×
1 502
Fashion Jobs
CONFIDENTIAL
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Junior Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ELEVENTY WORLD SRL
Retail Operations Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Risorse Umane
Tempo Indeterminato · FIRENZE
FIORELLA RUBINO
Fashion Editor
Tempo Indeterminato · ALBA
SIDLER SA
Collection Merchandising Manager Kids / Fashion Brand / Stabio
Tempo Indeterminato · STABIO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Prodotto & Coordinamento Fornitori
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CHABERTON PROFESSIONALS
Area Manager Outlet Europa - Fashion & Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Sistemi Informativi
Tempo Indeterminato · VIGEVANO
JENNIFER TATTANELLI
Responsabile Ufficio Prodotto
Tempo Indeterminato · FIRENZE
BALENCIAGA LOGISTICA
Balenciaga - Shoes Costing Specialist
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Retail Supervisor Italia/Estero
Tempo Indeterminato · TORINO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Retail Supervisor Italia/Estero
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Retail Supervisor Italia/Estero
Tempo Indeterminato · GENOVA
CONFIDENZIALE
Responsabile Vendite Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Responsabile Produzione e Avanzamento Produzione
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Sales Export Manager Usa
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA
Balenciaga - Buyer Pellami, Tessuti e Semilavorati Per Pelletteria
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Categoria Kids
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Retail Director - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
Di
Ansa
Pubblicato il
24 lug 2014
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Facebook raddoppia l'utile, Apple supera le attese e Microsoft rallenta

Di
Ansa
Pubblicato il
24 lug 2014

Corsa senza freni per Facebook. Il social media chiude il secondo trimestre con un utile netto raddoppiato a 791 milioni di dollari a fronte dei 333 milioni di dollari del 2013. Balzo anche per i ricavi che salgono a 2,81 miliardi di dollari, il 61% in più rispetto all'anno scorso.

Mark Zuckerberg, amministratore delegato di Facebook - Foto: Ansa


Una corsa spinta dalla raccolta pubblicitaria, con quella mobile che ha rappresentato il 62% del totale e il 41% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Un aumento questo molto importante per Facebook, che spazza via i timori degli investitori che vedevano la raccolta pubblicitaria mobile come un punto di debolezza.

''Abbiamo avuto un buon trimestre. La nostra comunità continua a crescere e vediamo molte opportunità'' afferma l'amministratore delegato di Facebook, Mark Zuckerberg. Wall Street premia i conti, e mette le ali al titolo Facebook, che sale del 2,92% a un nuovo record. Alla fine di giungo conta su 829 milioni di 'amici' attivi al giorno, in aumento del 19%. Gli utenti mensili attivi sono 1,32 miliardi, in aumento del 14%. Gli utenti mensili mobili sono 1,07 miliardi. Non è chiaro se le recenti critiche sull'esperimento psicologico condotto da Facebook potrebbero causare una fuga dal social network. L'esperimento, condotto nel 2012 e comunicato solo lo scorso mese, puntava a chiarire se Facebook potesse alterare lo stato emotivo dei suoi utenti e spingerli a pubblicare contenuti positivi o negativi. Facebook sta guadagnando terreno rispetto a Google sul mercato della pubblicità sui dispositivi mobili, secondo alcuni osservatori. Il social network sta cercando di spingere i grandi marchi a spendere di più sul proprio sito e sulla propria app.

E lo sta facendo promuovendo anche video premium pubblicitari. Facebook sta investendo anche nei dati per mostrare ai grandi marchi che la pubblicità sulla propria piattaforma è efficace.

I risultati di Facebook seguono quelli di Apple e Microsoft. Cupertino ha superato le attese con il balzo delle vendite di iPhone e la Cina che le ha alimentate. L'utile netto del terzo trimestre sale del 12%, a 7,75 miliardi di dollari. I ricavi sono aumentati del 6%, a 37,4 miliardi di dollari. Il margine lordo è stato del 39,4%, rispetto al 36,9% registrato nello stesso trimestre di un anno fa. Le vendite internazionali hanno rappresentato il 59% del fatturato trimestrale. Apple ha venduto 35,2 milioni di iPhone, il 13% in più rispetto all'anno scorso e 13,3 milioni di iPad.

Rallenta invece Microsoft: l'utile netto cala del 7,1% a 4,61 miliardi di dollari su ricavi per 23,38 miliardi di dollari, il 18% in più rispetto all'anno scorso. A pesare sui conti di Redmond è Nokia, il cui impatto negativo mette in ombra le performance forti di Windows, Office e di altri software.

Copyright © 2022 ANSA. All rights reserved.