×
1 604
Fashion Jobs
CONFIDENZIALE
Sales Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Responsabile Produzione e Avanzamento Produzione
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Sales Export Manager Usa
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA
Balenciaga - Buyer Pellami, Tessuti e Semilavorati Per Pelletteria
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Categoria Kids
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Retail Director - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
PAUL&SHARK
Area Manager Outlet - Centro Sud
Tempo Indeterminato · VARESE
SELECTA
Responsabile Tecnico di Produzione in Outsourcing
Tempo Indeterminato · FIRENZE
MOTIVI
District Manager
Tempo Indeterminato · FIRENZE
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Digital Catalogue Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO ITALIA SPA
​Retail IT Specialist - Omnichannel
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CANALI
Senior Analyst Developer
Tempo Indeterminato · SOVICO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Estero - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MODENA
WEAREGOLD
ww Sales Force Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
ADECCO ITALIA SPA
E-Commerce Specialist
Tempo Indeterminato · TREZZANO SUL NAVIGLIO
CAMICISSIMA
Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Wholesale Area Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
EUROPRINT SRL
Export Manager
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
SKECHERS RETAIL SWITZERLAND
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
Pubblicato il
5 mag 2017
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Gildan cresce nel primo trimestre (+12,2%) anche grazie ad American Apparel

Pubblicato il
5 mag 2017

Gildan, lo specialista canadese di activewear che lo scorso febbraio ha acquisito American Apparel, ha registrato nel primo trimestre 2017, chiuso il 2 aprile, vendite pari a 665 milioni di dollari, in crescita del 12,2% rispetto al primo trimestre 2016.


Tale crescita è attribuibile soprattutto alle acquisizioni di Alstyle e Peds nel 2016, così come, appunto, a quella di American Apparel, avvenuta proprio nel primo trimestre, oltre che alla crescita organica derivata dall’incremento dei prezzi di vendita e da una migliore gamma di offerta.

Il margine lordo consolidato si è attestato a 28,4%, in crescita di 200 punti base rispetto al primo trimestre 2016, anche in questo caso grazie all’impatto positivo dei prezzi di vendita, oltre che dei costi di fabbricazione e delle materie prime. Il margine operativo rettificato è stato del 15%, rispetto al 13% dello stesso periodo dello scorso anno. I profitti sono stati di 83,5 milioni di dollari, contro i 63,2 milioni del 2016.

Tra le aree di business dell’azienda, l’abbigliamento stampato ha registrato una crescita del 13,6% rispetto ai 392,1 milioni del primo quarter 2016, attestandosi a 445,6 milioni di dollari, di cui 39,5 milioni derivanti dalle acquisizioni. Anche l’abbigliamento di marca ha registrato una crescita, del 9,2%, arrivando a 219,7 milioni di dollari contro i 201,2 dello scorso anno.

Alla luce di tali risultati, la società prevede per il 2017 una crescita a una cifra di entrambe le aree di business, con un incremento più elevato nel primo semestre, in quanto negli ultimi sei mesi dell’anno è previsto un innalzamento dei prezzi delle materie prime.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.