×
1 681
Fashion Jobs
VIVIENNE WESTWOOD SRL
Purchasing And Procurement Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
JIL SANDER SPA
IT Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BETTY BLUE S.P.A.
Product Manager Maglieria
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
CONFIDENZIALE
Responsabile Controllo Qualita'
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie- Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
NUOVA TESI
Responsbaile di Produzione Tessile -nt/1234
Tempo Indeterminato · MODENA
PFCMNA SPA
Area Manager - Ispettore Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Linea Montaggio Calzature
Tempo Indeterminato · VENEZIA
BETTY BLUE S.P.A.
Area Manager Direct Retail
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Milano
Tempo Indeterminato ·
GIORGIO ARMANI
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
ANONIMA
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · AREZZO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
CONFIDENZIALE
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
District Manager
Tempo Indeterminato · VERONA
LOGO FIRENZE SRL
Product Manager Rtw
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
NARA CAMICIE
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Account Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Retail Area Manager Piemonte/Liguria/Lombardia
Tempo Indeterminato · TORINO
Pubblicità
Pubblicato il
15 lug 2012
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Ichiro Suzuki vincitore del concorso per giovani creatori ITS

Pubblicato il
15 lug 2012


Ichiro Suzuki, vincitore di ITS 2012
L’11esima edizione ITS (International Talent Support), il concorso per giovani talenti nei settori della moda, accessori e gioielli, ha confermato come gli altri anni l’incredibile creatività che pulsa in tutto il mondo. Sui 31 finalisti selezionati (11 per la moda, 10 per gli accessori e 10 per i gioielli), l’Asia si è imposta con forza con numerosi concorrenti provenienti dal Giappone, la Cina e la Corea, seguita dai paesi dell’Est Europa. Si sono distinti anche britannici e tedeschi.


Il premio per la categoria moda è stato vinto da Ichiro Susuki, che ha meravigliato giuria e pubblico con la sua tecnicità e inventiva. Partendo dall’abito tradizionale e ispirandosi all’arte visiva, il designer giapponese reinventa il menswear con un’incredibile ingegnosità, giocando su stampe, effetti ottici e patchwork. Sotto la sua mano magica, le righe di un gessato deragliano dalle spalle trasformandosi in volumi con effetto tridimensionale, mentre i classici quadri scozzesi, tagliati e ricuciti in patchwork in molteplici forme geometriche, si trasformano in un’esplosione caleidoscopica.


una giacca a effetto ottico e tridimensionale firmata Ichiro Suzuki


Questo Giapponese di 33 anni, trapiantato a Londra, dove ha finito da poco gli studi al Royal College of Art, si è dedicato tardi alla moda. “Lavoravo in un karaoke bar ed ero una vera fashion victim, quando a 25 anni ho voluto dare un senso alla mia vita. Appassionato da sempre dalla moda non m’interessava la creazione ma piuttosto realizzare i vestiti”, racconta Ichiro Suzuki. Attratto dall’abbigliamento maschile formale, lo stilista si è così trovato a Londra dove lavora come sarto presso la prestigiosa e storica maison inglese Henry Poole a Savile Row, sognando “d’inventare un nuovo territorio per il menswear».

Ha dimostrato la stessa inventiva, ma in uno stile completamente opposto, il lituano Marius Janusauskas (32 anni), vincitore dell’ambito premio Diesel, con una collezione dedicata alle “belle addormentate”. Diplomato alla Royal Academy of Fine Arts di Anversa, lo stilista ha effettuato un impressionante lavoro sulla materia, per creare nei suoi abiti impalpabili un’impressione di usura delicata. Ha lasciato quindi metri di seta e cotone invecchiare e sporcarsi naturalmente, posandoli sulla terra per più settimane e ha usato la fiamma di una candela per colorare leggermente i bordi dei tessuti. Per rendere l’idea di fragilità delle sue “belle addormentate” sospese tra la vita e la morte, il lituano si è ispirato all’universo della medicina realizzando, per esempio, dei bustini formati da piccoli tubi di plastica trasparente attraversati da un filo di lana color rosso sangue.


un copricapo scultura di Ana Rajcevic, vincitrice di ITS 2012 nella categoria accessori

Il premio per gli accessori è andato alla serba Ana Rajcevic (29 anni) per la sua audace collezione di copricapi scultura, concepiti come una possibile mutazione/evoluzione tra uomo e animale. Infine, il concorso per la categoria dei gioielli è stato vinto dalla cinese Xiao Zi Yang (25 anni), che si è ispirata alla falegnameria asiatica usata nella vecchia architettura cinese per costruire una collezione di collane in stile postmoderno realizzate con imponenti strutture di metallo dalle forme geometriche. Entrambe hanno studiato al London College of Fashion.

Riferimento per la creatività in tutto il modo e formidabile trampolino per i nuovi talenti della moda, ITS è stato fondato 11 anni fa da Barbara Franchin e si finanzia unicamente grazie al sostegno di diversi sponsor fra cui in particolare Diesel, YKK e Swarovski.

I vincitori di ITS 2012
Moda
Fashion collection of the year (15.000 €): Ichiro Suzuki (Giappone)
Premio Diesel (25.000 € + stage di sei mesi): Marius Janusauskas (Lituania)
Premio speciale (5.000 €): Luke Brookes (Regno Unito)
Accessori
Premio YKK (10.000€): Benjamin John Hall (Regno Unito)
Gioielli
Premio Swarowski Elements (10.000 € + stage di sei mesi) : Xiao Zi Yang (Cina)
Premio ITS (8.000 €): Ana Rajcevic (Serbia)

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.