×
1 121
Fashion Jobs
LUXURY GOODS ITALIA S.P.A
Gucci Stock Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Director Italia - Abbigliamento Femminile
Tempo Indeterminato ·
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
9 apr 2013
Tempo di lettura
12 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Fuorisalone: gli eventi si moltiplicano

Pubblicato il
9 apr 2013

Pollini e le opere esclusive firmate Mehrnoosh Khadivi
Pollini partecipa all'edizione 2013 del Salone del Mobile con una creazione speciale, la lampada "Roll up", realizzata in esclusiva dall'architetto Mehrnoosh Khadivi dello studio londinese Craftwork, che ha firmato anche il concept store della boutique milanese. Realizzata a mano, "Roll up" nasce come prototipo e risultato della fusione tra alta tecnologia e artigianalità. Un oggetto di design dall'effetto visivo molto forte, seppur lineare, dove la luce interagisce con motivi grafici e i tessuti. I tagli geometrici circolari sono realizzati in feltro creando una scultura dalla forma semplice e "senza sforzo" che contrasta con il materiale solido della base. Pollini metterà inoltre in scena una mini collezione di calzature firmata dall'architetto londinese e prodotta da Pollini che, con questi pezzi unici, rinnova la celebrazione del 60° anniversario dello storico brand italiano, fondato nel 1953. Tutte queste creazioni saranno esposte in esclusiva durante i giorni del Fuorisalone, dal 9 al 14 aprile, nelle vetrine del monomarca Pollini di Via della Spiga 15.

Mehrnoosh Khadivi, "Roll up"


RestartMilano cura la mostra “Ossessione italiana”
“Ossessione italiana” è una mostra, curata da RestartMilano, incentrata sulla capacità progettuale ed esecutiva della produzione italiana, un percorso fondato sulla passione per il dettaglio e la qualità del manufatto. Fra le proposte, l’ossessione per il nuovo di Adriano Olivetti, la ruvida velocità sull’acqua degli scafi Riva, la camicia del duca di Windsor di Finollo, la maniacale manualità dello sfilato siciliano, i legni di Pierluigi Ghianda, le fragranze dei Babbi cesenati, l’attenzione per il territorio del Triangolo dell’olio toscano, i saperi stratificati degli edifici borghesi di Monte di Pietà 1 a Milano. RestartMilano presenta in anteprima cinque nuovi oggetti, tra cui un sistema di librerie componibili e un nuovo wall desk, scrittoio e postazione di lavoro verticale. Cocktail e inaugurazione 9 aprile, dalle 19.00 alle 22.00, mostra l'8-14 aprile, dalle 11.00 alle 19.00 al MdP1, Via Monte di Pietà 1, Milano.

Il rendering di "Ossessione italiana"


Progettocalabianamilano presenta "Show Design 12 - Italian Design Stories"
Lo spazio industriale Progettocalabianamilano (in Via Arcivescovo Calabiana, 6) nelle giornate del 12 e del 13 aprile ospita 12 storie di design italiano frutto del lavoro di giovani creativi nei settori arredamento, illuminazione, accessori, editoria e grafica. Ogni designer per raccontarsi avrà a disposizione uno spazio all'interno di Progettocalabianamilano. Rota-lab, Ligneah, Paolo Ciacci, Segno Italiano, Alessandra Roveda, Gerry De Bastiano, Solidea Battista, Elizabeth the First, Rocco Dubini, Simone Rainer e Stefania Lucchetta sono i protagonisti di questa selezione di artigianato e design. Cocktail party il 12 aprile insieme alla rivista "Case da Abitare" del gruppo RCS. Durante la due giorni saranno proiettati i documentari realizzati da Segno Italiano per valorizzare e rilanciare prodotti dimenticati del patrimonio artigianale italiano: dalla sedia leggera di Chiavari, alle ceramiche d'Este, ai ramaioli tridentini. Sarà inoltre presentato "10x10 An Italian Theory", il primo libro di Alessandro Enriquez: raccolta di interviste a 10 personaggi che uniscono gli universi di Moda, Food e Design. Da questo progetto è nata una capsule collection di borse e la "rivisitazione" di 4 sedute brocantage, realizzate da Azzurra Gronchi.

Progettocalabianamilano


Gli Haas Brothers per Versace Home
Gli artisti e designer Nikolai e Simon Haas, di Los Angeles, hanno creato una collezione di 12 pezzi per Versace Home, tra cui l’inedita "Donatella Chair" dedicata a Donatella Versace. Insieme al Direttore Creativo della Maison, gli Haas Brothers hanno scelto alcuni dei motivi iconici del design Versace, dando vita ad una collezione innovativa che guarda al futuro, ma che al tempo stesso è fedele al DNA del brand. La seduta "Donatella Chair" descrive perfettamente lo spirito del progetto, fatto di glamour e rock’n’roll, caratterizzata com'è da una struttura in ottone a nido d’ape e rivestita in pelle nera, lavorata interamente a mano dagli Haas Brothers. La collezione si compone di altri pezzi, come "The Stud Club", poltrona ispirata allo stile di Donatella Versace e alla collezione “Bondage” creata da Gianni Versace nel 1992, e come "The Bondage Bench", pura provocazione che gioca con la sensualità della moda e del design. Donatella Versace si dice "sicura che questi saranno i nuovi iconic pieces di Versace Home”.

La "Donatella Chair"


a.testoni e Luceplan: "Installazioni di luce"
Il 10 Aprile, dalle ore 18 alle ore 20.30, sarà organizzato un cocktail nella boutique milanese di a.testoni, in Via Montenapoleone 19, per celebrare la partecipazione del marchio di Funo di Argelato (BO) al Fuori Salone con “Installazioni di luce”. Il brand bolognese di calzature di lusso ospita infatti nel suo negozio del Quadrilatero alcune lampade di Luceplan: "Curl" e "Hope". I due marchi rappresentano un binomio di alta artigianalità e elevata innovazione tutta italiana e per la prima volta collaborano insieme. Fondata a Bologna nel 1929 da Amedeo Testoni, a.testoni è oggi presente nel mondo con cinque società estere, più di 70 punti vendita monobrand e una forte distribuzione nei multimarca internazionali di più alto livello e posizionamento.

Lampadario "Hope" di Luceplan, design di Francisco Gomez Paz e Paolo Rizzato


B.Factory Milano: "B.Creative B.Factory"
A Lambrate, la fabbrica di comunicazione integrata B.Factory Milano ospita la presentazione di alcune realtà che per la prima volta prendono parte alla Milano Design Week. Provenienti dal mondo del design, della moda e dell'architettura, tutti fra i 25 e i 40 anni, espongono i loro elaborati d'ingegno in uno spazio dedicato. Da segnalare la collezione pensata dalla giovane stilista Seon Seol. "Did the planet betray us... or did we betray the planet?". Cioè, "E' stato il pianeta a tradirci o forse siamo noi ad averlo tradito?", pezzi avant-garde e concettuali che ci invitano a riconsiderare la realtà. Il tutto al B.Factory di Milano, con cocktail il 10 aprile in Via delle Rimembranze di Lambrate, 7. I partecipanti, oltre a Seon Seol sono: Linea Zero, Grandinetti, Michele Brotto & Co., Architetti Michele Bellinzona e Paolo Ravasi, Elena Monzo, Giovanni Manzoni Piazzalunga, special guest Marco Magalini for Scandola Marmi, art direction di Manuel Barbieri.

Capi della collezione di Seon Seol


"Talent Manifesto" by Designspeaking
Alla Daal Gallery a Lambrate vengono promossi giovani talenti e start-up nel mondo del design creando un concept store che affianca icon pieces a prodotti di giovani designer. Promosso da Designspeaking, magazine online sui principali avvenimenti legati al mondo del design, dell'architettura, del visual, della grafica e dell'arte, "Talent Manifesto" è un progetto che nasce per la Milano Design Week dall'esigenza di dar voce a quanti possiedono una grande passione per il design, ma ancor prima un grande, quasi maniacale, amore per il fare. Anche qui verrà presentata "An Italian Theory", la teoria dell'italianità secondo il fashion designer Alessandro Enriquez, che ha collaborato con la designer Azzurra Gronchi per una capsule collection di borse e la "rivisitazione" di quattro sedute brocantage con grafiche a tema portafortuna, già vista parlando di Progettocalabianamilano.

A.Enriquez-A.Gronchi, pochette "Desiderio"


Il Gufo: installazioni e workshop dedicati ai più piccoli
il marchio di abbigliamento di lusso per bambini Il Gufo promuove due progetti a misura di bambino, in cui la moda incontra la creatività del design. Durante tutta la settimana del Salone del Mobile (9-14 aprile 2013) le vetrine del monomarca Il Gufo di Via Verri 5 a Milano, ospiteranno il progetto “ZAMBESI SOFA + CULLARCA”, creato dai designer Serena Forti, Ludovica Gusti e Nicola Brambilla del brand Zambesi Sofa. Protagonista sarà un'installazione dedicata al design sostenibile, per conoscere meglio l'Africa: la flora e la fauna del territorio africano saranno interpretate sotto forma di complementi d'arredo, con cuscini e un divano che si trasformano in culla e arca. Tutte le componenti del progetto sono state realizzate da YCTC, un centro di formazione per ragazzi in difficoltà di Livingstone, in Zambia, e dall'associazione Taivè, creata dalla Caritas per l'emancipazione della donna Rom. Poi, venerdì 12 aprile, nella cornice delle officine creative di 'KidsroomZOOM!', in via Daniele Crespi 14 a Milano, nasce il workshop “My house on a pillow”, dove i bambini saranno invitati ad esprimere la propria creatività assemblando - su cuscini con sagome ricamate di casette - tessuti e accessori abitualmente usati nelle collezioni de Il Gufo, guidati da sarte professioniste e in tutta sicurezza.

Il Gufo, “ZAMBESI SOFA + CULLARCA”


Design Campus Spazio 12: "Joy Light", la lampada senza fili
A Firenze è nato (all'interno del Design Campus universitario) Spazio 12, laboratorio interdisciplinare universitario dove il saper fare artigianale incontra le nuove tecnologie più avanzate. Il responsabile scientifico di Spazio 12 è la docente Elisabetta Cianfanelli. Nello spazio si svolgono attività di ricerca applicata nell'ambito del sistema prodotto, spaziando da studi di design direction, alla definizione e posizionamento del brand, ai sistemi di comunicazione, progettazione del prodotto e della confezione. Al suo interno, i laboratori e.craft, Red design lab, Genio italiano, e due laboratori di studio rivolto al packaging e all'interaction design. Tra i risultati, la nuova "Joy Light" che Luca Baldi e Leonardo Boni di Baldi Home Jewels ed Elisabetta Cianfanelli dell'Università di Firenze presenteranno al salone del Mobile a Milano. "Joy Light" permette un'illuminazione senza fili e senza pile, con un'autonomia di 5 ore grazie a un sistema di ricarica a induzione e fa parte della linea di oggettistica da regalo di lusso "Joy Collection", disegnata congiuntamente da Baldi e dagli studenti di Spazio12.

La lampada "Joy Light"


Clinique: 'Passport to Design'
Da martedì 9 a domenica 21 aprile nell'area Clinique presso La Rinascente Duomo la consumatrice potrà scegliere tra 3 diversi look ispirati a città icona della bellezza e del design: Milano, New York e Shanghai. Il 'Milano Style' è il primo: sofisticato ed eclettico, ispirato alla città che in questi giorni ospita la design week. Il secondo è il 'New York Style': intrigante e cosmopolita cattura tutte le sfumature della Grande Mela. Il terzo lo 'Shanghai Style': luminoso e femminile, ispirato a una città capace di innovare e sedurre. Tutti illustrati da prodotti Clinique, con la seduta di makeup personalizzata che é gratuita (su prenotazione). Inoltre, solo nelle giornate dell'attività, sull'acquisto di prodotti Clinique in omaggio un rossetto (formato di vendita – 4 g). Clinique nasce nel 1968 e offre prodotti per uomini e donne di tutte le età ed etnie. Tutti i suoi prodotti di trattamento e di makeup sono testati contro le allergie e privi di profumo al 100%. Clinique è presente in 135 Paesi con oltre 16.000 punti vendita nel mondo.

Clinique: 'Passport to Design'


Pirelli: in vetrina la versione gigante del Pendolo di Newton
Movimento, energia cinetica e tecnologia applicata sono elementi e caratteristiche che stanno alla base del mondo Pirelli. Per questo, in occasione della Design Week, sono state allestite nelle vetrine dello store di Pirelli Corso Venezia, 1 due installazioni che riproducono in versione macro il Pendolo di Newton, il celebre oggetto di design usato per illustrare le leggi di conservazione della quantità di moto e dell'energia. La prima vetrina riproduce il Pendolo di Newton in azione, con quattro sfere verniciate in metallo cromato, mentre la seconda mostra 4 sfere trasparenti che contengono le "C Rex", le sneaker in tessuto e crosta con la caratteristica P lunga ricamata sul fianco, la suola in gomma iniettata direttamente sulla tomaia e con l'impronta radiale. Sullo sfondo della vetrina, busti con indosso le "Box Jacket", i bomber antivento e waterproof in jersey gommato tinto in capo, ispirati al mondo del motorsport.

La vetrina dello store Pirelli col Pendolo di Newton


Republic Of Fritz Hansen Store: incontro con Jaime Hayon
Fritz Hansen presenta la nuova poltrona "Ro"™ di Jaime Hayon in anteprima al Fuorisalone 2013. Il nuovo store milanese propone inoltre alcune poltrone in edizione limitata ispirate a 7 città nel mondo. Speciale set fotografico virtuale. Nell'evento di presentazione saranno presenti il designer e il team dell'azienda danese. Il tutto in Corso Garibaldi 77, ovviamente a Milano.

Jaime Hayon si siede su "Ro"


Spotti: "Happy Office Happy Home"
Spotti interpreta l'ufficio e la casa con i prodotti di USM, One Collection, e una speciale edizione di 'Lampe Gras'. L'allestimento mira a cambiare il punto di vista dell'arredo uffici, per svelare nuovi orizzonti d'uso in una dimensione tipicamente domestica. Con cocktail serale, il 10 aprile in Viale Piave 27, Milano.

Il teaser di "Happy Office Happy Home"


Hästens: installazione con Giulio Iacchetti
Il 12 aprile, l'azienda svedese Hästens, presenterà una psichedelica istallazione da sogno. Il progetto nello store milanese di Hästens è affidato a Giulio Iacchetti, designer da sempre molto attento all’evoluzione del rapporto tra artigianato e design. La realtà dello spazio si trasforma per l’occasione in un caleidoscopico gioco di atmosfere che virano dal blu al bianco, con il caratteristico quadretto deformato da Iacchetti in un'inedita fantasia di geometrie.

Cuscini di Giulio Iacchetti per Hastens


GamFratesi: "Danish Cromatism"
Un'interpretazione cromatica inusuale ideata da GamFratesi con oggetti di design tradizionali ed innovativi provenienti da 30 aziende danesi. L'esposizione dal 9 al 14 aprile alla Triennale di Milano, Salone D'onore viale Alemagna 6, Milano.

"Danish Cromatism"


Corsia del Giardino per ddn Design View presso MAD
Corsia del Giardino alle Officine del Volo: i visitatori di ddn Design View presso la Mecenate Area Design (Via Mecenate, 76) ritrovano il carattere del bistrot di Via Manzoni, 16 nel temporary lounge bar progettato e allestito per il fuori salone dall’architetto Nicola Gisonda, dove ci si può rilassare con live music e DJ set, senza rinunciare alla qualità dei finger food e dei cocktail che hanno fatto conoscere Corsia del Giardino. Il progetto dell'allestimento è quindi dell'architetto Nicola Gisonda, come il progetto della seduta modulare "Girasole", posizionata all'esterno di Officine del Volo. La sede di Corsia del Giardino resterà aperta fino a tarda sera offrendo anche la possibilità di cenare. Inoltre, nel cortile di Via Manzoni verrà ospitata l'istallazione "Girasoli - la città che cambia", sempre dell'architetto Gisonda.

L'invito alla Mecenate Area Design


"Raw Tech": da Valcucine una mostra a cura di Studiopepe
"Raw Tech" presenta una selezione di prodotti che nascono dall’idea di naturale e primitivo, quindici progetti che attingono al raw, ad una suggestione di non finito e primitivo. Il titolo della mostra gioca infatti sull’ossimoro raw/tech, perché i 15 progetti selezionati uniscono materie prime a tecniche moderne oppure reinventano vecchi mestieri grazie a nuovi materiali e nuove conoscenze. Le materie prime usate sono pietra, legno, grano oltre ad altre più inusuali come frutta, verdura e forme di cera naturale che formano la base dei prodotti. La pioggia, la sabbia o il processo di essiccazione influenzano e danno forma agli oggetti, conferendo loro un carattere forte e vivo. L'esposizione ha luogo dal 9 aprile al 31 maggio alla Valcucine di Milano Piave/Spotti, in Viale Piave 27 ed è a cura di Studiopepe.

Valcucine, "Raw Tech"


Pierluigi Ghianda: "Fare è Pensare"
La bottega artigianale di Pierluigi Ghianda dalla sua nascita, più di 150 anni fa fino ad oggi, ha sempre lavorato rispettando un concetto fondamentale: tutto il processo, dal pensare al fare e viceversa, risiede sempre nelle stesse mani. Ora sono in mostra (in Triennale di Milano dal 9 al 14 aprile) oggetti realizzati per aziende come Loro Piana, Hermès ed altre prestigiose maison, istituzioni museali quali il Musèe d’Orsay di Parigi, il MOMA di New York, e soprattutto alcuni progetti di Gae Aulenti, Mario Bellini, Cini Boeri, Gianfranco e Emanuela Frattini, Giuseppe Raboni e Marco Zanuso jr., Pino Tovaglia, Rena Dumas e Albert Barokas. Il 13 aprile, al Teatro Agorà, in Triennale, verrà proiettato il documentario "L'uomo che firma il legno", seguirà un talk con moderatore Aldo Colonnetti, direttore di "Ottagono".

Pierluigi Ghianda, "Fare è Pensare"


Bombay Sapphire presenta la sua nuova versione East e il “bar a sorpresa” di Guixé e Melasniemi.
Quest’anno Bombay Sapphire ha scelto la Fondazione Achille Castiglioni, in Piazza Castello 27 a Milano, luogo pieno di fascino dedicato all’opera di un grande designer, per presentare l’originale “bar a sorpresa” progettato dal poliedrico creativo catalano Martí Guixé in collaborazione con lo chef e musicista finlandese Antto Melasniemi. Le "Evenings of Imagination", il 10 e 11 aprile (in partnership con la rivista "Wired"), sono anche l’occasione per assaggiare il nuovo Bombay Sapphire East, dai sapori orientali. Più nel dettaglio: il 10 aprile scatta l'evento "A place for special alchemies", nel quale Martí Guixé e Antto Melasniemi (il designer catalano e lo chef/musicista finlandese) presentano per la prima volta alla Design Week il "Trojan Bar", un elemento di design trasportabile che si rivela al pubblico in occasioni speciali. Segue dj set di Giorgio Valletta. L'11 aprile invece c'è "Explore East", il release party del liquore Bombay Sapphire East, una versione esotica che aggiunge due nuovi botanicals asiatici alla ricetta del Premium Gin del 1761. Poi, dj set di Stefano Ghittoni.

La nuova bottiglia del Bombay Sapphire East


"Ground Making" dalla Kolding School of Design
7 nuovi designer usciti dalla Kolding School of Design presentano Ground Making un progetto realizzato in collaborazione con 7 aziende danesi di eccellenza. Republic of Fritz Hansen sarà presente grazie alla collaborazione con i designer Christian Troels Hansen e Michael Svane Knap. In Via Privata Oslavia 19, a Milano. Apertura ufficiale il 10 aprile.

L'invito di "Ground Making - The Tube"


Pijama X Iride: limited edition
Il 12 e 13 aprile, Pijama presenta l'edizione limitata della bike collection realizzata in collaborazione con Iride. Al Pijama Home di Via Pastengo 11, Milano. Sarà inoltre organizzata una biciclettata che dal Pijama Home andrà fino al locale 65 metriquadri. Party nello stesso locale dalle h 23.00 in poi.

Pijama per Iride



Gianluca Bolelli

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.