×
1 615
Fashion Jobs
AMINA MUADDI
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BETTY BLUE S.P.A.
Responsabile Avanzamento Campionario
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Leather Goods Merchandising Senior Manager
Tempo Indeterminato ·
DELL'OGLIO
HR Generalist
Tempo Indeterminato · PALERMO
DELL'OGLIO
Senior Fashion Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
C.P. COMPANY
Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
FOURCORNERS
Area Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
AZIENDA DEL SETTORE FASHION & LUXURY
Specialista Amministrazione Del Personale
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Allestimenti Visual - Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
247 SHOWROOM
Regional Account Manager DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Learning And Development Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta People Engagement And Employer Branding Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Allocatore
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Retail Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
ANONIMO
Responsabile di Magazzino
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Communication Per Noto Brand Del Lusso
Tempo Indeterminato ·
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga IT Project Leader
Tempo Indeterminato ·
SELTIS HUB SRL
Autista Personale di Presidenza
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Media Marketing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Ansa
Pubblicato il
12 set 2014
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Franca Sozzani: 50 anni di "Vogue Italia" e 25 da direttore

Di
Ansa
Pubblicato il
12 set 2014

"Vogue Italia" celebra 50 anni dalla sua nascita con un numero speciale in edicola da qualche giorno, e il suo direttore, Franca Sozzani, deus ex machina della Vogue Fashion Night Out (VFNO), è stata premiata nella notte dello shopping nella capitale, dall'ICE, con l'Italian Icon Award, per il costante impegno del direttore di "Vogue Italia" a favore delle eccellenze del Made in Italy nel mondo.

Franca Sozzani - Foto: Ansa


Insomma, il prestigioso magazine di moda è un tutt'uno con il suo direttore. E' cresciuto, si è evoluto, digitalizzato, sotto la guida di Franca Sozzani. Una direzione tra le più longeve in questo settore.

"Nessun segreto - spiega Sozzani, appena atterrata a Roma dalle sfilate di New York - sono qui da 25 anni perché ho sempre ascoltato tutti, ma ho fatto sempre di testa mia, magari sbagliando, ma assumendo sempre le responsabilità degli errori in prima persona".

"Vogue è tendenza, avanguardia, ricerca, si rinnova ogni volta che è in edicola. Ma il web è un complemento importante, perché il lettore è distratto, il blog e il sito aiutano a fissare le notizie. Vogue cartaceo continua a vendere 120 mila copie nel mondo". Non poche per un mensile.

"Tra le novità editoriali c'è il nostro archivio - incalza Sozzani - a cui dedicheremo una mostra multimediale che sarà inaugurata il 21 settembre a Milano, all'inizio della fashion week, nella sede storica di Vogue a piazza Castello. Schermi e immagini tappezzeranno le pareti e con il touchscreen si potranno cercare le varie categorie con una parola chiave: celebrities, stilisti, tessuti".

50 anni fa Condè Nast di Samuel Irving Newhouse trasformò la rivista italiana "Novità" nell'attuale "Vogue Italia". Franco Sartori, storico direttore di Vogue, avviò una profonda metamorfosi della rivista. Un nuovo formato, accattivanti copertine ed il coinvolgimento di grandi fotografi come Richard Avedon, Irving Penn ed Helmut Newton, portarono "Vogue Italia" a raggiungere il livello qualitativo dell'edizione francese e di quella americana.

Verso la fine degli anni Settanta, con il boom del Made in Italy, Vogue si impose come canale di veicolo di uno stile che in breve si affermò a livello internazionale. Dopo la morte di Sartori, nel 1988, Franca Sozzani prese le redini della rivista. Il suo stile così sofisticato, glamour a tratti aggressivo, portò il suo "Vogue Italia" a diventare una delle riviste più prestigiose del mondo della moda.

Il numero speciale di Vogue per i 50 anni "celebra lo stile - precisa Sozzani - con una cover dove appaiono Adriana Lima, Naomi Campbell, Christy Turlington, Linda Evangelista, Ophelie Guillermand, Hilary Rhoda, Guinevere van Seenus, Karlie Kloss, tutte insieme. Un modo, tutto nostro, di celebrare un traguardo unico, di stabilire un punto fermo che sia soprattutto punto a capo per aprirsi con consapevole positività a un futuro altrettanto longevo. Perché, parafrasando Wayne W. Dyer, l'obiettivo non è essere migliori di qualcun altro, ma essere migliori di come siamo".

La notte dello shopping a Roma ha premiato dunque il direttore di Vogue e lei ha dedicato il riconoscimento alla moda Italiana. "Io ho inventato la Vogue Fashion Night perché sono davvero convinta che l'Italia è il paese numero uno al mondo per la moda. Nessuno ha il numero di brand che abbiamo noi. La moda è la seconda voce del bilancio dei pagamenti. La moda è lavoro. E tutto parte da questo convincimento. Con la Vogue Fashion Night ho cercato di dare un supporto ai retailer italiani, ai negozianti, i più penalizzati dalla crisi, visto che i grandi marchi si sono salvati in questi ultimi anni perché hanno esportato all'estero". La Vogue Fahion Night dopo Roma, si terrà il 16 a Milano e il 30 settembre a Dubai.

Copyright © 2021 ANSA. All rights reserved.