×
1 512
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Learning Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
SOBA SRL LABELON EXPERIENCE BEACH CLUB
Responsabile Amministrativo Contabile
Tempo Indeterminato · BACOLI
OTB SPA
Corporate Tax Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Financial Reporting Coordinator
Tempo Indeterminato ·
BALDININI SRL
Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · SAN MAURO PASCOLI
THUN SPA
Area Manager Wholesales Province di fr, te, lt, aq, ri
Tempo Indeterminato · FROSINONE
MANTERO SETA
Junior Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · GRANDATE
FOURCORNERS
Retail Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
G COMMERCE EUROPE S.P.A.
Emea Emarketing & Analytics Specialist
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
HR Training & Development Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
HERMES ITALIE S.P.A.
Stock Operations Manager - Boutique Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
IT Manager
Tempo Indeterminato · PADOVA
FOURCORNERS
Earned & Owned Media Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CLAUDIE PIERLOT ITALIE
Area Manager Italy - Permanent Contract H/F
Tempo Indeterminato · MILAN
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Toscana Settore Fashion
Tempo Indeterminato · FIRENZE
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Fashion Puglia
Tempo Indeterminato · BARI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Lazio
Tempo Indeterminato · ROMA
MANUFACTURE DE SOULIERS LOUIS VUITTON SRL
Rsponsabile Modelleria e Industrializzazione Tomaie Sneakers e Mocassino
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
LABOR S.P.A
Business Developer - Luxury/Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VALENTINO
IT CRM Specialist
Tempo Indeterminato · VALDAGNO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
j&w, Licenses And Décor Digital Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Centro- Nord Est
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
Pubblicità

Gabel spinge sull’e-commerce in Cina

Pubblicato il
today 3 mag 2018
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Gabel, gruppo tessile comasco a cui fanno capo i marchi Gabel, Somma 1867, Vallesusa e Pretti, sta portando avanti una strategia di espansione in Cina, suo primo mercato estero, attraverso accordi con le principali piattaforme e-commerce del Paese: ultima in ordine di tempo, dopo quelle con Vip, uno dei giganti dell’e-commerce cinese e il più grande operatore flash sale al mondo, e con Jd, la collaborazione siglata con TMall, che porta il bacino di potenziali acquirenti online ad oltre 700 milioni.

Gabel spinge sull'e-commerce in Cina


Dopo l’accordo firmato con la multinazionale giapponese Aeon Group, presente in tutta l’area asiatica, Gabel prosegue quindi con il suo programma di espansione sul territorio, basato sulla collaborazione con importanti player locali, come ha spiegato a FashionNetwork.com Michele Moltrasio, Presidente del gruppo Gabel: “Producendo in Italia, abbiamo bisogno di minimi di produzione importanti per efficientare i nostri costi. Ecco perché da qualche anno stiamo ricercando collaborazioni importanti con distributori forti, in grado di garantirci numeri interessanti. Rientra in questa logica l’accordo con Aeon e con il nostro distributore cinese Mendale, per quanto riguarda la vendita online in Cina”.

Hunan Mendale Home Textile Co Ltd, con sede a Changsha, capitale della provincia di Hunan, ed è una delle tre più grandi realtà cinesi nella produzione e distribuzione di biancheria per la casa, con i brand Mendale, Mine, My Baby. La società, dopo aver inizialmente selezionato Somma 1867 tra i marchi di fascia alta di importazione europea, presentandolo in corner dedicati all’interno dei principali department store cinesi, ha recentemente creato una divisione dedicata esclusivamente all’e-commerce, per la quale ha scelto ancora una volta il gruppo comasco, puntando questa volta sul marchio Gabel, con l’obiettivo di introdurre sul mercato online cinese un prodotto rigorosamente “made in Italy”.

Gabel ha chiuso il 2017 sostanzialmente in linea con il 2016, ma prevede una progressione del fatturato per quest’anno. Il giro d’affari viene realizzato per il 90% in Italia e per il 10% all’estero; i principali mercati esteri di riferimento, dopo la Cina, sono USA e Giappone. Per il futuro, l’azienda conta di focalizzarsi sempre sui mercati asiatico e statunitense, ma anche sull’area del Golfo.

Oggi i brand del gruppo sono presenti in 40 monomarca in Italia e 2 all’estero; la rete wholesale si compone di circa 1.000 punti vendita italiani e un centinaio a livello internazionale, oltre che di numerosi corner all’interno di department store.

Copyright © 2020 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.