×
1 247
Fashion Jobs
DOLCE & GABBANA
Sales Manager - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENCIAL
Cost Controller - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
EDAS
Commerciale/Export
Tempo Indeterminato · ROMA
THE ATTICO SRL
HR Controller & Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Ecommerce Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Senior Graphic Designer & Art Director - Jewelry Sector
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
20 feb 2012
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

H&M: le vendite di gennaio continuano sullo slancio di dicembre

Pubblicato il
20 feb 2012

In gennaio, le vendite di H&M hanno seguito la tendenza positiva iniziata nel dicembre scorso, crescendo ancora a perimetro comparabile. Dopo il +4% dell'ultimo mese del 2011, in gennaio hanno fatto registrare un +3%.


New York, Los Angeles, H&M vuole sviluppare il mercato americano. Foto: H&M

Il gruppo controlla 2.488 negozi, contro i 2.210 di un anno prima. Grazie a questo nuovo parco di store, H&M ha visto progredire le sue vendite totali del 12% rispetto al mese di gennaio 2011. All'epoca, esse mostrarono un miglioramento del 9% rispetto a gennaio 2010.

Un risultato sul quale Hennes & Mauritz non avrebbero sicuramente scommesso nel corso della seconda parte del 2011. Infatti, il gruppo svedese, che possiede l'imprescindibile catena di fast fashion H&M, ma anche COS, Monki, Weekday, Cheap Monday e H&M Home, ha ottenuto in ogni mese compreso tra gennaio e novembre un calo delle proprie vendite a perimetro comparabile. Stabili in agosto, sono calate del 7% in settembre. Nonostante questo però, le vendite totali del colosso scandinavo hanno continuato a progredire, grazie soprattutto al fatto che il gruppo ha mantenuto la sua strategia di apertura di negozi a ritmo costante.

Durante la presentazione dei risultati dell'esercizio 2010/2011, chiusosi il 30 novembre, l'azienda svedese ha spiegato di voler inaugurare 275 negozi con la propria insegna principale H&M negli Stati Uniti, ma d'impegnarsi anche a sviluppare store dei suoi altri marchi, soprattutto COS, Monki e Cheap Monday.

Nel 2011, il fatturato del gruppo ammontava a quasi 129 miliardi di corone svedesi, che, senza considerare l'evoluzione dei tassi di cambio, sono pari a più di 14,5 miliardi di euro. L'utile operativo è invece diminuito di più del 20%, a 1,8 miliardi di euro.

Olivier Guyot (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.