×
358
Fashion Jobs
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
EXPERIS S.R.L.
Account Manager Beni di Lusso e Gioielli
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
RETAIL SEARCH SRL
Senior Finance/Business Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Area Manager Centro Italia
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
RETAIL SEARCH SRL
Area Manager Nord Ovest
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
Area Manager Retail Nord Est
Tempo Indeterminato · VERONA
EXPERIS S.R.L.
Showroom Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
Area Manager Wholesales Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
MIROGLIO FASHION SRL
Digital Marketplace Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Triveneto Fashion
Tempo Indeterminato · VERONA
EXPERIS S.R.L.
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Jersey Product Manager / Luxury Brand / Ticino
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
FOURCORNERS
Showroom Manager – Interior Design
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Area Manager Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
PANDORA
Talent Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PANDORA
Commercial fp&a Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PANDORA
Demand Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PANDORA
Paid & Owned Media Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PANDORA
Merchandise Planning & Allocation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Junior Area Manager - Retail Fashion
Tempo Indeterminato ·
THUN SPA
HR Training & Development Manager
Tempo Indeterminato · BOLZANO
THUN SPA
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO

Freitag si lancia nell'abbigliamento dal design ecologico

Pubblicato il
13 ott 2014
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Focalizzato sin dalla sua nascita, avvenuta nel 1993, sulle ormai celebri borse che riciclano teloni di camion, Freitag testerà quest'autunno un nuovo segmento di prodotto: l'abbigliamento.

Alcuni modelli della prima linea di vestiti di Freitag. Foto: Lukas Wassmann.


Una tranquilla, piccola, ma costante, rivoluzione portata avanti da cinque anni dall'azienda svizzera, guidata in un primo momento dalla volontà di dotare i propri dipendenti di tenute da lavoro che rientrassero nel leitmotiv ecologico che è proprio di Freitag sin dalle origini.

Ora, l'azienda elvetica ha deciso che questo workwear "green" sarà anche testato presso il grande pubblico dalla fine di ottobre.

Se il progetto ha impiegato ben cinque anni a vedere la luce, è perché i fratelli fondatori della società hanno voluto sviluppare un percorso che fosse davvero eco-concepito a 360 gradi.

A tale scopo, hanno assunto degli specialisti di fibre e tessuti per mettere a punto loro stessi le materie prime necessarie alla prima collezione, materiali che fossero allo stesso tempo naturali e biodegradabili, ma che in più richiedessero pochi trasporti e poca energia.

Alla fine, lino, canapa e modal europei raccolti nelle nazioni vicine sono stati i materiali selezionati. Sono tutti intessuti in Lombardia in tre varianti.

Sono quindi utilizzati un jersey di lino-canapa-modal per le t-shirt miste, a maniche corte e lunghe, un broken twill lino-canapa per i pantaloni e gli abiti, e infine un herringbone canapa-lino per le fodere.

Sei modelli basici, declinati ciascuno in tre o quattro colorazioni, formano questa mini-collezione.

Assemblati in Polonia, tutti i prodotti sono biodegradabili una volta completata la loro vita, ad eccezione dei bottoni dei pantaloni.

Un pantalone Freitag dismesso dopo tre mesi è già concime. Foto: Oliver Nanzig.


Freitag ha quindi depositato un brevetto per dei nuovi bottoni svitabili e riavvitabili sul pantalone seguente. Una particolarità che richiederà uno sforzo educativo di mentalità perché questa nuova storia dell'universo dell'abbigliamento continui a vivere fra il pubblico.

I modelli sono stati "testati e approvati" dai 160 dipendenti del marchio a Zurigo, e dunque potranno passare alla fase di commercializzazione entro la fine di ottobre.

I prezzi e la rete di punti vendita non sono ancora conosciuti con precisione, ma il posizionamento della linea dovrebbe collocarsi nella forchetta alta del medio di gamma, e il suo lancio dovrebbe essere effettuato in quasi tutte le boutique monomarca del brand, che sono dieci nel mondo, in attesa di convincere dei negozi multimarca che si dimostrino sensibili all'argomento dello sviluppo sostenibile.

Anaïs Lerévérend (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2020 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.