×
1 432
Fashion Jobs
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
ALYSI
Addetto/a Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Sales Manager
Tempo Indeterminato · CREMONA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce & Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · ROMA
YVES ROCHER
Digital Performance Marketing Specialist (Origgio-va)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
ULTIMA ITALIA S.R.L
Production And Sourcing CO-Ordinator (Production Merchandiser)
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Estero
Tempo Indeterminato · PECCIOLI
CONFIDENZIALE
Europe Buying Manager Woman Ready to Wear
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Ansa
Pubblicato il
6 lug 2015
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Haute Couture: da Elsa Schiaparelli, debutto con stile per Bernard Guyon

Di
Ansa
Pubblicato il
6 lug 2015

Siamo a Place Vendome, in un immaginario Theatre d'Elsa, una scenografia semplice ma degna di un debutto: la maison Schiaparelli (dei Della Valle) riparte con un nuovo stilista, si chiama Bernard Guyon, non è conosciuto al grande pubblico, ma ha lavorato tanto dietro le quinte di importanti case di moda, da Hubert de Givenchy e da Valentino.

Haute Couture, Parigi, Elsa Schiaparelli


Trentasei uscite, ognuna con il nome di una pièce teatrale: 'La Voix Humaine' (1930) di Jean Cocteau è un tailleur con pantaloni a sigaretta e giacchina stretta in tweed diversi mescolati e bordati di paillettes, il vestito in broccato d'oro si chiama 'Così è se vi pare' (Luigi Pirandello, 1917), mentre uno degli ultimi abiti è intitolato 'Arethusa', come il libretto di versi appassionati che Elsa da giovanissima pubblicò con grande scandalo della famiglia.

Bernard, che succede a Marco Zanini, sa bene come non sia facile rilanciare una griffe che, nell'immaginario di tutti, è un simbolo di eccentricità, non è semplice farlo anche perché nel frattempo il mondo della moda ha visto di tutto e non si stupisce di niente: più che cercare il colpo di teatro "ho preferito - spiega dunque Guyon - tradurre lo stile e la silhouette di Elsa Schiaparelli, partendo dal periodo iniziale del suo atelier".


Haute Couture, Parigi, Elsa Schiaparelli - Pixel Formula


Della "italienne" - come veniva chiamata dalla rivale Coco Chanel - questa collezione ha molto: a ben osservarla ci sono le tipiche spalle pronunciate, le tasche sproporzionate che danno sfrontatezza perfino agli abiti da sera, c'è l'iris, già simbolo della maison, nella trama del broccato o negli intarsi della pelliccia multicolore. Compare l'occhio, sbucano qua e là cuori trafitti, lucchetti, sole e stelle, ci sono le iniziali ES su borse e cinture. C'è perfino un giubbino biker da sera in "rodophane" un antico parente del nylon, usato per la prima volta dalla Schiaparelli che mandò a un ricevimento Mona Bismarck con un eclatante "abito di vetro".

Ma tutte queste citazioni sono piuttosto dei dettagli garbati perché in passerella sfila soprattutto un fascino femminile senza tempo, che ricorda vagamente certe giovani e coraggiose donne degli anni Trenta, come Lee Miller, modella e fotografa di moda e di guerra, autrice dei più bei ritratti di Elsa: sembrano dedicati a Lee i sottili calzoni maschili ma di broccato, il liquido abito da sera di raso a schiena nuda. È quel mondo anticonformista, tra avanguardie artistiche e grandi passioni, che Guyon con garbo ha voluto trasportare nella contemporaneità.
 

Copyright © 2023 ANSA. All rights reserved.