×
1 114
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Area Manager Wholesale Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Product Manager Accessori
Tempo Indeterminato · TREVISO
DELL'OGLIO
Sales Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
CLARKS - ASAK & CO. S.P.A.
Addetta/o Ufficio Commerciale
Tempo Indeterminato · BUSSOLENGO
RANDSTAD ITALIA
Coordinator Ufficio Commerciale & Marketing
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Autista di Direzione (Driver)
Tempo Indeterminato · MILANO
MASSIMO BONINI SHOWROOM
Impiegato/a Back Office Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
IRIDE GROUP SRL
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
FOURCORNERS
Brand Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
CAPRI SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · NOLA
OTTICA GIULIANELLI
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · FERRARA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Area Manager Estero - Settore Accessori
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Online Brand Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Logistics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THE THIN LINE LANZAROTE
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · TÍAS
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VERSACE
Wholesale Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Sviluppo Collezioni Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
AFP
Pubblicato il
21 lug 2015
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Hermès: le vendite crescono di oltre il 20% nel primo semestre

Di
AFP
Pubblicato il
21 lug 2015

Le vendite di Hermès sono cresciute del 20,6% nel 1° semestre, grazie alla continuazione del forte impulso dato dal Giappone e a un trascinante effetto dei cambi.

Hermès - primavera-estate 2016 - Pixel Formula


A fine giugno, il fatturato del gruppo si è assestato a 2,29 miliardi di euro, beneficiando di un miglioramento della crescita nel secondo trimestre (+22% a tassi di cambio correnti e +10% a tassi di cambio costanti) contro rispettivamente il +19% e +8% dei primi tre mesi dell'anno.

Le vendite del 2° trimestre (1,177 miliardi di euro) sono leggermente superiori alle previsioni formulate dal fornitore di servizi finanziari Factset, che puntava su 1,168 miliardi.

Le variazioni dei tassi di cambio sono state positive per il produttore dei celebri foulard di seta, con un impatto positivo di 224 milioni di euro sul fatturato semestrale. Prima di prendere in considerazione tale impatto, le vendite mostrano una progressione dell'8,8% nel periodo.

Il fatturato è cresciuto in tutte le zone geografiche, con il Giappone che mostra addirittura una crescita del 27,2% (+20,5% a tassi di cambio costanti) a fine giugno.

L'Asia nel suo complesso realizza una buona performance, con vendite per 1,12 miliardi di euro, pari a una crescita del 27% in un anno (+10,3% a tassi di cambio costanti), malgrado un contesto che rimane "difficile" a Hong Kong e Macao, sottolinea Hermès.

La zona America "conferma il suo potenziale di sviluppo", con un fatturato in progressione del 31,7% (+10,3% a tassi costanti), mentre l'Europa realizza "una bella performance" di un +8,3% (+6,8%).

Hermès, che pubblicherà il 28 agosto i propri risultati semestrali, ha già avvertito che si aspetta una redditività operativa "in leggera contrazione rispetto a quella del primo semestre 2014, a causa dell'indebolimento dell'euro".

"Nonostante le incertezze economiche, geopolitiche e monetarie del mondo", il sellaio indica comunque di voler mantenere l'obiettivo "a medio termine per una progressione del fatturato a tassi costanti nell'ordine dell'8%".

Nei primi 6 mesi dell'anno, l'attività 'Pelletteria/Selleria', la prima per il gruppo, è stata “straordinaria” (+14% a dati costanti), "sostenuta dall'aumento della capacità produttiva e dall'inizio della costruzione di due nuovi stabilimenti nella Franca Contea".

I 'Vestiti e Accessori' "si avvantaggiano del successo delle ultime collezioni" progredendo dell'8%, mentre il segmento 'Sete e Tessuti' vede aumentare le vendite del 5%, e i 'Profumi' del 4%.

La 'Orologeria' cala ancora di circa l'1% "in un contesto generale di crisi nel settore dell'orologeria", precisa Hermès.

Nel 2014, il gruppo ha superato per la prima volta il limite dei 4 miliardi di euro di vendite.

Lunedì Hermès, che impiega oltre 12.000 persone in tutto il mondo, 7.200 delle quali in Francia, ha annunciato che avrebbe aumentato la capacità produttiva di due dei suoi siti dedicati alla pelletteria per affrontare la crescita delle vendite, e quindi creare, a regime, 200 nuovi posti di lavoro.

Versione italiana di Gianluca Bolelli; fonte: AFP

Copyright © 2021 AFP. Tutti i diritti riservati.