×
1 326
Fashion Jobs
THE ATTICO SRL
HR Controller & Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Ecommerce Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Senior Graphic Designer & Art Director - Jewelry Sector
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Sistemista Senior
Tempo Indeterminato · VICENZA
MIRIADE SPA
Retail Planner
Tempo Indeterminato · NOLA
ADECCO ITALIA SPA
Country Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
15 giu 2014
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Ferragamo aumenterà i prezzi in Europa

Pubblicato il
15 giu 2014

In visita a Pechino per accompagnare il Presidente del Consiglio italiano Matteo Renzi nel suo primo viaggio ufficiale in Cina, Michele Norsa, CEO di Salvatore Ferragamo, ha dichiarato che ridurrà la differenza di prezzo che esiste tra i prodotti del suo marchio venduti in Europa e in Asia, ma anche in città come Dubai e in India, dove i prodotti importati sono anche molto tassati.

Una boutique Ferragamo


“Il divario di prezzo tra i mercati europeo e cinese, ma anche giapponese o coreano”, ha detto Norsa, “a volte è molto importante e non favorisce i consumi in alcuni dei nostri mercati principali. Alzeremo i nostri prezzi in alcune città europee. Ma quello che mi auguro è che i governi riducano le tasse o che esse non eccedano il 15 o il 20%. Quando superano questo limite, diventa davvero un problema”, ha affermato l'AD in un'intervista a Bloomberg.

L'Asia-Pacifico genera più del 36% del giro d'affari di Salvatore Ferragamo e le vendite del marchio italiano in Cina sono cresciute del 20% negli ultimi due esercizi. “Abbiamo inaugurato il nostro più grande negozio cinese a Chengdou qualche mese fa, e apriremo ancora altri punti vendita”, ha dichiarato il boss del marchio fiorentino, che ha visto progredire del 20% il fatturato cinese in questi ultimi due anni.

Florent Gilles (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.