×
1 728
Fashion Jobs
SELECTA
Responsabile Tecnico di Produzione in Outsourcing
Tempo Indeterminato · FIRENZE
MOTIVI
District Manager
Tempo Indeterminato · FIRENZE
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Digital Catalogue Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO ITALIA SPA
​Retail IT Specialist - Omnichannel
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CANALI
Senior Analyst Developer
Tempo Indeterminato · SOVICO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Estero - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MODENA
WEAREGOLD
ww Sales Force Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
ADECCO ITALIA SPA
E-Commerce Specialist
Tempo Indeterminato · TREZZANO SUL NAVIGLIO
CAMICISSIMA
Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Wholesale Area Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
EUROPRINT SRL
Export Manager
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
SKECHERS RETAIL SWITZERLAND
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
Supply Chain Planning Analyst
Tempo Indeterminato · NOVARA
BOGLIOLI S.P.A.
Junior IT Application Manager\Junior IT Data Analyst
Tempo Indeterminato · GAMBARA
RANDSTAD ITALIA
Strategic Policy Manager Categoria Protetta ai Sensi Della lg. 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Rtw Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · NOVARA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
SPADAROMA
E-Commerce
Tempo Indeterminato · NOLA
Pubblicato il
8 gen 2015
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Euratex: il nuovo presidente svela i suoi progetti

Pubblicato il
8 gen 2015

Dal 1° gennaio, il francese Serge Piolat è subentrato ad Alberto Paccanelli alla testa della Confederazione Europea del Tessile e dell'Abbigliamento, Euratex. Co-proprietario del gruppo Schappe, specialista francese dei filati tecnici, il nuovo interlocutore di Bruxelles svela ora gli obiettivi del suo mandato.

Alberto Paccanelli e Serge Piolat


«Alberto Paccanelli ha ottenuto dei risultati impressionanti, facendo sentire molto bene la voce dell'industria europea del tessile e dell'abbigliamento», sottolinea Serge Piolat. «Per continuare a rafforzare il nostro comparto, la mia intenzione è di concentrarmi su un piccolo numero di priorità: una vera politica industriale, un commercio libero e leale, un sostegno all'innovazione e alla Ricerca & Sviluppo, una produzione sostenibile».

Eletto per un mandato rinnovabile di due anni, il nuovo presidente punta su un incremento delle esportazioni per stimolare la crescita del comparto. Facilitare gli scambi con i paesi terzi e rendere globalmente uguali le condizioni di concorrenza saranno anch'essi provvedimenti al centro delle sue rivendicazioni. Il know-how e l'innovazione saranno inoltre messe in luce e sviluppate come prime attrattive del settore.

«Euratex proseguirà nei suoi sforzi affinché aumenti l'accesso delle piccole e medie imprese ai programmi europei di Ricerca-Sviluppo-Innovazione, come 'Horizon 2020' e 'COSME'», indica l'organismo. «I prodotti tessili e della moda prodotti nell'UE rispondono a degli standard molto elevati, riguardanti il rispetto dell'ambiente, la sicurezza dei consumatori e il diritto al lavoro. Di conseguenza, Euratex accentuerà la sua comunicazione sull'eccellenza e la sostenibilità della produzione europea».

Ma un'altra grande sfida dell'attuale mandato saranno senza dubbio i negoziati per l'accordo di libero scambio transatlantico. «Gli americani vogliono una sezione separata che riguardi il tessile, contrariamente agli europei», spiegava in novembre Alberto Paccanelli a FashionMag.com, precisando che le trattative che si occupavano del settore tessile si erano bloccate sulle norme relative all'origine. «Se la regola europea prevalesse, l'accordo sarebbe un successo e fornirebbe un grande potenziale. Altrimenti, potrebbe non essere molto vantaggioso per il tessile europeo».

Matthieu Guinebault (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.