×
1 318
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENCIAL
Cost Controller - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
EDAS
Commerciale/Export
Tempo Indeterminato · ROMA
THE ATTICO SRL
HR Controller & Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Ecommerce Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Senior Graphic Designer & Art Director - Jewelry Sector
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
24 apr 2013
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

H&M: semaforo verde dalle autorità indiane

Pubblicato il
24 apr 2013

L'azienda svedese di abbigliamento ha avuto il via libera dalle autorità indiane per investire 100 milioni di euro in una filiale che possiede per il 100%, e per la quale H&M intende aprire una cinquantina di punti vendita.

H&M Conscious Exclusive



Un'evoluzione resa possibile da una modifica della legislazione locale, che impediva alle aziende straniere di possedere più del 49% delle loro controllate. Tuttavia, per possedere al 100% la sua succursale indiana, l’azienda scandinava ha dovuto impegnarsi a rifornirsi localmente di almeno il 30% del valore dei suoi prodotti venduti nel Paese.

Un Paese in cui la catena svedese dovrà recuperare il ritardo accumulato sulla spagnola Zara. Presente da tre anni nel Paese, il marchio di punta del gruppo Inditex ha già implementato nuovi concept store e negozi di diversa concezione nel mercato locale. Quanto al terzo gigante mondiale dell'abbigliamento, Gap Inc, questi prevederebbe di entrare sul mercato indiano nel 2014. Senza dimenticare numerosi altri marchi e insegne internazionali che lo stanno programmando, come Levi’s, Celio, Uniqlo, Prada o Skechers.

L'India suscita tanto interesse perché il suo mercato interno del tessile-abbigliamento dovrebbe crescere rapidamente, per raggiungere i 141 miliardi di dollari nel 2021. E l'interesse è ancor più grande in quanto, per ora, solo il 17% dei 40 miliardi di dollari di acquisti di vestiti nel Paese è realizzato con marche estere.

Jean-Paul Leroy (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.