×
1 521
Fashion Jobs
ANONIMO
Responsabile di Magazzino
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Communication Per Noto Brand Del Lusso
Tempo Indeterminato ·
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga IT Project Leader
Tempo Indeterminato ·
SELTIS HUB SRL
Autista Personale di Presidenza
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
Responsabile Ufficio Tecnico
Tempo Indeterminato · NOLA
FOURCORNERS
Media Marketing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
E-Commerce Specialist Azienda Fashion
Tempo Indeterminato · GAGGIO MONTANO
FOURCORNERS
Sales Account
Tempo Indeterminato · REGGIO CALABRIA
CONFIDENZIALE
Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CVG GOLD
Senior Buyer Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Replenishment
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
District Manager Wycon - Calabria
Tempo Indeterminato · COSENZA
RANDSTAD ITALIA
Art Director
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
ROSSIMODA S.P.A.
Buyer Componenti Calzatura
Tempo Indeterminato · VIGONZA
FIRST SRL
Helpdesk IT Specialist
Tempo Indeterminato · RHO
DELL'OGLIO
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Digital Communication Project Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Lombardia/Piemonte- Settore Profumeria
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
Di
Ansa
Pubblicato il
12 mar 2009
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Hermès e Kenzo: la donna è in fuga

Di
Ansa
Pubblicato il
12 mar 2009

PARIGI, 12 MAR - Per Kenzo e per Hermès la donna, ieri a Parigi, è una bella fuggitiva: Antonio Marras (da Kenzo) la immagina come una romantica artista russa scappata sulla Senna con un baule di abiti a fiori, qualche vecchia giacca militare, una pelliccia e un cofanetto di gioie.


Kenzo

Jean Paul Gaultier (da Hermès) la fa fuggire in aereo da Casablanca, con caschetto di cuoio e giacca di pelle. Il tema del viaggio, o della fuga, è un buon escamotage nella moda, consente di mescolare elegantemente maschile e femminile, giorno e sera, perché chi scappa prende ciò che può. La collezione Kenzo è forse la più bella che Marras abbia finora presentato, e stavolta senza bisogno di scenografici effetti speciali.

C'é tutto: forme giuste, moderne, per le sahariane in panno verde militare portare strette da una cintura, per le giacche diritte in grigio tessuto maschile con orlo di lapin, per quelle piccole, femminili e drappeggiate sul busto, per i cappotti di maglia ricamati come un tappeto di fiori, per gli abiti floreali da matrioska e i grafici robe-manteau da Ballets Rousses.


Hermès

C'é tutto, anche il tocco di stravaganti stivali scomponibili, da bambola meccanica. Hermes è sempre Hermès anche se la sua eleganza è più nostalgica che moderna. In pista (simulando un aeroporto, di quelli alla Casablanca, mentre ovviamente risuona 'As Time Goes By') una donna alla Ingrid Bergman esibisce un guardaroba milionario (sì, in euro!) e tutto in pelle (perfino le calze da infilare nei sandali alti) e naturalmente in pelliccia, dai tailleur sensuali alla redingote lunga fino ai piedi e che fa tanto 'Aviator', dai trench lussureggianti di volpe ai giubbotti in astrakan grigio.


Hermès

E poi cuissard di camoscio o scarpe allacciate in coccodrillo, calottine di nappa da pilota e la novità della borsa Birkin con chiusura e chiave impresse e simulate sul cuoio. La sera fa comparire, sotto il cappotto di pelle nera, il raso di tute e di lunghi abiti vestaglia, con l'aggiunta di una broche sulla cuffietta da aviatore.

Copyright © 2021 ANSA. All rights reserved.