×
1 555
Fashion Jobs
FIORELLA RUBINO
Fashion Editor
Tempo Indeterminato · ALBA
SIDLER SA
Collection Merchandising Manager Kids / Fashion Brand / Stabio
Tempo Indeterminato · STABIO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Prodotto & Coordinamento Fornitori
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CHABERTON PROFESSIONALS
Area Manager Outlet Europa - Fashion & Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Sistemi Informativi
Tempo Indeterminato · VIGEVANO
JENNIFER TATTANELLI
Responsabile Ufficio Prodotto
Tempo Indeterminato · FIRENZE
BALENCIAGA LOGISTICA
Balenciaga - Shoes Costing Specialist
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Retail Supervisor Italia/Estero
Tempo Indeterminato · TORINO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Retail Supervisor Italia/Estero
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Retail Supervisor Italia/Estero
Tempo Indeterminato · GENOVA
CONFIDENZIALE
Responsabile Vendite Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Responsabile Produzione e Avanzamento Produzione
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Sales Export Manager Usa
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA
Balenciaga - Buyer Pellami, Tessuti e Semilavorati Per Pelletteria
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Categoria Kids
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Retail Director - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
PAUL&SHARK
Area Manager Outlet - Centro Sud
Tempo Indeterminato · VARESE
SELECTA
Responsabile Tecnico di Produzione in Outsourcing
Tempo Indeterminato · FIRENZE
MOTIVI
District Manager
Tempo Indeterminato · FIRENZE
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Digital Catalogue Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
9 ott 2014
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Hong Kong incontra l’Italia del business a Milano grazie all'HKTDC

Pubblicato il
9 ott 2014

Hong Kong Trade Development Council (HKTDC) lancia la campagna “Think Asia, Think Hong Kong” che, dopo il successo delle edizioni di Londra, Tokyo e New York, sarà per la prima volta in Italia il prossimo 30 ottobre, a Palazzo Mezzanotte, sede della Borsa di Milano. L'evento debutterà in anteprima anche a Parigi, il 28 ottobre, all'interno della pretigiosa cornice del Carrousel du Louvre.


Stephen Wong, Regional Director Europe di HKTDC ha anticipato alla stampa la grande opportunità offerta alle aziende italiane: “Una giornata ricca di scambi e di approfondimenti grazie alla presenza di oltre 100 delegati tra rappresentanti del Governo e protagonisti dell’economia di Hong Kong, con l’obiettivo di aiutare le aziende italiane, in particolar modo quelle legate al lifestyle, incluso il settore enogastronomico, fornendo loro le “chiavi di accesso” dei mercati asiatici, a partire dal primo hub commerciale e finanziario dell’Asia”.

Forte della sua posizione geografica e dei vantaggi legati al suo sistema economico, Hong Kong ha infatti acquisito il ruolo indiscusso di porta d’accesso privilegiata per il mercato cinese e asiatico, in grado di offrire servizi con standard qualitativi unici al mondo. E sulla scia dei grandi gruppi internazionali, sono sempre più numerose le PMI che si rivolgono a Hong Kong per sviluppare il proprio business e acquisire quote di mercato in Asia.

“Con oltre 300 aziende italiane con sede a Hong Kong, un commercio bilaterale che ha raggiunto il valore di 9,2 miliardi di dollari americani, l’aumento dell’export e la crescente domanda del mercato cinese e asiatico per i brand italiani, anche l’Italia si sta conquistando una posizione di assoluto privilegio. Nel 2013, quasi il 45% degli investimenti esteri nelle principali città della Cina sono stati effettuati da società di Hong Kong. Guardando nello specifico all’universo del Fashion, è indubbio che l’ex colonia britannica sia ormai un vero e proprio crocevia per il lusso e la moda in Cina. Shopping mall o distributori asiatici, per cominciare ad occuparsi della distribuzione di nuovi marchi chiedono sempre se questi siano già presenti ad Hong Kong. Non a caso player del calibro di Ferragamo, Prada, Gucci, Vuitton, Chanel o ancora Bottega Veneta vi annoverano numerose boutique”, ha spiegato a FashionMag Gianluca Mirante, Direttore Italia dell'HKTDC e Segretario Generale dell’Associazione Italia-Hong Kong.

Gianluca Mirante, Direttore Italia di HKTDC


Il programma di “Think Asia, Think Hong Kong” prevede un simposio il cui ospite d’onore sarà il Capo del Governo di Hong Kong, The Hon. C Y Leung, una sessione tematica sulle modalità di approccio alla vendita in Cina e in Asia, con le testimonianze di casi aziendali italiani di successo. Missioni commerciali settoriali e incontri b2b saranno parte integrante del programma. Società di servizi e professionisti che operano a Hong Kong saranno inoltre a disposizione delle aziende partecipanti, per consulenze gratuite su temi legali, di contabilità, business, finanza, marketing e information technology presso la “Business Support Zone”.

L'Hong Kong Trade Development Council (HKTDC), nato nel 1966, è l’ente semigovernativo che promuove il commercio estero di Hong Kong e assiste le aziende che intendono fare di Hong Kong la propria piattaforma commerciale per l’accesso al mercato cinese e ad altri mercati, permettendo loro di reperire, vendere o produrre in maniera più concorrenziale attraverso la collaborazione con i partner e i servizi di loco. L’ente ha oltre 40 uffici in varie parti del mondo e 11 nella Cina continentale. L’associazione Italia-Hong Kong, fondata nel 1984, il cui Presidente è oggi il Cavalier Boselli, è pensata per gli imprenditori italiani che intendono incrementare i loro contatti attraverso gli interlocutori di Hong Kong o semplicemente con altre aziende che hanno già intrapreso rapporti d’affari con Hong Kong.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.