×
1 228
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Earned & Owned Media Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CLAUDIE PIERLOT ITALIE
Area Manager Italy - Permanent Contract H/F
Tempo Indeterminato · MILAN
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Toscana Settore Fashion
Tempo Indeterminato · FIRENZE
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Fashion Puglia
Tempo Indeterminato · BARI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Lazio
Tempo Indeterminato · ROMA
MANUFACTURE DE SOULIERS LOUIS VUITTON SRL
Rsponsabile Modelleria e Industrializzazione Tomaie Sneakers e Mocassino
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
LABOR S.P.A
Business Developer - Luxury/Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VALENTINO
IT CRM Specialist
Tempo Indeterminato · VALDAGNO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
j&w, Licenses And Décor Digital Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Centro- Nord Est
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
MICHAEL PAGE ITALIA
Buyer Retail - Accessori - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Area Manager Centro Italia - Base Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
PRONOVIAS GROUP
Accounting Manager
Tempo Indeterminato · CUNEO
VICTORIA’S SECRET
Area Manager Victoria's Secret
Tempo Indeterminato · BERGAMO
TESSILFORM SPA -PATRIZIA PEPE
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB SPA
Category Buyer
Tempo Indeterminato · BREGANZE
OTB SPA
Sap Successfactors Hcm Solutions Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
L'AUTRE CHOSE
Addetto al Reporting e Controllo di Gestione
Tempo Indeterminato · PORTO SANT'ELPIDIO
VALENTINO
Digital Media Planning & Buying Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ROSSIMODA S.P.A.
Tecnico Industrializzatore Strutture
Tempo Indeterminato · VIGONZA
MANUFACTURE DE SOULIERS LOUIS VUITTON SRL
IT Manager
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
ALEXANDER MCQUEEN ITALIA S.R.L.
Alexander Mcqueen Stock Controller
Tempo Indeterminato · ROMA
Pubblicità

HoMi: Guzzini rivisita comunicazione e organizzazione commerciale puntando a USA e Asia

Pubblicato il
today 7 feb 2017
Tempo di lettura
access_time 3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Guzzini, la prestigiosa azienda marchigiana di articoli di design per la tavola, la cucina e l'arredo in materiale plastico pregiato, ha presentato a HoMi una collaborazione con il marchio di caffè Hausbrandt, della famiglia Zanetti. “Due aziende storiche: loro sono nati a fine '800, noi nel 1912. Loro sono rinomati per fare un caffè di eccellente qualità e noi siamo riconosciuti per realizzare prodotti dal buon design. La collaborazione ha determinato la nascita di una macchina erogatrice di caffé e altre bevande calde; un prodotto di nicchia che unisce il design italiano alla qualità di un ottimo caffé”, afferma l'AD del marchio di Recanati (MC), Sergio Grasso.

Le macchine erogatrici di bevande calde di Guzzini con Hausbrandt, disegnate da Carlo Colombo


Il fatturato 2016 di Guzzini è cresciuto di circa il 9%. “Una crescita non casuale, perché da un paio d'anni noi abbiamo cominciato a realizzare investimenti importanti sul marketing mix. Il primo sul prodotto. Abbiamo rivisto le linee di prodotto, e abbiamo lavorato anche sul come trasferirle meglio al pubblico”, continua l'AD di Guzzini. “Non crediamo che quando un prodotto non si vende sia perché non è valido, ma perché non viene comunicato adeguatamente, perciò abbiamo avviato un'attività di comunicazione che ha portato il nostro brand ad essere il più possibile democratico, non autoreferenziale. Noi non crediamo in un design “museale”, cattedratico, ma che sia il più possibile accessibile dalla gente. Anche perché in questi ultimi 20 anni è cambiato proprio il consumatore. Non pensiamo che i Millennials possano essere attratti dalle teche museali, ma da qualcosa che li scaldi e li invogli. Questo fil rouge lo si può ritrovare in tutte le nostre collezioni ormai e in primis nello stand di HoMi, ripensato per sembrare una casa calda e accogliente. In più abbiamo cominciato a raccontare il brand attraverso un nuovo magazine rivolto al consumatore finale, per consentire ai nostri partner più importanti - i rivenditori - di poter illustrare i prodotti della Fratelli Guzzini in punto vendita con l'ausilio di uno strumento immediato”.

La copertina del nuovo magazine di Guzzini


L'articolato programma di Trade Marketing rivolto ai suoi distributori ha portato Guzzini ad operare anche una completa revisione dei packaging e a rivisitare il visual merchandising, l'estetica delle vetrine e dei corner, fino all’organizzazione commerciale, al fine di renderla più efficace.

“Poi abbiamo provato a intuire dove va il mercato, individuando il fatto che la gente vuole vivere di più all'aperto e mangiare sano", aggiunge l'AD. "I temi dell'healthy e dell'on-the-go sono assolutamente d'attualità nella vita delle persone oggi. Non ci è passata inosservata la consuetudine, sempre più diffusa, di portarsi il cibo da casa e di consumarlo in ufficio, in palestra o al parco. Abitudine dettata dal desiderio di mangiare sano e leggero, di consumare frutta e verdura anche fuori casa, di poter pensare al proprio benessere anche se costretti a pranzi veloci. Tutto questo abbiamo cercato di vederlo in versione Guzzini con la nostra nuova lunch box, un'innovativa sfera, proposta nella doppia versione refrigerata e non, che contiene un vero e proprio posto tavola per consumare il proprio pasto ovunque ci si trovi".

Guzzini, la lunch box "Zerø" in tutte le sue combinazioni di colori


​La lunch box “Zerø”, disegnata da Carlo Viglino in collaborazione con il GuzziniLab, rivisita e omaggia due dei nostri prodotti più famosi: l’iconico secchiello ghiaccio “Stella”, dell’architetto Paolo Tilche, e il popolare “Pic Boll”, servizio da pic nic per 6 persone, anch’esso disegnato da Carlo Viglino con l’allora Studio Tecnico Guzzini”, prosegue Grasso.

Primo mercato dell'azienda di Recanati (MC) rimane l'Italia con poco più del 40% del fatturato complessivo. Secondo mercato è la Francia (“Grandissimi i consensi raccolti a Maison & Objet”, dice Grasso) con il 20% circa, seguono gli USA. La Corea del Sud, ma tutta l'area asiatica in generale, è quella che ha avuto le migliori performance di crescita nel 2016.

Le bowl "Le Murrine", ormai un classico di Guzzini


“Nel mondo siamo presenti circa in 6.000 punti vendita worldwide”, ricorda l'Amministratore Delegato. “Abbiamo potenziato la distribuzione nel 2016, anche cambiando alcuni distributori, per far sì che in aree geografiche dove siamo meno forti la nostra penetrazione fosse più consistente. Puntiamo a farlo ancora meglio negli Stati Uniti, che saranno il nostro target principale per il 2017, perché ci siamo accorti di quanto negli States sia apprezzato il Made in Italy, quello vero, che si può ancora fare, come dimostriamo noi che produciamo tutto a Recanati”.

Copyright © 2020 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.