ha precisato il gruppo.

Le vendite dei profumi Boucheron sono cresciute molto nel 2012 rispetto al 2011. Immagine: Boucheron.


Interparfums non indica l'ammontare in cifre dei suoi risultati d'esercizio, che saranno pubblicati il 13 marzo. Citato nel testo, il Chief Operating Officer Philippe Santi fa tuttavia notare che l'utile operativo corrente dovrebbe superare il 12% delle vendite, registrando così una "progressione sensibile".

L'anno scorso, la crescita del fatturato è stata ottenuta grazie al dinamismo delle fragranze di Boucheron (+96%, a 16,4 milioni), Montblanc (+51%, a 46,1 milioni) e Jimmy Choo (+36%, a 40,1 milioni). Insieme, questi tre marchi realizzano adesso più di 100 milioni di euro di attività, dopo soli due anni trascorsi all'interno del gruppo, ha fatto notare Interparfums.

In compenso, la linea principale della società, i profumi Burberry (di cui Interparfums perderà la licenza a fine marzo), hanno registrato un incremento solo di un modesto 6% delle vendite l'anno scorso, a 234,7 milioni di euro.

Interparfums ha beneficiato di un'evoluzione positiva dei tassi di cambio, perché neutralizzando questo effetto la sua crescita annua si riduce al 6,9%.

Inoltre, il gruppo ha registrato una battuta d'arresto durante l'importantissimo, si potrebbe dire vitale, periodo delle feste di fine anno, con un fatturato di 117,6 milioni di euro, inferiore del 6% a quello del quarto trimestre 2011. Il gruppo non precisa le ragioni di questo calo, evidente per la maggior parte dei suoi marchi.

Malgrado tutto, il gruppo conferma il suo obiettivo di realizzare vendite per 300 milioni di euro nel 2013, in aumento del 16%, Burberry escluso.

Interparfums intende utilizzare l'indennizzo corrisposto dal gruppo di lusso inglese per acquisire "uno più marchi in proprio, nel mondo della profumeria, della cosmesi o del lusso".

Versione italiana di Gianluca Bolelli; fonte: AFP

Copyright © 2022 AFP. Tutti i diritti riservati.