×
1 317
Fashion Jobs
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Sistemista Senior
Tempo Indeterminato · VICENZA
MIRIADE SPA
Retail Planner
Tempo Indeterminato · NOLA
ADECCO ITALIA SPA
Country Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Customer Service Estero- Settore Design
Tempo Indeterminato · MONZA
ELISABETTA FRANCHI
Digital Marketing Manager
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
FOURCORNERS
Area Manager - Centro Italia
Tempo Indeterminato · ROMA
FOURCORNERS
Direttore Commerciale ww Borse
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
THE ROW
Women's And Men's Footwear Technician
Tempo Indeterminato · FIRENZE
MALIPARMI
Responsabile Ufficio Tecnico
Tempo Indeterminato · ALBIGNASEGO
Pubblicato il
17 lug 2012
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Helly Hansen acquistato da un fondo pensionistico canadese

Pubblicato il
17 lug 2012

Helly Hansen è ora in mano a professionisti canadesi del pensionamento. Solo poche settimane fa, le voci più accreditate davano il brand scandinavo diretto verso PPR o VF, oppure Jarden o Columbia; invece, il marchio di outdoor specialista di abbigliamento nautico e per gli sport invernali è stato acquistato dal fondo pensionistico OTPP.


L'équipe manageriale resta al suo posto a guidare il marchio. Immagine: Helly Hansen

Il piano pensionistico per gli insegnanti dell’Ontario ha trovato un accordo con il gruppo norvegese Altor e il suo fondo Altor Fund II per acquistare il 75% delle azioni della label, anch'essa di origini norvegesi. Altor aveva acquistato il marchio nel 2006 per 105 milioni di euro (800 milioni di corone norvegesi). All'inizio di aprile, si mormorava che il marchio, che ha realizzato 211 milioni di euro di vendite nel 2011, potesse essere alienato per una somma compresa fra le 10 e le 17 volte il suo Ebitda, vale a dire da 200 a 340 milioni di euro. I termini finanziari dell’accordo non sono noti. Tuttavia, contattato da noi, Hugo Maurstad, presidente del gruppo Helly Hansen e socio di Altor Equity Partners, ha confermato questa forchetta di prezzo e ha affermato che l'offerta dei canadesi era la più interessante. Maurstad ha precisato inoltre che la società punta sull'ottenimento di un fatturato di oltre 240 milioni di euro per il 2012 con, come mercati principali, la Norvegia, la Svezia, il Canada, il Giappone e la Gran Bretagna.

Altor, che sottolinea di aver migliorato la redditività del marchio e di aver fatto registrare una crescita a due cifre del suo fatturato negli ultimi due anni, conserva il 25% delle azioni. I norvegesi sembrano voler continuare a trarre profitto dal lavoro di riposizionamento del marchio operato dopo il suo acquisto. Il brand, nato 135 anni fa e posizionato in una fascia di prodotti premium, aveva effettivamente vissuto piuttosto male il fatto di essere adottato dai gruppi di hip-hop alla fine degli anni '90.

“I nostri team all'interno di Helly Hansen hanno lavorato molto duramente per ricostruire la pozione del marchio come uno dei leader mondiali fra i brand di abbigliamento outdoor. Siamo fieri di quello che Helly Hansen è diventato e siamo impazienti di scoprire fino a dove possa arrivare”, precisa in un comunicato Peter Sjölander, PDG del brand. “Avere OTPP a bordo come proprietari di maggioranza ci porterà una competenza, delle relazioni a livello mondiale e le risorse finanziarie ideali per continuare a sviluppare l'azienda, in particolare in Nordamerica. Manteniamo la nostra ambizione di diventare un marchio da un miliardo di dollari".

E' in effetti il potenziale di crescita del marchio a livello internazionale che sembra aver convinto OTPP. Perché questi docenti in pensione sono ben lungi dall'essere dilettanti in termini di investimenti. Anche se non è un particolare specialista dell'abbigliamento, non è la prima volta che il fondo pensionistico acquisisce delle partecipazioni azionarie, visto che rivendica, per la sua divisione "private capital", dei rendimenti annui del 20% negli ultimi 20 anni, oltre a possedere circa 117 miliardi di euro in beni e attività in una moltitudine di settori e azioni in varie decine di società, fra le quali Michael Kors. In questo quadro, Helly Hansen dovrebbe entrare a far parte della sua divisione "consumer-retail".

Il fondo pensionistico canadese ha poi precisato che manterrà in blocco il team manageriale di Helly Hansen per guidare questa nuova fase nella vita del marchio.

Olivier Guyot (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Tags :
Moda
Sport
Nomine