×
1 670
Fashion Jobs
RETAIL SEARCH SRL
Export Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PINKO
HR Cost Controller & Hris
Tempo Indeterminato · FIDENZA
BETTY BLUE S.P.A.
Impiegato/a Back Office Retail
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
MICHAEL PAGE ITALIA
Merchandising Manager - Abbigliamento e Calzature - Padova
Tempo Indeterminato ·
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Export Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · TREVISO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Watches & Jewellery Marketing & Communication Director
Tempo Indeterminato · MILANO
AMINA MUADDI
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BETTY BLUE S.P.A.
Responsabile Avanzamento Campionario
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Leather Goods Merchandising Senior Manager
Tempo Indeterminato ·
DELL'OGLIO
HR Generalist
Tempo Indeterminato · PALERMO
DELL'OGLIO
Senior Fashion Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
C.P. COMPANY
Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
FOURCORNERS
Area Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
AZIENDA DEL SETTORE FASHION & LUXURY
Specialista Amministrazione Del Personale
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Allestimenti Visual - Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
247 SHOWROOM
Regional Account Manager DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Learning And Development Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta People Engagement And Employer Branding Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Allocatore
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
1 ago 2016
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Harmont & Blaine: sequestrato finto negozio in Libano

Pubblicato il
1 ago 2016

Harmont & Blaine prosegue la battaglia contro l’usurpazione del suo marchio. La società partenopea, che aveva già vinto nel 2014 la cosiddetta “battaglia cinese”, potendosi riappropriare dell’utilizzo commerciale del proprio brand, è stata nuovamente vittima, questa volta in Libano, di un caso affine.

Le vetrine della boutique Harmont & Blaine di Parigi - Harmont & Blaine


Nel dicembre 2015 a Zgharta, a 90 km. dalla capitale Beirut e 10 km. da Tripoli, secondo quanto riportato dal quotidiano “Il Mattino”,  è stato individuato un punto vendita non autorizzato recante insegna Harmont & Blaine, anche se diverso nel format rispetto alle boutique “originali” del Bassotto.
 
La società ha prontamente reagito arrivando a ottenere, nella giornata di mercoledì 27 gennaio, il sequestro da parte dell’autorità giudiziaria di tutta la merce trovata all’interno del punto vendita e il sequestro stesso dell’immobile, avviando contestualmente un’azione penale e una richiesta di risarcimento danni verso il titolare che si era addirittura spinto a pubblicizzare l’inaugurazione sui social network.

Anche per Apple e Lacoste sono avvenute vicissitudini simili, tanto che la società della Mela si è dovuta "ricomprare" il suo logo. Nel caso dell'azienda d'abbigliamento non è accaduto, ma talvolta c'è anche il rischio che in Cina si avvii una produzione e commercializzazione di prodotti "non ufficiali", con tanto di seri danni d'immagine e reputazionali.

Anche per tutelarsi, in via cautelativa nel febbraio 2012, il gruppo del “bassotto” si era ritrovato nella condizione di dover chiudere le proprie 12 boutique presenti nel mercato asiatico, da Shanghai a Pechino, passando per Shenzhen e Guangzhou. 

Harmont & Blaine vanta una significativa presenza anche nei Paesi del Medio Oriente, dalla distribuzione in selezionati multimarca in Libano, Kuwait e Arabia Saudita, fino a boutique monomarca in Iraq (Erbil), Emirati Arabi Uniti (Dubai), Qatar (Doha). 
 
“Harmont & Blaine – ha dichiarato il Presidente Domenico Menniti – perseguirà con la massima tenacia tutti coloro che nel mondo violano i diritti di proprietà intellettuale del brand del Bassotto”.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Tags :
Distribuzione