×
1 625
Fashion Jobs
BOTTEGA VENETA SRL
ww Distribution Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Project Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
EDAS
Responsabile Amministrativo/a
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Digital Manager
Tempo Indeterminato · AREZZO
MANPOWER PROFESSIONAL
Expansion Manager Franchising
Tempo Indeterminato · CESENA
VIVIENNE WESTWOOD SRL
Purchasing And Procurement Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
JIL SANDER SPA
IT Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BETTY BLUE S.P.A.
Product Manager Maglieria
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
CONFIDENZIALE
Responsabile Controllo Qualita'
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie- Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
NUOVA TESI
Responsbaile di Produzione Tessile -nt/1234
Tempo Indeterminato · MODENA
PFCMNA SPA
Area Manager - Ispettore Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Linea Montaggio Calzature
Tempo Indeterminato · VENEZIA
BETTY BLUE S.P.A.
Area Manager Direct Retail
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Milano
Tempo Indeterminato ·
GIORGIO ARMANI
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
ANONIMA
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · AREZZO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
CONFIDENZIALE
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Di
AFP
Pubblicato il
20 mar 2014
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Fast Retailing ha interrotto le trattative per l'acquisizione di J. Crew

Di
AFP
Pubblicato il
20 mar 2014

Il gruppo giapponese di abbigliamento Fast Retailing, proprietario del marchio Uniqlo, ha interrotto le trattative con il brand americano di prêt-à-porter J. Crew che voleva acquisire, ha riportato il "Wall Street Journal" (WSJ).

Foto del sito Internet J. Crew


A fine febbraio, la stampa americana aveva riportato la notizia che Fast Retailing aveva contattato la direzione di J. Crew per un'eventuale acquisizione.

Il gruppo nipponico non avrebbe apprezzato il fatto che le trattative, ancora in fase preliminare, siano state rese pubbliche a mezzo stampa, scrive il quotidiano economico citando fonti vicine al dossier.

Questa interruzione delle negoziazioni potrebbe però essere soltanto temporanea, aggiunge il quotidiano.

Non è da escludersi che una terza parte possa intervenire e giocare il ruolo della guastafeste presentando un’offerta concorrenziale.

Nell’attesa J.Crew, che chiedeva 5 miliardi di dollari a Fast Retailing, potrebbe continuare i preparativi, scattati all'inizio dell'anno, per il suo ingresso in Borsa, continua il WSJ.

J. Crew, che conta oltre 400 negozi negli Stati Uniti, in Canada e nel Regno Unito, ha ottenuto un fatturato di 2,4 miliardi di dollari nell'esercizio chiuso a inizio febbraio.

L’insegna è di proprietà dei fondi d’investimento TPG e Leonard Green & Partners, che l’avevano pagata 2,8 miliardi di dollari nel 2010.

Fast Retailing, invece, ha più di 23,000 dipendenti e una capitalizzazione azionaria di circa 36,33 miliardi di dollari. Oltre ad Uniqlo, è proprietaria dei marchi Comptoirs des Cotonniers, Helmut Lang e Princess Tam Tam, ricorda il "Wall Street Journal".

Copyright © 2021 AFP. Tutti i diritti riservati.