×
1 794
Fashion Jobs
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Digital Catalogue Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO ITALIA SPA
​Retail IT Specialist - Omnichannel
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CANALI
Senior Analyst Developer
Tempo Indeterminato · SOVICO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Estero - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MODENA
WEAREGOLD
ww Sales Force Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
ADECCO ITALIA SPA
E-Commerce Specialist
Tempo Indeterminato · TREZZANO SUL NAVIGLIO
CAMICISSIMA
Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Wholesale Area Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
EUROPRINT SRL
Export Manager
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
SKECHERS RETAIL SWITZERLAND
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
Supply Chain Planning Analyst
Tempo Indeterminato · NOVARA
BOGLIOLI S.P.A.
Junior IT Application Manager\Junior IT Data Analyst
Tempo Indeterminato · GAMBARA
RANDSTAD ITALIA
Strategic Policy Manager Categoria Protetta ai Sensi Della lg. 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Rtw Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · NOVARA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
SPADAROMA
E-Commerce
Tempo Indeterminato · NOLA
JIMMY CHOO
Senior Costing And Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile di Produzione- Fashion Luxury Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Adnkronos
Pubblicato il
16 giu 2011
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Ferragamo: "Un dovere quotarsi in Italia". Debutto in borsa il 29 giugno

Di
Adnkronos
Pubblicato il
16 giu 2011

Tentati da Hong Kong prima di optare per la quotazione a Piazza Affari? Assolutamente no, "facciamo tutto made in Italy e abbiamo ritenuto un dovere restare in Italia e sostenere il nostro bel Paese". Lo assicura Ferruccio Ferragamo, chairman della maison fiorentina, in occasione della presentazione dell'offerta pubblica di vendita per l'ammissione alla quotazione in Borsa che avverrà presumibilmente il 29 giugno.

Salvatore Ferragamo
Ferruccio Ferragamo

"Abbiamo analizzato circa un anno fa la possibilità" della quotazione a Hong Kong "e ci è sembrato un controsenso. Noi facciamo tutto made in Italy e stampare certificati azionari in cinese ci sembrava buffo. Ci sentiamo molto italiani e riteniamo un dovere rimanere in Italia e sostenere questo bel paese". Insomma Hong Kong "è stata esclusa oltre un anno fa quando ancora non sapevamo di altre aziende italiane che si quotavano a Hong Kong".

"L'azienda è partita dal nulla con mio padre che sognava di fare scarpe", afferma ancora Ferruccio Ferragamo. "Le ha fatte bellissime. C'è stata una grande crescita. Quando è mancato l'azienda si è diversificata grazie a mia madre, sia in termini di prodotti sia di mercato - continua -. L'azienda è cresciuta ed è cresciuta molto anche la famiglia. Oggi sono oltre 70 i discendenti di Salvatore e Wanda Ferragamo e noi abbiamo pensato, senza furia, fretta e urgenze, che avere un'azienda quotata, forte managerialmente e forte dal punto di vista della struttura, fosse più proiettata nel tempo e desse delle garanzie".

Salvatore Ferragamo
Salvatore Ferragamo

Secondo quanto comunicato dal presidente della maison, l'azienda si pone l'obiettivo di mettere a dividendo il "40-50% dell'utile". Intanto Francesco Spila di Mediobanca, responsabile del collocamento dell'offerta e sponsor della Salvatore Ferragamo, dice che "il book dell'Ipo sta andando molto molto molto bene. Gli investitori sono diversificati - chiarisce Spila - americani e anche asiatici".

Copyright © 2022 AdnKronos. All rights reserved.