×
1 272
Fashion Jobs
THE ATTICO SRL
HR Controller & Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Ecommerce Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Senior Graphic Designer & Art Director - Jewelry Sector
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Sistemista Senior
Tempo Indeterminato · VICENZA
MIRIADE SPA
Retail Planner
Tempo Indeterminato · NOLA
ADECCO ITALIA SPA
Country Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
26 mag 2013
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Gap Inc. cresce nel primo trimestre

Pubblicato il
26 mag 2013

Nel 2011, Gap Inc. si trovava in mezzo a una tempesta. I suoi risultati erano regolarmente negativi. Trovandosi davanti a un mercato nazionale in contrazione, Glenn Murphy, il CEO del gruppo, ha valutato come principale ancora di salvezza il restringimento della rete di negozi dei marchi del gruppo Gap in America, ma soprattutto lo sviluppo internazionale della società.

Gap Inc. punta su Athleta negli Stati Uniti - Immagine: Athleta


Oggi Gap Inc. va meglio. Però, ironia della sorte, è soprattutto il suo mercato interno che l'ha tenuto a galla. Infatti, nel primo trimestre 2013, chiuso il 4 maggio, il gruppo americano ha visto crescere le vendite del 7%, a 2,88 miliardi di euro (3,73 miliardi di dollari USA) rispetto al suo primo trimestre 2012. In comparabile, la progressione è del 3%.

Ma è negli USA (2,2 miliardi di euro), in Asia (242 milioni) e in Canada (189 milioni) che i marchi del gruppo sono cresciuti, mentre le vendite sono rimaste stabili in Europa (153 milioni). La percentuale ottenuta negli States resta identica, al 79% del totale.

La principale progressione del gruppo viene dalle sue aziende meno conosciute e presenti unicamente in America (114 milioni di euro di vendite). Il gruppo ha infatti acquistato il marchio Intermix e ha sviluppato Athleta, con cinque aperture nell'ultimo trimestre. Fatto che gli ha permesso di raggiungere i 40 negozi.

L’altro asse di sviluppo attuato dal marchio riguarda il marchio Old Navy in Giappone, con 8 aperture tra febbraio e l'inizio di maggio, per una rete di 10 boutique. Sulla totalità dell'esercizio, Gap Inc. spiega di puntare a 160 aperture basandole su Athleta, Old Navy in Giappone, ma anche Gap in Cina, oltre che sulla sua rete di outlet. Gap ha però anche manifestato la volontà di chiudere 80 negozi, principalmente della rete Gap in Nordamerica.

A livello globale, sul trimestre Gap e Old Navy hanno ottenuto un aumento delle vendite del 3% in comparabile, mentre Banana Republic è rimasta stabile.

Ma soprattutto, il gruppo ha migliorato il proprio margine operativo, che è passato dall'11,3% al 14,2%, mentre Gap Inc. punta su un 13% per l'esercizio. Sul trimestre, il suo utile operativo ha così raggiunto i 410 milioni di euro, contro i 305 di un anno prima. L'utile netto passa invece da 180 a 257 milioni di euro.

Olivier Guyot (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.