×
1 457
Fashion Jobs
CVG GOLD
Senior Buyer Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Replenishment
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
District Manager Wycon - Calabria
Tempo Indeterminato · COSENZA
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Art Director
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
ROSSIMODA S.P.A.
Buyer Componenti Calzatura
Tempo Indeterminato · VIGONZA
FIRST SRL
Helpdesk IT Specialist
Tempo Indeterminato · RHO
DELL'OGLIO
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · PALERMO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Lombardia/Piemonte- Settore Profumeria
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
BOT INTERNATIONAL
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Addetto/a Ufficio After Sales Calzature
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Retail Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
SYNERGIE ITALIA
Sales Account
Tempo Indeterminato · LUCCA
STUDIO RENÉ ALBA
E-Business Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · VERONA
PALOROSA SRL
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
7 nov 2012
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Etienne Cochet lascia Maison & Objet

Pubblicato il
7 nov 2012

Piccolo colpo di scena (inatteso) nel panorama delle manifestazioni fieristiche francesi. Etienne Cochet, patron di Maison & Objet, al timone della manifestazione sin dai suoi inizi, è stato scaricato dagli organizzatori del salone mondiale dell'arredamento e degli articoli per la casa. Cochet sarà sostituito da Philippe Brocart, attuale direttore generale della divisione costruzioni, sicurezza, beni di consumo di Reed Expositions Francia, società azionista al 50% di Maison & Objet con gli Ateliers d’Art de France. Una notizia riportata dal quotidiano “Les Echos” che ci è stata confermata da una fonte prossima al dossier.

Etienne Cochet guidava Maison & Objet dalla sua nascita (Foto: Pixel Formula)

Philippe Brocart lavora sin dagli anni '90 per Reed, dove cominciò guidando il salone del franchising. Nell'ambito dei suoi compiti attuali c'è quello di gestire il grande salone Bâtimat. Uomo senza dubbio più discreto rispetto al suo emblematico predecessore, Brocart ha una grandissima esperienza nell'organizzazione di saloni di qualsiasi dimensione e di tutti i settori.

Il quotidiano economico riferisce di recenti forti tensioni tra il duo proprietario del salone e il suo leader, considerato troppo egocentrico. Questi, sempre secondo “Les Echos”, era stato escluso anche da un nuovo salone, Révélations, dedicato alle attività artigianali e gestito dal tandem Reed-AAF. Fra l'altro questo addio si concretizza a pochi giorni dal via di un nuovo salone del mobile, Espritmeuble, organizzato su iniziativa di vari produttori del settore a partire dal 17 novembre alla Porte de Versailles.

Etienne Cochet viene considerato l'abile realizzatore dello sviluppo di Maison & Objet, della sua diffusione e del suo influsso in tutta Europa e anche nel mondo. Recentemente ha istituito la Paris Design Week, sorta di prolungamento nella capitale della manifestazione professionale.

A circa due mesi dal prossimo salone, sorgono quindi molti interrogativi in merito a questo cambiamento improvviso e alla partenza dell'ormai ex-deus ex machina di Maison & Objet. Il salone francese è infatti uno dei più grandi d’Europa, se non il più grande, coi suoi 130.000 m2 a Villepinte e i suoi oltre 80.000 visitatori provenienti da tutto il mondo.

Secondo alcuni, Etienne Cochet non sarebbe più stato apprezzato a causa della sua gestione troppo “esclusiva” del salone. L'uomo prossimamente dovrebbe pure lasciare la presidenza dell'organizzazione di Paris Capitale de la Création, associazione che riunisce i saloni parigini della moda, dell'accessorio e della casa.

Jean-Paul Leroy (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.