×
1 035
Fashion Jobs
LUXURY GOODS ITALIA S.P.A
Gucci Stock Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Director Italia - Abbigliamento Femminile
Tempo Indeterminato ·
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
27 ago 2018
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Foot Locker: i profitti decollano e le vendite continuano a salire

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
27 ago 2018

Il distributore di abbigliamento e calzature sportive con sede a New York Foot Locker, Inc. ha annunciato venerdì scorso di aver registrato un utile netto di 88 milioni di dollari (75,62 milioni di euro) nel secondo trimestre d’esercizio, chiuso il 4 agosto 2018. Un aumento sostanziale rispetto allo stesso periodo del 2017, chiuso a 51 milioni di dollari (48,33 milioni di euro). Le vendite nette e le vendite comparabili sono in crescita.

Le vendite di Foot Locker sono aumentate del 4,8% nel secondo trimestre del 2018 - Instagram: @footlocker


Le vendite nette del trimestre hanno infatti raggiunto la cifra di 1,78 miliardi di dollari (1,53 miliardi di euro), contro gli 1,70 miliardi di dollari (1,46 miliardi di euro) del secondo trimestre 2017, pari a un incremento del 4,8%, o del 3,9% a cambi costanti. Le vendite comparabili sono cresciute dello 0,5%.
 
Questi risultati positivi fanno seguito alle vendite per 2,03 miliardi di dollari (1,74 miliardi di euro) ottenute nel primo trimestre, superiori alle attese. Ma i ricavi della società erano comunque calati nel periodo, passando da 180 milioni di dollari (154,69 milioni di euro) nel 2017 a 165 milioni di dollari (141,80 milioni di euro) quest’anno.

L’azienda statunitense ha anche reso noto di aver registrato un incremento dell’utile netto, giunto a 253 milioni di dollari (217,42 milioni di euro) nel primo semestre del 2018, contro i 231 milioni di dollari (198,51 milioni di euro) registrati l’anno prima. Le vendite sono aumentate del 2,8% nel periodo, passando da 3,70 miliardi di dollari (3,18 miliardi di euro), a 3,81 miliardi di dollari (3,27 miliardi di euro). Le vendite comnparabili sono cresciute dell’1,2%.
 
“Le nostre performance riflettono il lavoro che facciamo su più fronti, per posizionare strategicamente la società in un ambiente retail in rapida evoluzione”, assicura il presidente e CEO di Foot Locker Richard Johnson in un comunicato. “Siamo convinti che lo sviluppo dei flussi di prodotto e l'estensione della nostra profondità di gamma ad articoli premium ci permettono di essere ben posizionati per registrare un incremento delle vendite su base comparabile più importante nel secondo semestre”.
 
La società ha inaugurato due "Power Stores" a Liverpool e Londra questa estate. Si tratta di nuovi negozi immersivi e incentrati sul concetto di community. Foot Locker vorrebbe declinare lo stesso concept negli Stati Uniti prima della fine dell’anno, ma altri cinque "Power Stores" dovrebbero essere inaugurati anche in Asia, uno dei quali a Hong Kong, a partire dal terzo trimestre del 2018.
 
Maggiormente incentrati sull’esperienzialità, questi punti vendita riflettono anche un approccio più locale, che secondo le previsioni dell’azienda dovrebbe permetterle di essere più flessibile in termini di nuove aperture e insediamenti.
 
Foot Locker ha aperto 13 nuovi negozi nel secondo trimestre, e ne ha chiusi altri 33. Al 4 agosto 2018, l’azienda possedeva 3.276 punti vendita in 24 nazioni mondiali, e 107 franchising Foot Locker in Medio Oriente, oltre a 10 franchising Runners Point in Germania.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.