×
1 160
Fashion Jobs
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
RANDSTAD ITALIA
Art Director - Beni di Lusso e Gioielli
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Junior Trademark Attorney
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
E-Commerce Specialist - Settore Fashion &Amp; Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
ESSE-M STUDIO
Plant Quality Manager Settore Tessile
Tempo Indeterminato · COMO
ANONIMA
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
SPADAROMA
Logistic Manager
Tempo Indeterminato · NOLA
RANDSTAD ITALIA
HR Organization Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Area Manager Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
DEDAR
Trade Marketing Manager
Tempo Indeterminato · APPIANO GENTILE
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Health & Safety Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
TAKE OFF
Buying Account Manager (Off-Price Fashion)
Tempo Indeterminato · GEZIRA
CONFIDENZIALE
Amministrazione
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Senior Creative Strategist
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Product Marketing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Ready to Wear Uomo Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Beauty Advisor Sud Italia
Tempo Indeterminato · CATANZARO
CONFIDENTIAL
Sap Specialist
Tempo Indeterminato · NOLA
THE THIN LINE LANZAROTE
Responsabile Marketing
Tempo Indeterminato · TÍAS
CONFIDENTIAL
Impiegato IT/Commerciale
Tempo Indeterminato · NOLA
RANDSTAD ITALIA
Wholesale Manager Estero - Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB
sr Europe Retail Buyer - Female Denim & Apparel
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Pubblicato il
27 apr 2013
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Iconix Brands cresce grazie alle sue recenti acquisizioni

Pubblicato il
27 apr 2013

Iconix Brands rende noti risultati "storici" per il suo primo trimestre, chiuso a fine marzo. Il gruppo americano (Zoo York, Material Girl, Danskin,…), specialista in licenze, ha ottenuto un aumento del 19% del proprio fatturato, a quasi 81 milioni di euro (105 milioni di dollari USA). Il suo utile operativo passa invece da 44 a quasi 51 milioni di euro, mentre il suo Ebitda raggiunge i 50 milioni. Infine, l'utile netto cresce del 13% e arriva a 30 milioni di euro.

La collaborazione Umbro-Foot Locker.


Tuttavia, questo picco nei risultati è da valutare inserito nel contesto delle recenti acquisizioni realizzate dal gruppo. Nell'ultimo semestre, Iconix ha infatti integrato al proprio portafoglio Umbro, il marchio canadese Buffalo e Lee Cooper. «La maggior parte della crescita proviene da queste acquisizioni», ammette Neil Cole, PDG e Presidente del Consiglio d'Amministrazione del gruppo, nella riunione di presentazione di questi risultati. «Dato il difficile contesto economico, il fatturato complessivo degli altri marchi è simile a quello dell'anno scorso nello stesso periodo». Il dirigente fa inoltre notare che nel 2013, in parte grazie alla sue acquisizioni, il gruppo dovrebbe realizzare il 33% del suo fatturato all'estero, contro il 24% del 2012.

Ma Iconix Brands manifesta ambizioni anche per i suoi nuovi marchi. Neil Cole non rivela i progetti riguardanti la rete di Lee Cooper, ma precisa che nuove categorie di prodotto arriveranno da Buffalo, come una linea di abbigliamento per bambini.

Per quanto riguarda Umbro, il massimo dirigente spiega che i team aziendali stanno lavorando al riposizionamento distributivo di Umbro con l'obiettivo della Coppa del Mondo 2014 e dei Giochi Olimpici del 2016 in Brasile. Umbro intende sviluppare la sua presenza negli Stati Uniti attraverso la sua presenza nell'immenso network di negozi Dick’s. «Si tratta di un elemento importante per la parte della nostra offerta on the pitch», puntualizza Neil Cole. «Inoltre, stiamo lavorando a una linea di capi basic che speriamo sia pronta per la primavera 2014, giusto prima dell'inizio della Coppa del Mondo di calcio».

Sempre più rivolto verso il mercato estero, il gruppo ha siglato un accordo per lo sviluppo di boutique Material Girl in Cina, per un parco di circa 600 negozi e corner da aprire nei prossimi cinque anni. Iconix vuole anche sviluppare il suo modello di joint-venture. Il PDG ha accennato a trattative in corso a questo riguardo in Canada, Australia e Israele.

Nel 2013, Iconix Brands mira ad ottenere un fatturato compreso fra i 327 e i 335 milioni di euro e punta a un Ebitda che rappresenti il 56% del fatturato stesso.

Olivier Guyot (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.