×
1 556
Fashion Jobs
FOURCORNERS
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Compliance And Testing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA SRL
ww Distribution Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Project Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
EDAS
Responsabile Amministrativo/a
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Digital Manager
Tempo Indeterminato · AREZZO
MANPOWER PROFESSIONAL
Expansion Manager Franchising
Tempo Indeterminato · CESENA
VIVIENNE WESTWOOD SRL
Purchasing And Procurement Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
JIL SANDER SPA
IT Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BETTY BLUE S.P.A.
Product Manager Maglieria
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
CONFIDENZIALE
Responsabile Controllo Qualita'
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie- Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
NUOVA TESI
Responsbaile di Produzione Tessile -nt/1234
Tempo Indeterminato · MODENA
PFCMNA SPA
Area Manager - Ispettore Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Linea Montaggio Calzature
Tempo Indeterminato · VENEZIA
BETTY BLUE S.P.A.
Area Manager Direct Retail
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Milano
Tempo Indeterminato ·
GIORGIO ARMANI
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
ANONIMA
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · AREZZO
Pubblicità
Di
Ansa
Pubblicato il
11 ott 2010
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Forum italo-cinese del cashmere a Milano tra presente e futuro

Di
Ansa
Pubblicato il
11 ott 2010

MILANO, 11 OTT - Sembra rispondere alla logica del 'se non puoi batterli, fatteli amici' il forum italo-cinese 'cashmere tra presente e futuro' ideato da Giorgio Correggiari, organizzato dall'agenzia per la Cina e ospitato oggi dal Comune di Milano.

Cashmere, Forum

Al centro del dibattito, seguito da aziende big del settore come Loro Piana, Brunello Cucinelli e il Lanificio Colombo, le possibilità di cooperazione tra Italia e Cina, anche in vista della fiera 'Cashmere world' che si terrà a Beijing dal 23 al 25 novembre.

"Proponiamo ai cinesi - ha spiegato Correggiari - di mettere insieme la nostra cultura e la loro materia prima, visto che sono i primi produttori di cashmere al mondo, ma non sanno lavorare questo prezioso filato perché sono presi solo dalla logica della produzione e della distribuzione di massa, mentre il cashmere è l'eccellenza e come tale va lavorato". Anche per questo, "i cinesi hanno fatto grandi errori, facendo crollare il prezzo del cashmere da 100 a 65 euro al chilo, con riflessi negativi anche per le imprese italiane".

"A livello di qualità il loro cashmere è il migliore del mondo, ma - ha aggiunto Pierluigi Loro Piana - non basta la materia prima: la loro industria tessile è più giovane della nostra ed è più orientata sui grandi numeri, mentre le nostre aziende offrono non solo la qualità, ma la continuità nell'eccellenza, e questo è un fatto di cultura". Per questo, gli imprenditori del settore non temono di aprire le porte delle loro aziende ai 25 imprenditori della delegazione cinese, che nei prossimi giorni visiteranno gli stabilimenti produttivi di Loro Piana, Brunello Cucinelli e del lanificio Colombo.

"Non è certo copiando un nostro macchinario che potranno fare un prodotto come il nostro, un conto - ha spiegato Loro Piana - è l'hardware, un altro il software. Poi, se si pensa alla questione del prezzo, siamo battuti in partenza, ma noi ci muoviamo su altri territori". La Cina, comunque, "oggi è più un'opportunità che un nemico, abbiamo interesse a normalizzare i rapporti commerciali sul fair trade piuttosto che nell'arroccarci in un protezionismo in cui comunque loro sono più bravi di noi, anche perché - ha concluso Loro Piana - hanno una rapidità decisionale maggiore della nostra".

A unire Italia e Cina - ha ricordato inoltre l'assessore alla ricerca e innovazione di Palazzo Marino, Luigi Rossi Bernardi, c'é l'Expo, oggi in scena a Shanghai, nel 2015 a Milano.

Copyright © 2021 ANSA. All rights reserved.