×
1 334
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Sistemista Senior
Tempo Indeterminato · VICENZA
MIRIADE SPA
Retail Planner
Tempo Indeterminato · NOLA
ADECCO ITALIA SPA
Country Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Customer Service Estero- Settore Design
Tempo Indeterminato · MONZA
ELISABETTA FRANCHI
Digital Marketing Manager
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
FOURCORNERS
Area Manager - Centro Italia
Tempo Indeterminato · ROMA
Pubblicato il
3 nov 2015
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

H&M: vendite cresciute del 12% nei primi 9 mesi

Pubblicato il
3 nov 2015

Il colosso svedese della fast fashion annuncia di avere realizzato vendite per 14,05 miliardi di euro nel periodo dicembre 2014-agosto 2015. Un incremento del 22% in corone, e del 12% in valute locali, che ha determinato un aumento identico dell'utile netto nello stesso periodo.

"Modern Essentials", selezionati da David Beckham - H&M


Il gruppo comunica di aver realizzato profitti per 1,6 miliardi di euro nei primi 9 mesi d'esercizio, mostrando una progressione del 12%. “L'utile è cresciuto bene nei primi 9 mesi dell'anno, anche se l'utile del 3° trimestre è stato influenzato negativamente dall'aumento dei costi di acquisto, a causa del dollaro forte”, ha spiegato il CEO, Karl-Johan Persson.

Anche se cerca di svilupparsi in Africa, H&M si rifornisce principalmente in Asia, dove dominano gli scambi in dollari. L'utile netto del 3° trimestre, chiuso a fine agosto, è rimasto stabile a 564 milioni di euro (5,3 miliardi di corone), mentre il fatturato è stato di 5,6 miliardi di euro (53,4 miliardi di corone), in progressione del 17% rispetto al 3° trimestre del 2013/14.

Un aumento che come sempre è in gran parte basato sull'espansione della rete dei vari brand del gruppo. A capo delle insegne H&M, COS, & Other Stories, Weekday, Monki e Cheap Monday, l'azienda poteva contare a fine agosto su 3.675 negozi, contro i 3.341 di un anno prima.

Il trimestre ha ancora una volta mostrato la popolarità dei diversi marchi del gruppo (H&M, ma anche COS, Monki o & Other Stories) nel mondo, attraverso un'espansione che prosegue "a ritmo elevato". In valute locali, e IVA inclusa, il gruppo ha ottenuto forti crescite delle vendite negli Stati Uniti (22%) e in Cina (21%).

H&M si sta anche sviluppando online, con 9 nuovi Paesi previsti nel 2016 (il Giappone e 8 in Europa, tra i quali il Lussemburgo), ma ha anche aggiunto 240 negozi nel mondo in questi ultimi 3 mesi, "vale a dire quasi tre al giorno", ha tenuto a sottolineare Persson. Il solo fattore negativo è stato il “clima insolitamente caldo” in Europa in agosto, “ma quando è tornato normale in settembre, le vendite sono ridecollate”, secondo il gruppo.

Nel corso dell'autunno, H&M deve arrivare in India, nella capitale Nuova Delhi, e in Sudafrica, a Città del Capo. Nell'esercizio precedente, invece, il gruppo scandinavo ha ottenuto un fatturato di 19 miliardi di euro (+14%). Nello stesso periodo, ha raggiunto utili per 2,15 miliardi di euro, in aumento del 17%.

Matthieu Guinebault (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.