×
1 654
Fashion Jobs
MANPOWER PROFESSIONAL
Expansion Manager Franchising
Tempo Indeterminato · CESENA
VIVIENNE WESTWOOD SRL
Purchasing And Procurement Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
JIL SANDER SPA
IT Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BETTY BLUE S.P.A.
Product Manager Maglieria
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
CONFIDENZIALE
Responsabile Controllo Qualita'
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie- Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
NUOVA TESI
Responsbaile di Produzione Tessile -nt/1234
Tempo Indeterminato · MODENA
PFCMNA SPA
Area Manager - Ispettore Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Linea Montaggio Calzature
Tempo Indeterminato · VENEZIA
BETTY BLUE S.P.A.
Area Manager Direct Retail
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Milano
Tempo Indeterminato ·
GIORGIO ARMANI
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
ANONIMA
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · AREZZO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
CONFIDENZIALE
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
District Manager
Tempo Indeterminato · VERONA
LOGO FIRENZE SRL
Product Manager Rtw
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
NARA CAMICIE
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Account Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Pubblicato il
2 lug 2014
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Hugo Boss assume il controllo della sua distribuzione in Cina

Pubblicato il
2 lug 2014

Hugo Boss diventa unico padrone del suo destino in Cina. Il marchio tedesco aveva già creato nel 2010 una joint-venture col suo partner locale di lungo corso, Rainbow Group, gigante della distribuzione con i marchi propri e quelli di importanti griffe (Jil Sander, Escada, Armani, Marc Jacobs...), di cui possedeva il 60% del capitale.

Hugo Boss: una sfilata a New York. (Foto: Pixel Formula)



Oggi, lo specialista della moda maschile annuncia di aver acquistato anche il restante 40%. Hugo Boss va dunque a gestire in modo diretto fra l'altro la rete di 55 negozi situati nella Cina Continentale e a Macao, che realizzano vendite per 94 milioni di euro. Hong Kong era già gestita direttamente da Hugo Boss, che vi ha collocato i suoi uffici per tutta la regione, mentre la Cina è guidata da Shanghai.

Dal 2009 al 2013, il fatturato realizzato in Asia-Pacifico è passato da 164,7 milioni di euro a 346,8 milioni, il 61% dei quali realizzati in Cina (Hong Kong inclusa). A tasso di cambio costante, le vendite nell'Impero Celeste sono cresciute soltanto del 4% nel 2013. Con un peso pari al 9% sull'attività del gruppo, la Cina è il quarto mercato del brand.

Bruno Joly (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.