×
1 541
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

Giles Deacon arriva da Ungaro

Pubblicato il
today 26 mag 2010
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

26 mag 2010 - E' ormai ufficiale, Emanuel Ungaro affida «tutti gli aspetti legati alla creazione» della maison a Giles Deacon, mettendo fine alle voci che circolavano da un mese sul suo arrivo.

Emanuel Ungaro, Giles Deacon
Giles Deacon, nuovo Direttore Artistico di Emanuel Ungaro

Sesto stilista in cinque anni, Giles Deacon torna così a guidare lo stile di Ungaro, succedendo alla stilista spagnola Estrella Archs andatasene a metà aprile. Una conferma, più che una sorpresa, da quando lo stilista e Asim Abdullah, proprietario della griffe, si sono incontrati a pranzo, come rivelato dalla WWD, un mese fa.

Diplomato alla St. Martins School e insignito di numerosi premi, fra cui il British Fashion Designer nel 2006 e quello dell'Andam l’anno scorso, Giles Deacon dovrebbe in breve tempo fare le prime prove di ambientamento, e cominciare in altrettanto breve tempo ad occuparsi di tutte le collezioni Ungaro, vista anche la recente partenza di Franck Boclet dal settore uomo.

Questa volta l'ordine è quello di«reinterpretare la ricca eredità creativa di Ungaro con un approccio contemporaneo» secondo Marie Fournier, Direttrice Generale di Emanuel Ungaro SAS. Nessuno «choc elettrico» dunque, come aveva dichiarato Mounir Moufarrige, - ex Presidente della griffe – al momento dell'arrivo di Esteban Cortazar, né tantomeno uno stile «più cool» come annunciava la nomina di Lindsay Lohan.

E per Giles Deacon, «Emanuel Ungaro è una delle case di lusso fra le più rinomate e conosciute internazionalmente. Diventare direttore artistico di una delle ultime case indipendenti della Avenue Montaigne è davvero appassionante. La sua reputazione la precede e sono impaziente di presentare la mia prima collezione nell'ottobre prossimo» ha dichiarato in un breve comunicato. Anche noi siamo impazienti di vederla.

Di Emilie-Alice Fabrizi (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.