×
1 498
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Real Estate Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci- Corporate Image Department Director
Tempo Indeterminato · MILANO
SETTORE BELLEZZA
CRM Specialist (Sede Origgio)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
247 SHOWROOM
Regional Account Manager East Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Tecnico Qualità
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Europe Man Rtw Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
FACTORY SRL
Responsabile di Linea Maglieria
Tempo Indeterminato · FUCECCHIO
AZIENDA LEADER NEL SETTORE LUXURY GOODS
Global Retail CRM Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
MANDARINA DUCK
Ecommerce Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CAMICISSIMA
Espansionista Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Responsabile Manovia Montaggio
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CMP CONSULTING
E-Commerce e Marketplace Specialist
Tempo Indeterminato · SAN GIOVANNI LA PUNTA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Moda
Tempo Indeterminato · PADOVA
RETAIL SEARCH SRL
Back Office Commerciale - Customer Service Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Customer Engagement Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci HR Control Project Lead & Analyst
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Operation Manager/Director
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
SETTORE BELLEZZA
CRM Specialist (Sede Origgio)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
RETAIL SEARCH SRL
Direttore Boutique Lusso Firenze
Tempo Indeterminato · FIRENZE
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
Pubblicato il
14 lug 2013
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Han Chul Lee, vincitore del concorso per giovani creatori ITS

Pubblicato il
14 lug 2013

La 12esima edizione ITS (International Talent Support), il concorso per giovani talenti nei settori moda, accessori e gioielli che si è svolto a Trieste il 12 e 13 luglio, ha confermato la potenza creativa dell’Asia e la supremazia delle scuole di moda britanniche (Royal College of Art, London College of fashion, Central St. Martins College of fashion) frequentate dalla maggioranza dei concorrenti. Sui 30 finalisti selezionati (10 per la moda, 10 per gli accessori e 10 per i gioielli), l’Asia si è imposta con forza con numerosi concorrenti provenienti dal Giappone, Cina, Corea, e per la prima volta quest’anno anche da un designer indiano. Sono arrivati inoltre per la prima volta alla finale di ITS un’irlandese, un bulgaro ed una cipriota.

Un modello di Han Chul Lee, vincitore della “collezione dell’anno” di ITS



Il premio per la categoria moda è stato vinto da Han Chul Lee (35 anni), che ha presentato una collezione per uomo di forte impatto e con un impressionante know-how tecnico. Il sudcoreano si è ispirato al personaggio Hannibal del film «Il silenzio degli innocenti» e ai gangster giapponesi, i celebri Yakusa che nascondono i loro tatuaggi sotto abiti impeccabili.

Lo stilista ha proposto otto look mescolando l’eleganza al lato oscuro e quasi animale degli uomini usando il cuoio (agnello, pitone, coccodrillo, ecc.) per riprodurre attraverso ingegnosi intrecci e lavorazioni l’idea dei tatuaggi e delle escoriazioni sulla pelle. Dopo aver studiato design nel suo Paese e lavorato presso un marchio femminile coreano Han Chul Lee si è trasferito a Londra, “centro mondiale della creatività”, per riprendere gli studi presso il Royal College of Art specializzandosi nel menswear. Per lui “ITS è un’incredibile opportunità. È un sogno”.

Han Chul Lee



I finalisti della categoria moda hanno particolarmente impressionato la giuria, che accoglieva quest’anno il nuovo direttore artistico di Diesel Nicola Formichetti. Le discussioni sono state talmente animate per designare un vincitore, che è stato aggiunto un ulteriore premio, inizialmente non previsto, “The business of fashion Award”, per ricompensare anche il lavoro del giovane inglese Felix Chabluk Smith (24 anni), anch’esso del Royal College of Art, per il magnifico lavoro sull’abito maschile. Lo stilista ha proposto 8 modelli storici della moda uomo dal Rinascimento al Novecento che ha rivisitato in chiave contemporanea.

“Quest’anno le collezioni erano molto complete e la maggior parte avrebbe potuto essere commercializzata. C’è un livello molto elevato di savoir-faire creativo e tecnico”, commenta Floriane de Saint-Pierre, fondatrice dell’omonima società di consulenza e membro della giuria.

Anche la cinese Xiao Li ha soggiogato la giuria con una collezione per donna molto innovativa e originale, e si è aggiudicata l’ambito premio Diesel. La designer di 25 anni proveniente dalla città di Qing Dao nel nord della Cina, che sogna di lavorare per Balenciaga, ha mescolato la tradizionale maglieria ad una tecnica innovativa usando il silicone per riprodurre i disegni tipici della maglia su abiti e pullover dai volumi over e arrotondati.

Un modello Xiao Li, che ha vinto il premio Diesel


Il premio per gli accessori è andato al tedesco Leonard Kahlcke per la sua collezioni di scarpe maschili, mentre il concorso per la categoria dei gioielli è stato vinto dall'inglese Lili Colley che ha proposto una collezione di gioielli di forte impatto con forme geometriche e colori vivaci. Entrambi hanno studiato al London College of Fashion.

Riferimento per la creatività in tutto il mondo e formidabile trampolino per i nuovi talenti della moda, ITS è stato fondato 12 anni fa da Barbara Franchin e si finanzia unicamente grazie al sostegno di diversi sponsor fra cui in particolare Diesel, YKK, Swarovski, ma anche Swatch e Yoox, ecc.

I vincitori di ITS 2013
Moda
Fashion collection of the year (15.000 €): Han Chul Lee (Corea del Sud)
Premio “The business of fashion”: Felix Chabluk Smith (Regno Unito)
Premio Diesel (25.000 € + stage di sei mesi): Xiao Li (Cina)
Premio speciale (5.000 €): Tomohiro Sato (Giappone)
Accessori
Premio ITS (5000 €): Leonard Kahlcke (Germania)
Premio YKK (10.000 €): Percy Lau (Cina ) Benjamin
Gioielli
Premio Swarowski Elements (10.000 € + stage di sei mesi): Lili Colley (Regno Unito)
Premio Swatch: (5000 € + collaborazione con il brand): Milko Boyarov (Bulgaria)

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.