×
1 566
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

Imperial vuole sviluppare una rete di negozi in Francia

Da
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
today 3 apr 2018
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Fondato nel 1976 da Adriano Aere ed Emilia Giberti, il gruppo Imperial, proprietario dei marchi Please (specialista del jeans), Imperial (prêt-à-porter donna) e Dixie (marchio comprato nel 2014), si è lanciato in Francia 6 anni fa. Privilegiando sin dall’inizio il canale wholesale, la succursale francese (che gestisce anche il Benelux) ha anche inaugurato nel 2014 un negozio in franchising a Lione. A partire dal secondo semestre 2018, Imperial intende moltiplicare le aperture fino al raggiungimento nel 2020 di un totale di venti negozi nell’Esagono.

Imperial vuole sviluppare la vendita diretta in Francia - Imperial


Mentre il gruppo pensa di aprire a Parigi le sue boutique in proprio, in provincia, nelle città di Marsiglia, Aix-en-Provence, Tolosa o Bordeaux, progetta di svilupparsi attraverso contratti di franchising o di affiliazione. Il concept di negozio che il gruppo con sede a Bologna ha in testa punta su superfici di almeno 100 metri quadrati e riguarda solo i marchi Imperial e Please, che da soli realizzano il 90% del fatturato della filiale francese.
 
Oltre a questi futuri indirizzi, il gruppo Imperial si colloca stabilmente nei grandi magazzini, con dei corner Please in tre Galeries Lafayette della provincia transalpina (Perpignano, Marsiglia e Nizza). In parallelo, insedia 31 spazi dedicati ai jeans nel grande magazzino, e arriva da Blackstore, la catena di negozi multimarca del gruppo Intersport.

Ultimo canale di cui il gruppo Imperial Fashion sta curando lo sviluppo è Internet. Già presente su Place des Tendances, il gruppo felsineo si appresta a sviluppare la propria piattaforma di vendite online, che lancerà con la collezione autunno-inverno 2018/19. Per conservare i prodotti è stata allestita un'area dedicata nello showroom di 3.000 metri quadrati del gruppo situato ad Aubervilliers.
 
Oltre a questo spazio nella regione di Parigi, la filiale francese possiede anche tre showroom in provincia (a Tolosa, Lione ed Aix-en-Provence) e si appresta ad aprirne altri due (a Metz e Nantes) per approssimarsi il più possibile ai propri clienti wholesale. Grazie alla vicinanza geografica tra Francia e Italia, e alla velocità di produzione nelle fabbriche che lavorano per il gruppo, gli ordini sono consegnati in quattro settimane al massimo. Una reattività che piace ai 1.500 rivenditori francesi e belgi, poiché nel 2017 il gruppo ha venduto quasi 700.000 prodotti in questi mercati.
 
Con un fatturato di 20 milioni di euro, questa regione è la terza più importante per il gruppo dietro a Italia e Germania, e genera l’8% delle sue vendite. Con questi ultimi sviluppi retail, Imperial spera di raggiungere con la sua filiale francese tra i 40 e i 50 milioni di euro di giro d’affari entro il 2022.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.