×
1 071
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Area Manager Wholesale Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Product Manager Accessori
Tempo Indeterminato · TREVISO
DELL'OGLIO
Sales Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
CLARKS - ASAK & CO. S.P.A.
Addetta/o Ufficio Commerciale
Tempo Indeterminato · BUSSOLENGO
RANDSTAD ITALIA
Coordinator Ufficio Commerciale & Marketing
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Autista di Direzione (Driver)
Tempo Indeterminato · MILANO
MASSIMO BONINI SHOWROOM
Impiegato/a Back Office Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
IRIDE GROUP SRL
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
FOURCORNERS
Brand Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
CAPRI SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · NOLA
OTTICA GIULIANELLI
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · FERRARA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Area Manager Estero - Settore Accessori
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Online Brand Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Logistics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THE THIN LINE LANZAROTE
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · TÍAS
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VERSACE
Wholesale Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Sviluppo Collezioni Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
AFP
Pubblicato il
6 mag 2015
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Hugo Boss: un inizio d'anno deludente

Di
AFP
Pubblicato il
6 mag 2015

Il gruppo tedesco di prêt-à-porter Hugo Boss ha registrato risultati modesti in questo inizio d'anno, con un utile netto in contrazione e inferiore alle attese, ma conta di fare meglio nei trimestri a venire.

Hugo Boss


La società di Metzingen ha reso noto questo mercoledì che l'utile netto di gruppo è calato del 6% in un anno, a 75,6 milioni di euro, mentre gli analisti interpellati dall'agenzia Bloomberg stimavano una progressione del 5%, a 85 milioni di euro.

Il fatturato è stato conforme alle attese, a 668 milioni di euro, per un aumento del 9% in gran parte dovuto all'indebolimento dell'euro rispetto al dollaro. Escludendo gli effetti di cambio, la crescita non supera però il 3%.

L'attività è stata trainata dai negozi posseduti in proprio dall'azienda e dalle vendite su Internet, mentre gli altri canali distributivi hanno faticato.

Anche sul piano operativo i risultati sono stati deludenti. Il reddito operativo (Ebit) ha ceduto il 5% in un anno, a 103 milioni di euro, contro i 110 milioni di euro attesi dal consensus degli analisti di Bloomberg.

"Il settore dell'abbigliamento in questo momento soffre della riluttanza dei consumatori, in particolare in Europa", ha sottolineato in un comunicato il patron di Hugo Boss, Claus-Dietrich Lahrs, che si è comunque definito "convinto che la nostra crescita sarà di nuovo più forte nei trimestri che verranno", soprattutto per quanto concerne il fatturato e i profitti.

Il gruppo ha ribadito le sue previsioni per l'anno finanziario 2015, in cui si attende un incremento del giro d'affari nell'ordine del 5% e un incremento compreso fra il 5 e il 7% del margine operativo lordo (Ebitda) escluse le voci straordinarie.

Versione italiana di Gianluca Bolelli; fonte: AFP

Copyright © 2021 AFP. Tutti i diritti riservati.